Made in Sud, la prima puntata del 23 settembre


Tutte le performance andate in onda nel corso della prima puntata


Direttamente dall’Auditorium Rai di Napoli, Gigi e Ross, Fatima Trotta ed Elisabetta Gregoracci, hanno condotto la prima puntata del programma Made in sud. La comicità torna protagonista nelle prime serate di Rai 2, per nove puntate all’insegna del cabaret, di battute facili con un cast di comici tra conferme e novità.

                                                                   

Gigi e Ross iniziano prendendo in giro le due ragazze e i loro rispettivi uomini e poi si inizia subito con i primi due comici, i Ditelo voi con la loro Gomorroide, parodia del film Gomorra e si continua poi con il Nonno Moderno che prende in giro le donne, più precisamente le mogli, sempre troppo nervose, anche quando si deve partire per una vacanza.

Ritroviamo anche Alessandro, che pensa anche quest’anno di essere dentro la casa del Grande Fratello, ma quando i due presentatori lo avvertono che il reality è finito, iniziano le battute su Pechino Express.

Pigroman, si intrattiene invece con Fatima, a parlare delle vacanze appena finite e poi inizia il suo sketch con le prime “telefonate” di chi chiede il suo aiuto. La prima pubblicità arriva dopo pochi minuti e poi si torna con un balletto, il corpo di ballo è nuovo.

Arriva sul palco Armando, l’ex fidanzato di Fatima che la perseguita ovunque, seguito da altri due comici già conosciuti da Made in Sud: l’incazzatore personalizzato di Enzo e Sal che questa sera ce l’ha con i politici italiani e la recessione economica del nostro paese.

Made in Sud Wonder Woman

Elisabetta Gregoracci presenta poi il Professor Enzo Fischetti con la sua nuova invenzione: fischipedia, che corregge quello che viene scritto su wikipedia. La conduttrice, dopo aver ricordato il contatto twitter grazie al quale il pubblico può collegarsi con il programma, introduce i Mastro Chef, che si prendono gioco del programma di cucina più famoso in Italia ma soprattutto ironizzano sulle personalità di Cracco e Barbieri

Arriva poi Paolo Caiazzo/Tonino Cardamone che racconta la vacanza degli italiani: “per gli italiani, la vacanza ci vuole, a costo di fare debiti, ma la vacanza ci vuole!”, il comico non resiste e fa riferimento anche alla “moda” di questa estate, l’Ice Bucket Challenge per la sensibilizzazione sulla SLA.

Gli Arteteca a Made in Sud

Fatima presenta poi un altro viso conosciuto, Gino Fastidio che quest’estate è stato ad Amsterdam, dove ha speso tutti i suoi risparmi in fumo e donne, il pubblico applaude al suo racconto e alla sua nuova “canzone” sugli insetti, dal titolo “INSETTImana”.

I comici si alternano velocemente sul palco di Made in Sud, ma anche Elisabetta viene chiamata in causa da Gigi e Ross che vogliono presentarle il povero e brutto Lello.

  Il suo posto è preso poi da Ivan e Cristiano, i due opposti che parlano di Luna Park, nel loro sketch interviene anche il Prof Fischetti, che traduce le parole pronunciate in napoletano troppo stretto.

la parodia di Mika a Made in Sud

Matranga e Milafò parlano invece del difficile rapporto padre-figlio, Giacomino si diverte a prendere in giro il padre cornuto, mentre il sosia di Francesco Silvestre, Checco dei Modà, arriva sul palco trasformando in maniera ironica le tristi canzoni del famoso gruppo italiano.

E’ancora la Gregoraci a presentare Marco Capretti, comico romano, che ce l’ha con i teledipendenti, i maniaci dei cellulari di ultima generazione, senza tasti e troppo costosi.

Dentro la savana ci sono invece gli Arteteca che, tra un “Cuore, Vita, Battito”, una battuta burina ed una risposta ignorante, finiscono con un selfie selvaggio che manda la seconda pubblicità.

Tornati in studio, viene presentato il nuovo vero rapper: Arancino che vuole fare un pezzo contro l’alcolismo al ritmo del battito di mani del pubblico, ed applaudito è anche Mino Abbacuccio, insieme al suo ormai famosissimo coniglietto Titi e al tormentone “E’ vero Titi? Saluta Titi”.

Sex and the Sud a Made in Sud

Ma la vera novità di quest’anno sono le Sex and the Sud, “la risposta napoletana alle ragazze di Sex and the city”, quattro amiche inseparabili in cerca del vero amore.

E l’amore rimane il protagonista anche per un’altra scenetta, tornano infatti Alice, la tronista del trono over di Uomini e Donne e il suo fidanzato Orfeo, ma questa volta c’è anche un secondo corteggiatore, Scapece, chi sceglierà Alice?.

E durante questa prima puntata torna anche l’imitatore di Mika, che parla di X-Factor e di tutti “i disoccupati italiani che si sono presentati alle audizioni” e Mika dedica la sua canzone a Renzi: Cosa resterà di questi euro 80?.

Gigi e Ross

Dopo il cantante arrivano i Vampiri di Made in Sud che si soffermano su uno tra i problemi più grandi per i vampiri di oggi, in giro non ci sono più vergini da succhiare, tranne la figlia di Fantozzi,

Ciro Giustiniani ci parla invece dei bambini di oggi, che imparano a parlare con Peppa Pig, che giocano ma non sudano perché sono fermi davanti ai videogiochi, che non mangiano più la mela grattata.

Si passa poi a Tony Figo, sul palco questa volta nei panni di Enphysem, un famoso coreografo americano, con la nonna di Pordenone e dopo un breve accenno al matrimonio di Elisabetta Canalis, arrivano gli Strip Cabaret di Made in Sud, ad ogni battuta un indumento viene tolto, per la gioia delle “bambole” in studio.

E mentre Fatima parla di donne, arriva sul palco Maria Bolignano, moglie e madre che non accetta l’età che avanza.

La parodia di Uomini e donne a Made in Sud

E tra le novità anche tre giovani ragazzi, i Malincomici, lo studioso di scienze motorie, l’economista e lo psicologo teledipendente, che non può vivere senza cellulare.

Dai giovani al lavoro che manca, nei panni del precario Santino Caravella, che con ironia sottolinea il problema della crisi e della mancanza di lavoro. Ritroviamo anche Wolv e rin’, il supereroe “troppo aggressivo” con la voce da paperino.

Dado, tra i comici più conosciuti, ci racconta invece cosa vuol dire essere padre di tre figli, soprattutto di figli adolescenti, come la sua Martina di sedici anni che con il fidanzato si lascia i giorni dispari e si rimette i giorni pari.

E dall’ultima pubblicità si torna con i Sud 58 che chiudono questa prima puntata di Made in Sud, l’appuntamento è per martedì prossimo, su Rai2.



0 Replies to “Made in Sud, la prima puntata del 23 settembre”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*