Radio 1: a settembre la rivoluzione dei palinsesti


i programmi innovativi dell'emittente guidata da Flavio Mucciante in onda a settembre


Un Gr ogni mezz’ora, dieci nuovi programmi tra i quali Eta Beta e Highlander, segneranno l’inizio della rivoluzione di settembre nel palinsesto di Radio1. Cambierà tutta la struttura di Radio1 e i programmi che faranno parte dell’emittente guidata da Flavio Mucciante, risponderanno all’esigenza di informare gli ascoltatori in maniera esaustiva anche e soprattutto nel settore scientifico.

                                                                                     
La sfida dell’informazione viene lanciata con la messa in onda di un notiziario ogni 30 minuti che fornisce continui aggiornamenti sui principali eventi del momento. L’emittente a vocazione news, lancia, tra gli altri programmi, Eta Beta che sarà in onda alle 11.30 e sarà strutturato come un quotidiano. La conduzione del programma è affidata a Massimo Cerofolin.

L’obiettivo dell’appuntamento è mettere in evidenza le innovazioni e gli impulsi creativi che, giorno dopo giorno,  si sviluppano in settori differenti come il web e l’informazione scientica ed economica. Il programma segnala le ultime notizie provenienti dalla società, dal mondo della cultura, fino alle più recenti innovazioni del linguaggio.

  Eta Beta avrà un’attenzione particolare a tutte le tematiche inerenti Expo 2015, a cominciare dal settore gastronomico, dall’ambiente fino alle ultime notizie sulla preparazione dell’evento. In quest’ottica si ascolteranno le testimonianze dei giovani creativi, si darà spazio a tutte le startup impegnate nella proposizione di servizi e nuove modalità di gestire la quotidianità.

{module Google richiamo interno} Eta Beta vuole contribuire a far luce su come e quanto stia cambiando il genere umano sull’onda dei grandi cambiamenti che stanno rivoluzionando il modo di vivere. Ogni giorno il programma farà una sorta di viaggio esplorativo per scoprire tutto quanto c’è di nuovo nell’ambiente che ci circonda, comprese le nuove modalità di gestire il tempo libero.

La rivoluzione settembrina di Raidio1 continua con la messa in onda di Highlander. Il programma è previsto dal lunedì al venerdì dalle ore 12.30 alle13.00. E’ condotto da Annalisa Manduca e sarà dedicato alla prevenzione e alla salute.

 La Manduca porrà particolare attenzione su tutti i problemi che interessano i giovani, tra i quali anoressia e bulimia, alcolismo, tossicodipendenze. Ma i riflettori si accenderanno anche sulla ricerca scientifica. Il programma si annuncia fortemente interattivo: gli ascoltatori potranno intervenire con le loro domande sia attraverso la tradizionale segreteria telefonica, sia attraverso i social network.

Annalisa Manduca si avvarrà della collaborazione di esperti in grado di approfondire e spiegare i temi di cui si discute. E tra i temi ci saranno le principali notizie contenute sia sui quotidiani che sulle riviste specializzate di scienza e benessere. Ma si parlerà anche di interventi chirurgici di particolare rilevanza, di tecniche all’avanguardia, di testi recentemente pubblicati, di malattie stagionali.

Insomma la Manduca guiderà un osservatorio privilegiato a 360 gradi che si soffermerà anche sulle eccellenze sanitarie made in Italy.

Naturalmente su Radio1, a settembre, tornerà la coppia Fiorello e Baldini con Fuori programma.



0 Replies to “Radio 1: a settembre la rivoluzione dei palinsesti”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*