I re della griglia: 5° puntata fuori Andrea e Venerando


Tutte le fasi del primo cooking show dedicato ala griglia in onda su DMAX


Su DMAX (Canale 52 DTT, ore 21:10) va in onda la quinta puntata de i re della griglia. Il cooking show è giunto alla semifinale. A giudicare la gara troviamo il consueto trio composto da Chef Rubio, Paolo Parisi e Cristiano Tomei.

Chef Rubio annuncia che solo 3 concorrenti arriveranno in finale, quindi due verranno eliminati. La prima prova è incentrata sul capocollo di maiale. Ospite è Mimmo da Cisternino, il “re della bombetta”. L’uomo tiene una speciale lezione sulla tecnica di preparazione del piatto, mostrando ai ragazzi come dovranno procedere. In 45 minuti i grigliatori devono preparare 8 bombette (a testa, si presume). La difficoltà della prova sta nel cuocere sulla griglia elementi molto delicati e personalizzare la bombetta pugliese con una farcitura originale. 

Mimmo da Cisternino I re della griglia

Mentre osservano lo svolgimento della prova, i giudici notano che Andrea usa del burro, che a quanto pare non è molto indicato per questa pietanza. Irupe invece ha qualche difficoltà nel tagliare la pancetta. Tempo scaduto, è ora di assaggiare i risultati.

Luca: ha aggiunto un po’ di sesamo alla panatura della bombetta. Mimmo dice che ha fatto un buon lavoro, la cottura non è molto uniforme.

Venerando: panatura con olio di limone è la sua variante. Mimmo sostiene che il limone sia troppo evidente, Cristiano aggiunge: “Manca un po’ di sprint”.

Mauro: ha aggiunto aglio e pistacchi alla panatura e al ripiano. La cottura poteva essere curata meglio secondo l’ospite, e si sente troppo l’aglio.

Irupe: panatura col finocchio, ripieno con le melanzane. Mimmo: “Hai fatto pasticci con la panatura, peccato perchè sarebbe stato il piatto più buono tra quelli in gara”.

Andrea: ha aggiunto noce moscata e prezzemolo. Mimmo non concorda con l’uso del burro.

I giudici si consultano per decidere chi ha superato la prova e chi dovrà affrontare ulteriori esami. Pubblicità.

I re della griglia: giudici e Mimmo da Cisternino

Arrivano i verdetti: Luca è il primo finalista. Mauro e Venerando invece non sono salvi per il momento e dovranno andare alla seconda sfida. Tra Irupe e Andrea si salva Irupe che però raggiunge Mauro e Venerando nel ballottaggio. Andrea viene immediatamente eliminato.

Per i tre concorrenti inizia la seconda prova: la preparazione del beer can chicken, piatto tipico del barbecue americano a base di pollo e birra, che dovrà essere accompagnato da patate al cartoccio, verdure grigliate e una salsa adatta.

Irupe ricorre ad una siringa per iniettare del brodo all’interno del pollo, in modo da non farlo asciugare durante la cottura. I suoi colleghi non guardano di buon occhio questa mossa. Nel frattempo, mentre il pollo cuoce, tutti si dedicano alla preparazione dei contorni. I giudici ne approfittano per girare tra i tavoli.

Al termine del tempo a disposizione i tre concorrenti si recano uno alla volta alla base dei giudici per sottoporre i loro piatti. Ma prima, pubblicità.

Al rientro, assistiamo agli assaggi dei tre piatti da parte dei giudici. Mauro: Chef Rubio sostiene di non aver mai mangiato un beer can chicken così buono, i suoi colleghi invece muovono diverse critiche. Anche per Venerando arriva qualche critica, infine Irupe. Chef Rubio le fa i complimenti per la salsa e le verdure, oltre che per l’affumicatura della pelle del pollo.

E’ il momento dei verdetti: Mauro è il secondo finalista. Tra Venerando e Irupe passa in finale Irupe. Venerando è il secondo eliminato della puntata.

L’appuntamento è per lunedì prossimo con la finale de I re della griglia.



0 Replies to “I re della griglia: 5° puntata fuori Andrea e Venerando”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*