Palinsesti autunno Mediaset: tutte le novità


La stagione autunnale delle reti Mediaset


Più investimenti nei settori dell’informazione, dell’intrattenimento e della fiction. Palinsesti finalmente degni della tradizione delle reti Mediaset, incrementi della pubblicità,una serie di titoli nuovi. E soprattutto la riproposizione di un nuovo modello televisivo. Queste le novità della programmazione autunnale delle tre reti generaliste di Cologno Monzese, annunciate da Persilvio Berlusconi durante la presentazione dei palinsesti delle reti generaliste e non solo.

E andiamo subito ai titoli: Canale 5 produrrà un nuovo show, in prima serata, curato da Le Iene, porterà Gianni Morandi all’Arena di Verona il 7 e l’8 ottobre, ripetendo l’evendo in due serate già sperimentato con successo lo scorso anno con Adriano Celentano. Inoltre Piersilvio Berlusconi, vice presidente Mediaset, ha annunciato quattro appuntamenti con la comicità di Aldo Giovanni e Giacomo che saranno i padroni di casa di uno show dal titolo “Ammuta Modica”, il ritorno di Italia’s got talent che riparte però a settembre e quello di Gerry Scotti con il talent show canterino per i più piccoli,  Io canto.

Nella fascia preserale di Canale 5 Paolo Bonolis riprende il suo posto con Avanti un altro che potrebbe protrarsi anche fino a gennaio inoltrato. E non è escluso che nel corso del 2014 possa tornare anche una nuova edizione di Ciao Darwin. In seconda serata è oramai sicura la messa in onda di Matrix, orfano di Alessio Vinci.  Ma non è certo che sarà Luca Telese, arrivato da La7 a condurlo. Piersilvio Berlusconi, infatti, spiega che l’informazione Mediaset si arricchirà di una serie di nuovi appuntamenti che saranno distribuiti non solo su Canale 5. E Telese potrebbe anche essere collocato proprio in uno di questi.

Inoltre Alessia Marcuzzi riproporrà Extreme makeover, lo show itinerante in cerca di famiglie bisognose da aiutare attraverso la ristrutturazione dell’appartamento in cui vivono. La stessa Marcuzzi, a partire dal prossimo anno, sarà ancora la padrona di casa della nuova edizione del Grande Fratello. Il reality torna con un format simile a quello originale, cento giorni di reclusione per i concorrenti e particolare attenzione al cast.

Per quanto riguarda Zelig, Piersilvio Berlusconi ammette che il successo del programma è molto legato alla presenza di Claudio Bisio. E svela che Canale 5 sarebbe anche disposta a far riposare un anno lo show, se Bisio non potesse tornare nel 2014.

A gennaio su Italia 1 tornertà anche Pierino Chiambretti con due programmi, uno da studio e un altro che dovrebbe essere itinerante.

Per quanto riguarda Retequattro, il discorso cade subito su Quarto grado, privo di Salvo Sottile che si è dimesso da Mediaset proprio poche ore prima della presentazione ufficiale dei palinsesti. Quarto grado, il programma da lui condotto dal 2010, resta naturalmente confermato nella serata del venerdì, e al posto di Sottile arriva Gianluigi Nuzzi. Ancora un altrro “acquisto” da La7. Sottile è diretto a La7 dove dovrebbe gestire un programma di cronaca nera, nella serata del mercoledì, in prime time.  Per quanto riguarda l’informazione, Quinta colonna e Quinta colonna il quotidiano riprenderanno regolarmente la rispettiva collocazione nella serata del lunedì e nell’access time quotidiano. Nel settore fiction, Retequattro propone la terza stagione di Downton Abbey con la new entry Shirley MacLaine.

Inoltre Berlusconi junior anticipa due progetti: il primo si chaima All in one, il secondo Infinity. All to one è una sorta di mini carosello della durata di un minuto che va in onda contemporaneamente su tutte le reti Mediaset, comprese quelle del digitale terrestre. La particolarità, unica in Europa, testata dalla Spagna ma con modalità differente, è che questo momento pubblicitario raggiunge un’audience di circa dieci miliioni di persone. Infiniuìty, invece, permette di fruire di tutte le garndi pellicole della librery Mediaset, su tutti i device,

.

“Tutti stiamo vivendo crisi profondissima, abbiamo affrontato momenti complicati durante i quali gli investimenti erano crollati di circa due miliardi, ma non abbiamo mai rinunciato alla qualità”, afferma Berlusconi junior convinto di aver fatto un passo avanti verso il suoeramento della crisi. “Siamo il mercato televisivo più concorrenziale d’Europa, ma le reti generaliste non crollano e la nostra fiction ha raggiunto il 21% di share. E’ questa la strada che vogliamo seguire.In quest’ottica di un nuovo modello tv, avremo sempe più intrattenimento, fiction e informazione. Finora, proseguendo su questa strada, Canale 5 cresce del 26% italia 1 dell’ 80% e Retequattro, addirittura raddoppia” ” Infine”, conclude Piersilvio Berlusconi, “anche sul web e sulle nuove tecnologie, abbiamo un’attenzione particolare”.



0 Replies to “Palinsesti autunno Mediaset: tutte le novità”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*