Leonardo: dal piccolo al grande schermo


Il cartone animato dalla tv al cinema


Dalla televisione al cinema: la serie animata Leonardo, che dal 2008 va in onda tutti i giorni su Rai 2 e su Rai Gulp e racconta le avventure di un giovanissimo, geniale e poliedrico Leonardo da Vinci e dei suoi amici, sta per diventare un lungometraggio animato destinato ad arrivare nelle sale.

                                                                                  

Oggi alla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia è stata presentata una preview delle prime sequenze dell’animazione. La lavorazione dell’intero lungometraggio avrà inizio a breve sotto la produzione del Gruppo Alcuni in collaborazione con la polacca Warsaw Movie Home Sp.z.o.o. Il film Leonardo sarà presentato nel corso del 2015 e sarà testimonial delle attività rivolte ai bambini nel prossimo Expo Venice.
Il Gruppo Alcuni di Treviso si occupa dal 2006 della produzione di audiovisivi e cartoni animati rivolti a bambini di età compresa tra i 5 e 10 anni e presta particolare attenzione al messaggio educativo che veicola. L’azienda è soprattutto nota per aver prodotto in collaborazione con Rai Fiction la serie animata Cuccioli.
{module Google richiamo interno} Leonardo è una serie ambientata proprio nella cittadina di Vinci nella metà del XV secolo e riporta all’attenzione del giovane pubblico la figura straordinaria di Leonardo, così importante non solo da un punto di vista artistico ma anche scientifico e persino letterario.

I bambini possono prendere confidenza con la genialità di questo personaggio attraverso 26 episodi da 13 minuti circa, in cui il giovane protagonista, accompagnato nientemeno che dalla Gioconda e da Tiglio, un rudimentale ma simpatico robottino di legno da lui stesso creato, porta a termine piccole missioni. Leonardo di volta in volta dovrà applicare il suo ingegno, il suo spirito di osservazione e le sua capacità inventiva per vincere piccole battaglie contro Gottardo, il figlio presuntuoso e prepotente del ricco signorotto della cittadina di Vinci, e la sua perfida sorella Laura. Questa simpatica serie televisiva vanta l’intervento di doppiatori d’eccellenza tra cui: Stefano Crescentini, Barbara De Bortoli, Monica Ward, Paolo Vivo, e la partecipazione di Dario Vergassola.

Ma Leonardo Da Vinci ha affascinato anche i produttori di serie. Si chiama Da Vinci’s Demons la serie televisiva britannico-statunitense di genere storico-fantastico ideata da David S. Goyer che è arrivata anche in Italia ed è stata trasmessa da Sky co9n un buon riscontro di pubblico.

La serie ha per protagonista Leonardo da Vinci, interpretato dall’attore Tom Riley, e segue la vita del giovane genio, mettendo in evidenza eventi della sua gioventù che, altrimenti, sarebbero rimasti ignoti fino ai giorni nostri.



0 Replies to “Leonardo: dal piccolo al grande schermo”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*