La Rai celebra il 25° anniversario della caduta del muro di Berlino


gli appuntamenti sulle reti Rai per celebrare l'evento avvenuto nel 1989


 

Il 9 novembre 1989 non è stato un giorno qualunque, quella notte Berlino tornò ad essere una città unita e l’Europa e il mondo cambiarono definitivamente. Un evento così importante non può essere dimenticato e così il piccolo schermo, in particolare la Rai, ha deciso di ricordare il 25° anniversario della caduta del muro con film, approfondimenti e prodotti informativi che coinvolgono tutte le reti televisive e radiofoniche.

                                                                         

Una commemorazione che non si focalizzerà solo nella giornata di domenica ma che occuperà le reti dell’emittente pubblica italiana per ben quattro giorni. I primi assaggi ci sono stati già all’interno di Geo su Rai3 lo storico Gianluca Fiocco, ci ha fatto rivivere le emozioni di quei momenti con la rubrica “Sembra Ieri”. Assente nel weekend, Uno Mattina ha parlato ampiamente dell’argomento nei giorni scorsi.

L’8 novembre si apre sempre su Rai2 con la rubrica Tg2 Dossier che dalle 24.30 ci riporterà indietro di venticinque anni. La parte del leone sarà svolta da RaiNews24. La rete all-news seguirà la ricorrenza per tutta la giornata con ampi spazi di approfondimento, ospiti in studio, reportage e collegamenti in diretta dal cuore delle celebrazioni che avranno luogo in tutta la Germania.

{module Google richiamo interno} Dalle 10.00 alle 12 va in onda la cerimonia in ricordo della “Rivoluzione pacifica”. Dalle 13.45 alle 14.45 proseguiranno le celebrazioni presso la porta di Brandeburgo. Largo alla musica dalle 16 alle 17 grazie alla messa in onda del concerto dal Gendarmenmarkt, una delle piazze più importanti della capitale tedesca.

Infine all’ora di cena dalle 19 alle 20, il sindaco di Berlino Klaus Wowereit avvierà il volo delle Lanterne. Le emozioni non mancheranno grazie all’accompagnamento musicale rappresentato dall’inno alla Gioia diretto dal maestro Daniel Baremboim. Anche le reti minori della Rai partecipano a questo ricordo: alle 22.30 Rai Storia presenterà Speciali Storia-9 novembre 1989: il giorno in cui cadde il muro. Mentre in prima serata dalle 21.15 su Rai Premium andrà in onda, in prima visione il Tv Movie Il Tunnel di Paolo Poeti.

Domenica saranno due gli appuntamenti da appuntare sull’agenda per commemorare questo importante evento. Dalle 16.35 alle 18.50 su Rai1, Domenica In dedicherà un ricordo all’anniversario. Paola Perego e Pino Insegno, tra un talent e l’altro dovranno calarsi anche nel ruolo di narratori storici, invitando in studio ospiti degni di questa ricorrenza. Infine Rai Cultura trasmetterà su Rai5 alle 21.15  dal Teatro Regio di Torino Nove novembre Berlino 1989, concerto spettacolo a cura di Andrea Bajani e Giovanni Sollima. Le musiche saranno eseguite da 100 violoncelli, in collaborazione con 100 Cellos, Società italiana del violoncello; mentre le letture saranno di Andrea Bajani e Michela Cescon.

Naturalmente la radio non poteva essere da meno e dopo la puntata monografica di Radio Anch’io condotta da Giorgio Zanchini, andata in onda questa mattina su Radio1, chiuderà questa quattro giorni di ricordi con l’appuntamento speciale di Caterpillar AM su Radio2. I conduttori Filippo Solibello e Marco Ardemagni dalle 6 alle 7.30 saranno in diretta da Berlino.



0 Replies to “La Rai celebra il 25° anniversario della caduta del muro di Berlino”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*