Radio2: i nuovi palinsesti autunnali


Tutti i programmi dell'emittente gestita da Flavio Mucciante, da settembre in poi


Radio2, tradizionalmente votata all’intrattenimento, dal prossimo settembre, aprirà maggiormente i suoi palinsesti alla musica, soprattutto alla musica giovane. Il fine è conquistare e fidelizzare sulle frequenze dell’emittente guidata da Flavio Mucciante, il pubblico degli under venti gran fruitore di musica moderna. Vediamo, intanto, come saranno strutturati gli appuntamenti e quali sono le novità inserite nella prossima stagione.

La prima riguarda il programma Chiambretti nel pallone che avrebbe dovuto partire in concomitanza con il prossimo campionato di calcio, in diretta dagli stadi, con Pierino Chiambretti al timone.  Ebbene, l’appuntamento è stato cancellato, prima ancora della nascita, perchè la Lega Calcio, all’interno degli stadi, non ha consentito altro che interviste istituzionali e una radiocronaca sempre istituzionale. Invece nelle intenzioni del conduttore, degli autori e del direttore di rete, doveva trattarsi di un programma alternativo alla classica liturgia delle partite di calcio domenicali, con ospiti “non addetti al lavori” che avrebbero commentato a modo loro il più importante incontro domenicale di Campionato. Quindi, la forzata marcia indietro ha comportato, un cambiamento dell’impegno di Chiambretti all’interno di Radio2. Chiambretti, infatti, è questa è l’altra novità, torna con il suo programma Chiambretti ore 10 con il quale ha tenuto compagnia al pubblico di Radio2 durante la scorsa stagione. Ma  l’appuntamento, da settembre in poi, è fissato solo nel week end, il sabato e la domenica. Intanto, però, l’emittente radiofonica non rinuncia al programma sportivo della domenica pomeriggio: è infatti, al vaglio una nuova proposta, questa volta in onda da studio che si occuperà di commenti e opinioni sempre sugli incontri di calcio della giornata. Insomma un talk show, ma no di quelli istituzionali sul Campionato.  Si sta anche cercando il conduttore che non sarà più Chiambretti.

Per quanto riguarda la fascia mattutina, dalle 7 alle 8 circa, va in onda Caterpillar che lascia il posto, successivamente a Il ruggito del Coniglio con Antonello Dose e Marco Presta. I “conigli” terranno compagnia ai radioascoltatori fino alle 10. Dalle 10 alle 11 dovrebbe essere previsto o un ritorno di Caterplillar oppure una nuova trasmissione musicale, affidata a personaggi importanti del mondo delle sette note. Mentre dalle 11 alle 12,30, è atteso il ritorno di SuperMax con Max Giusti. Quest’anno, però, non ci sarà più al suo fianco Francesca Zanna, ma una nuova spalla sempre femminile, di cui ancora non si conosce il nome. Altra novità è contemplata per il programma “28 minuti” con Barbara Palombelli che riprende il suo posto dalle 13 alle 13,28, ma questa volta con formula rinnovata, molto più attenta all’attualità e soprattutto, per la prima volta, sarà dato spazio agli ascoltatori che potranno intervenire in diretta.

Andando avanti, nel pomeriggio, dal 30 settembre torna dalle 13,40, “Un giorno da pecora” con Claudio Sabelli Fioretti (detto l’Anziano) e Giorgio Lauro (Il Simpatico), Subito dopo spazio a “Otto volante” Il programma di comicità varia, condotto da Dario Ballantini è riconfermatissimo anche per il prossimo autunno. Subito dopo, nella fascia oraria che fu di Flavio Insinna con “Per favore, parlate al conducente” è previsto un nuovo programma di musica il cui titolo dovrebbe essere “Pop corn”. Ancora dopo, alle 18 ecco di nuovo Caterpillar con la coppia Cirri e Solibello. Ma Flavio Insinna non sarà completamente fuori da Radio2. Infatti è previsto per lui un appuntamento notturno: alle 24, andrà in onda una sorta di “Per favore, parlate al conducenbte reloaded” con un montaggio delle parti migliori del suo programma.

Infine, come abbiamo già detto, spazio alla musica, sia attraverso concerti live, programmi in diretta, sia attraverso play list che occuperanno la serata di Radio2



0 Replies to “Radio2: i nuovi palinsesti autunnali”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*