Quarto grado: si parla della morte di Davide Bifolco


gli argomenti di cui ci si occupa questa sera nel settimanale di Retequattro


Questa sera va in onda su Retequattro la nuova puntata di Quarto grado. L’argomento principale di cui si occuperanno i due conduttori è la morte di Davide Bifolco, il sedicenne ucciso a Napoli da un carabiniere durante un inseguimento. L’appuntamento è in prima serata.

Attarverso una serie di ricostruzioni e attraverso le opinioni e le riflessioni degli ospiti in studio, si cercherà di rispondere ad una domanda fondamentale: questo drammatico evento si poteva evitare? Inoltre si cercherà anche di capire se il colpo mortale che ha ucciso il ragazzo è partito per un errore oppure no.

Insomma la puntata ha per obiettivo di indagare a tutto campo per mettere in evidenza la realtà, ovvero tutto quanto è accaduto quella notte. Domande difficili, inquietanti, su una tragedia che ha catalizzato l’attenzione dei mass media e sta interessando talk show e notiziari televisivi.

{module Google richiamo interno} Un argomento di stretta attualità al quale saranno dedicati gli approfondimenti della puntata di Quarto Grado. Gianluigi Nuzzi anticipa che verranno mostrate precise ricostruzioni balistiche. Ci saranno servizi da Napoli molto circostanziati per tentare di dare risposte ad una famiglia distrutta dal dolore e ad una città che chiede giustizia.

Naturalmente nella seconda parte del programma verranno affrontati anche altri casi di cronaca nera.

I due conduttori, a questo proposito, anticipano anche testimonianze e documenti esclusivi finalizzati ad aggiornare il pubblico di Quarto grado. In particolare  Gianluigi Nuzzi e Alessandra Viero faranno  riferimento alle ultimissime novità sulla richiesta di scarcerazione di Massimo Bossetti, il presunto assassino di Yara Gambirasi in carcere da circa tre mesi. Verranno dati gli ultimi aggiornamenti sui nuovi accertamenti effettuati sul dna di Alberto Stasi. Infine si parlerà del giallo di Veronica Balsamo, la giovane trovata morta in Valtellina lo scorso 24 agosto.

Ma Gianluigi Nuzzi e Alessandra Viero, punteranno ancora una volta i riflettori sulla misteriosa scomparsa di due madri: Roberta Ragusa ed Elena Ceste. In questo modo il settimanale di Retequattro a cura di Siria Magri vuole dare un’ampia panoramica sui principali fatti di cronaca seguiti dai mass media. Molti di questi sono dei veri e propri “cold case” che vanno avanti nel tentativo di trovare finalnente una chiave di lettura che porti alla verità e assicuri così i colpevoli alla giustizia.



0 Replies to “Quarto grado: si parla della morte di Davide Bifolco”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*