Miss Italia verso Canale 5 da una città del Sud


Indiscrezioni sulla futura collocazione televisiva della kermesse


La notizia circola insistentemente negli ambienti vicini a Miss Italia: la kermesse dell’italica bellezza, rifiutata dalla Rai, sarà trasmessa da Canale 5,in una sola serata, probabilmente ad ottobre. Per quanto riguarda la città che dovrà ospitare il concorso, sembra che ci si sposti al Sud. Ad avere più chance dovrebbe essere un centro o della Campania o della Calabria.

 Da quanto riferiscono rumours ben accreditati, le trattative con la rete leader Mediaset sarebbero in fase avanzatissima e mancherebbero soltanto gli ultimi dettagli per la conclusione dell’accordo. E’ quindi, questione di giorni per la comunicazione ufficiale del trasferimento di Miss Italia su Canale 5. Ma l’unica serata televisiva con l’incoronazione della nuova reginetta di bellezza, si sposta dalla tradizionale collocazione di settembre ad ottobre. Infatti, la mancata riconferma della kermesse su Rai1 ha fatto allungare i tempi per la gestione della fase televisiva dell’evento da parte dell’organizzazione del concorso con a capo Patrizia Mirigliani.  Vi si aggiunga che, nel frattempo, era anche scaduta la collaborazione con il comune di Montecatini che ha ospitato le Miss per due anni. Quindi, mentre la macchina organizzativa delle selezioni procedeva e procede ancora, serenamente con i medesimi ritmi, la parte televisiva ha subito un forzato rallentamento. Tutto, però, sembra essere stato superato e si è ripresa la strada giusta per riportare Miss Italia in tv.

Intanto, quest’anno andrà in onda solo la finalissima su Canale 5. E si stanno definenndo gli accordi per portare Miss Italia in una città campana o calabrese.In Calabria, qualche anno fa, c’era già stata Miss Italia nel mondo, manifestazione spazzata via dalla Rai prima di Miss Italia. Si starebbe valutando, inoltre, l’ipotesi di alcuni mini-speciali in prossimità della finalissima per consentire al pubblico di conoscere le aspiranti reginette. Gestita l’emergenza del 2013, resta da stabilire il futuro televisivo della manifestazione dall’anno prossimo in poi. Un possibile spostamento sulla tv satellitare sembra poco probabile: Sky, a ameno di un ripensamento, non ha alcun interesse per Miss Italia che non rientra nel trend  della sua programmazione. Quindi si potrebbe ipotizzare la permanenza su una delle reti Mediaset con modalità da studiare, oppure il ricorso all’ospitalità di altre emittenti.

Altra notizia è la sterzata dello spettacolo verso un impegno maggiore. Ma questo, in parte, già avveniva da alcuni anni. Le concorrenti, infatti, non dovranno solo sfilare ma dimostrare la propria competenza in una serie di prove generali che richiedono una preparazione e uno studio attenti.

Intanto, luglio è tempo di prefinali nazionali per il concorso a cui quest’anno si sono iscritte 4800 partecipanti, compresa Stefania Vincenzi, la giovane balzata subito in primo piano per essere stata tra le sopravvissute al naufragio della nave Concordia, nel gennaio 2012. Attualmente si stanno svolgendo le tappe delle 110 selezioni in programma solo nel mese di luglio da un capo all’altro dell’Italia. Una tappa avrà come protagonista la città di Assisi, un’altra Salsomaggiore Terme, ex sede storica della kermesse televisiva.

Ma per le ragazze, nulla è ancora definitivo, in quanto l iscrizioni sono aperte e le selezioni in corso. L’unica concorrente ad essere certa di arrivare alla finalissima è Carlotta Graverini, la Prima Miss dell’Anno eletta durante lo show di Capodanno su Rai1



0 Replies to “Miss Italia verso Canale 5 da una città del Sud”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*