Che tempo che fa con Lennox, Frassica, Gruber, Oz


gli ospiti del talk show condotto da Fabio fazio


Ospiti di questa sera, nek talk show condotto da Fabio Fazio sono Annie Lennox, Lilli Gruber, Nino Frassica e Amos Oz. Ad aprire la puntata di Che tempo che fa, è Annie Lennox che interpreta il brano I put spell on you. Il singolo fa parte del suo nuovo album Nostalgia che si compone di una raccolta di standard americani interpretati da artisti come Armstrong e altri.

                                                                         

  La cantante, fondatrice e membro degli Eurythmics arriva dunque per presentare il suo ultimo lavoro e si esibirà dal vivo. Ma non è soltanto lei ad essere in promozione come accade sempre più spesso sia nel talk show di Rai3 sia nella maggioranza dei programmi televisivi.

Sia Nino Frassica che Lilli Gruber e Amos Oz saranno presenti per presentare i rispettivi libri presenti da poco nelle librerie.

Lilli Gruber è l’autrice di Tempesta, nelle librerie dallo scorso 22 ottobre: la giornalista narra la “tempesta” che ha investito la sua famiglia nel corso della seconda guerra mondiale. E’ probabile che Fabio Fazio le porga qualche domanda anche sulla sua assenza da “Otto e mezzo” il programma dell’access time che conduce su La7. Ricordiamo che al posto della Gruber, per circa un mese, si è insediato Giovanni Floris traslocato quest’anno sull’emittente di Urbano Cairo.

La presenza più nazional- popolare della serata è rappresentata da Nino Frassica. L’attore, conduttore e comico ha scritto un libro sulla sua vita dal titolo “La mia autobiografia (70% vera, 80% falsa)”. Nello studio di Che tempo che fa spiega i motivi che lo hanno indotto a parlare di sè stesso e del proprio percorso artistico e umano. La biografia, dirà Frassica, si sofferma sui miei esordi nel mondo dello spettacolo. E’ stato l’incontro con Renzo Arbore ad aprirgli le porte della tv con due programmi cult: Quelli della notte e Indietro tutta. Poi è iniziato l’avvicinamento alla fiction e l’approdo al ruolo del maresciallo Nino Cecchini in Don Matteo.  Frassica anticipa alcuni episodi che i lettori troveranno nel libro e svelerà quali sono stati i suoi tre grandi sogni da bambino: purtroppo nessuno si è avverato. Il tutto, naturalmente, condito con il solito stile comico.

Amos Oz è uno dei maggiori scrittori israeliani, giornalista, saggista e docente di letteratura ebraica. Il suo ultimo libro ha per titolo Giuda. Oz torna al romazo dieci anni dopo “Una storia di amore e di tenebra”. La vicenda raccontata in Giuda si svolge nell’inverno tra la fine del 1959 e l’inizio del 1960. Ha detto Oz a proposito: questa storia contiene un errore e della passione, un amore deluso e una questione di ordine religioso che qui rimane irrisolta. Non pochi edifici portavano ancora ben riconoscibili i segni della guerra che dieci anni prima aveva diviso la città. In sottofondo vi capiterà di udire la melodia lontana di una fisarmonica o le struggenti note di un’ocarina, sul far della sera, dietro un’imposta chiusa.

A conclusione della puntata l’intervento di Luciana Littizzetto.

E’ la splendida voce di Annie Lennox ad aprire il talk show condotto da Fabio Fazio, che, nello studio di Che tempo che fa, esegue dal vivo, I put spell on you, singolo tratto dal suo nuovo album, Nostalgia, raccolta di standard americani della prima metà del Novecento, interpretati da Billie Holiday, Nina Simone, Ray Charles, Louis Armstrong; Lilli Gruber, giornalista, conduttrice televisiva – dal 2008 conduce Otto e mezzo, in prime-time su La7 –  e scrittrice, il 22 ottobre scorso è tornata il libreria con Tempesta, quella che ha travolto la sua famiglia e l’Europa durante la Seconda Guerra mondiale; Nino Frassica, attore, conduttore televisivo, una lunga carriera iniziata nel 1985 con Renzo Arbore (Quelli della notte e Indietro tutta!), ha pubblicato, in questi giorni, La mia autobiografia (70% Vera 80% Falsa); Amos Oz, uno dei più grandi scrittori israeliani, saggista, giornalista e docente di letteratura ebraica, arriva in Italia con il suo nuovo romanzo, Giuda. Gli ospiti sono presentati da Filippa Lagerback mentre Luciana Littizzetto, come sempre, chiude la trasmissione con il suo originale commento delle notizie della settimana.


ANTEPRIMA: 
Nino Frassica ha appena pubblicato “La mia autobiografia (70% Vera 80% Falsa)” dove per la prima volta racconta la sua storia in un’esilarante narrazione, non lineare e con toni surreali che riflette il suo linguaggio stravagante e personale che tanto piace al pubblico. Con invenzioni e storpiature linguistiche Frassica ricrea situazioni inverosimili, sempre però riferendosi a fatti realmente accaduti. Ma a chi legge aspetta il compito più arduo, ma anche più divertente, di capire se si tratta di un falso o di una cosa realmente accaduta, raccontando così i momenti più significativi della sua vita e della sua carriera: l’infanzia e la giovinezza in Sicilia, le prime esperienze in radio e teatro, il fortunato incontro con Arbore e le trasmissioni che lo hanno reso celebre: “Quelli della Notte” e “Indietro tutta”, fino ad arrivare alla fiction più seguita degli ultimi anni, Don Matteo. “Ninuzzu (cosi lo chiamava il nonno ndr) tu raggiungerai le 3 famose S.” “Nonno, quali sarebbero le 3 famose S?” “Soldi Succeso e Fama” (da pag 27);”Ho sempre desiderato fare l’attore. I miei sogni nel cassetto erano tre: 1 Essere Therence Hill 2. Recitare Romeo in Romeo e Giulietta 3. Fare la telepromozione delle vasche da bagno, che si trasformano in docce in sole otto ore (…) Nessuno dei tre sogni si è realizzato. Mai dire mai (…). Ma non si diventa attore dall’oggi all’indomani. Non è un mestiere facile. Occorrono sudore e fango” (da pag 58)

– See more at: http://www.chetempochefa.rai.it/dl/portali/site/news/ContentItem-8b33353c-4c2e-466f-9fef-71f0def0998a.html#sthash.2RYCkclu.dpuf



0 Replies to “Che tempo che fa con Lennox, Frassica, Gruber, Oz”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*