Le Iene Show, la puntata del 19 novembre


La diretta del programma di Italia Uno condotto da Ilary Blasi e Teo Mammucari


A Le Iene Show questa sera si è parlato di immigrazione: da Tor Sapienza al paese di Riace, gli inviati di Italia Uno hanno cercato di fare luce su una realtà spesso strumentalizzata dai media e dalla politica. Non sono mancati naturalmente i momenti più leggeri. 

Ripercorriamo dunque i servizi proposti.

 

Si inizia alle21.10; la puntata si apre con le solite battute di rito, poi si entra nel vivo.

servizio casciari

Il primo servizio è di Mauro Casciari: Perdere la casa sotto una frana.  Ad Aggio, in provincia di Genova,  dopo un mese di allluvioni, una strada si è trasformata letteralmente in un fiume cadendo su una casa. In un documento del Comune, si legge che bisognava intervenire sulla canalizzazione dell’acqua, o questa sarebbe finita proprio su quell’abitazione. Effettivamente, è andata così; Casciari va in  Comune per chiedere di chi è la responsabilità, ma non ottiene risposte.

servizio Toffa

Segue Nadia Toffa: Da 20 anni finto dentista e impunito. La iena torna sul caso della settimana scorsa: un uomo che si finge dentista pur senza avere la laurea, ma spacciando nomi di colleghi. Com’è possibile tutto ciò? perché la legge non punisce l’abuso di professione con la detenzione, ma con multe di poche centinaia di euro: se non si hanno beni pignorabili, queste possono anche non essere pagate senza correre rischi.

Il servizio della scorsa settimana non è bastato. Grazie ad un complice che si finge paziente infatti, vediamo che l’uomo continua ad operare nel suo studio; la Toffa lo raggiunge, intimandogli di smettere di operare le persone. I familiari si dimostrano tutti alleati nell’imbroglio.

servizio Agresti

Il prossimo è Andrea Agresti, che documenta un Disastro ambientale alle porte di Roma. Immagini di animali morti a causa del riversamento di 30mila tonnellate di cherosene dall’oleodotto vicino Fiumicino, avvenuto in seguito a un tentativo di furto ai danni dell’Eni. Ad occuparsi degli animali, i volontari; i cittadini lamentano il ritardo delle istituzioni a intervenire. Questi furti infatti sono piuttosto frequenti; al momento si sta mettendo a punto un sistema di monitoraggio, grazie a cui è stata sventato un colpo sulla Gaeta-Pomezia.

servizio Viviani

Dopo il primo blocco pubblicitario, alle 22 meno 10, è il turno di Matteo Viviani: Il questore parcheggia  in divieto di sosta e… La vicenda è piuttosto complessa: con la sua auto privata, il questore di Pescara parcheggia in divieto. Dopo un anno, Angelo, il poliziotto in servizio quel giorno, si accorge che il carroattrezzi non è stato pagato: la multa in pratica risulta fantasma. La finanza si rifiuta di indagare, e la notizia arriva a un giornalista de Il Tempo: divenuta pubblica, Angelo è ora indagato per aver chiesto un consiglio al suo superiore.

Giulio Golia smaschera una chiropratica che “spara” Diagnosi miracolose. In pratica, grazie a dun complice con microcamera al seguito, scopriamo che la donna tasta il polso e gli diagnostica il colesterolo alto. Naturalmente non è così: i valori del pèaziente non corrisondono affatto.

servizio Pelazza

Luigi Pelazza ci parla de I sacerdoti pagati dallo Stato. Sono i cappellani militari, considerati come ufficiali in quanto a benefit e stipendio: sono frutto di un’intesa tra Stato e Conferenza Episcopale Italiana, per cui la legge senza un nuovo accordo non può essere cambiata. Il costo è di circa 8milioni di euro l’anno.

In attesa dell’apertura di un tavolo di trattativa però, i preti potrebbero rinunciare volontariamente ai privilegi di cui godono rispetto ad altri colleghi.

servizio Casciari

Mauro Casciari torna sul caso di Emma, la bambina Rapita dal padre e portata in Siria. Avevamo visto la prima parte la scorsa settimana, quando il padre si è recato ad un appuntamento promettendo di far incontrare la bambina alla madre, salvo poi telefonare per negare. Casciari e l’ex moglie lo aveva seguito in macchina, perdendolo di vista poco dopo.

Ora sull’uomo pende un mandato di cattura internazionale, che però non vale in Siria. Il 18 dicembre saranno tre anni che la madre non può riabbracciare la sua bambina; l’invito del programma è dunque a far girare il video: qualcuno potrebbe riconoscere i luoghi mostrati e fornire indicszioni utili per le indagini.

servizio Roma

Tocca a Filippo Roma: Guerra tra poveri a Tor Sapienza. La iena è entrata nel  centro di via Morandi: fuggiti dalla guerra, i ragazzi sono dei rifugiato politici. qualcuno ammette di aver pensato al suicidio, per farla finalmente finita con la paura.

Filippo Roma mette a confronto la leader della protesta e la direttrice del centro: la prima denuncia una situazione di degrado generale, prostituzione inclusa. Quando però le viene chiesto se abbia mai avuto problemi con gli immigrati, la risposta è no.

Veronica Ruggeri smaschera un uomo che vende reperti della Concordia: i prezzi partono da 20 euro, e lui dice che la gente li compra pensado che un girono vorranno molto di più, un po’ come accaduto col Titanic. 

servizio Duro

Angelo Duro ha sognato di essere La star, motivo per cui importuna la gente per strada: un uomo però, quasi lo picchia.

Ancora un servizio di Nadia Toffa: Un porco con i baffi. La Toffa ha ricevuto la segnalazione di due sorelle: le due hanno risposto a un collouio di lavoro come commesse, e hanno avuto a che fare con un uomo che allunga le mani. Non solo: propone anche di andare in bagno, ma le due non capiscono perché.

Il motivo lo scopriamo poi grazie a delle “infiltrate”: l’uomo ha fatto un buco che gli permette di spiare nel bagno. La iena si presenta con parrucca nera, e quando rivela la sua identità viene persino minacciata di morte, tanto che se ne va poco dopo.

servizio Lucci

Enrico Lucci è andato ai casting di Gon Channel a Tor Vaianica: Emigranti televisivi. Ci si para davanti una serie di personaggi improponibili in cerca di lavoro sulla rete albanese: uno ad esempio, fa “il salutatore” nel web, un altro millanta di essere nel mondo dello spettacolo perché ha girato “Il peso dell’aria 2”. Aspira alla tv anche una donna che lavora in un negozio di pomep funebri: pare che persino lì la concorrenza cinese sia spietata.

Anche Giulio Golia ha ricevuto una segnalazione di un datore di lavoro che richiede prestazioni poco professionali ai colloqui: Il maniaco…della pulizia.  L’uomo infatti, si preoccupa al telefono che le sue ragazze siano “igienicamente pulite”; all’appuntamento invece, fissato in una stanza d’albergo, porta pure dei vibratori e un clistere. Prima però, incredibile, si mette a pulire la stanza.

servizio agresti

 Andrea Agresti mette a confronto L’escort e la lucciola, che racconta di pagare il marciapiede su cui si prostituisce. Agresti si fa raccontare le perversioni dei clienti e che tipo di persone sono: di solito intorno ai 40 anni, e fanno a loro le richieste che non hanno la voglia e il coraggio di fare alle compagne. alla fine paola, la “lucciola”, si commuove: “Sembra una vita normale…”

Stefano Corti, alias Lello l’amico dei calciatori incorcia oggi Marchisio, Chiellini, Zazza e Ranocchia.

Cizco realizza una sorta di vox populi tra preti per scoprire cosa pensano veramente dell’omosessualità: com’è ovvio, accanto a posizioni vecchie che la considerano una sorta di malattia, vi sono quelle più progressiste, che ricordano che Gesù cristo si è sacrificato anche per loro.

servizio Palmieri

Nina Palmieri è a Riace: Quando un paese rinasce grazie agli immigrati. Davanti allo stato di abbandono del suo paese, il sindaco ha deciso di ospitare nelle case gli immigrati, tra cui alcuni rifugiati. In questo modo si è creato un sistema di integrazione virtuoso, in cui ciascuno di loro svolge il proprio compito, ad esempio lavorando nelle mense e raccogliendo l’immondizia.

servizio Trombetta

Dopo Dino Giarrusso che si occupa nuovamente delle mukte del sindaco Marino, Riccardo Trombetta è in pensiero perla lite tra Raffaella Carrà e Lorella Cuccarini. Mentre la Carrà si ferma a parlare con la iena, spiegando che la scelta della giurata in Forte forte forte non dipende solo da lei, la Cuccarini non continua a camminare ed entra in macchina.

La puntata si conclude qui, appuntamento a mercoledì prossimo.

 



0 Replies to “Le Iene Show, la puntata del 19 novembre”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*