4 Ristoranti: Alessandro Borghese è a Roma


Lo Chef arriva nella Capitale per scegliere il miglior ristorante


Sarà la capitale la nuova tappa del viaggio culinario di Alessandro Borghese. Questa sera su Sky Uno HD, alle 21.10, “4 ristoranti”metterà a confronto quattro cucine capitoline che hanno come carattere distintivo l’essere ‘diverso’. A decidere il miglior ristorante ‘diverso de’ Roma‘ sarà la consueta sfida interna tra quattro esperti del settore che, insieme a Chef Borghese, valuteranno i quattro aspetti fondamentali di ogni locale: la location, il menù, il servizio e ultimo ma, non meno importante, il conto. Al vincitore andranno 5000 euro da investire nel proprio esercizio. La concorrenza spietata nel campo della ristorazione, in quel di Roma, impone l’originalità per sbaragliare le ‘cucine avversarie’ e lasciare i turisti “a bocca aperta”.

Ecco i quattro coocking manager che si sfideranno a colpi di piatti e condimenti.

Ristoaereo è, senza ombra di dubbio, uno dei locali più originali nel quale poter trascorrere una piacevole serata in coppia o con gli amici. Costruito all’interno di un vecchio aereo presidenziale, il locale ricostruisce una giungla, in cui il velivolo si sarebbe schiantato. All’ingresso, i camerieri vestiti da steward fanno il check-in. La cucina è mediterranea leggermente rivisitata, la pasta fresca ed il pane sono fatti in “aereo” e le materie prime sono in gran parte a km 0. Questa originale location è stata ‘soggetto’ di numerosi servizi giornalistici e televisivi. Nel giugno 2012 Ristoaereo è stato inserito tra i 10 Ristoranti più originali al mondo dalla Rivista internazionale Vanity Fair. Nemmeno a dirlo, il locale si trova vicinissimo all’aeroporto di Roma Fiumicino

La Maisonnette Ristrot nasce nel pittoresco quartiere romano della Garbatella. È il primo Ristrot di Roma e d’Italia. Dietro questa espressione si nasconde un mondo, fatto dal diletto per la buona cucina servita con cura, quella di un ristorante, dentro un giardino di una vecchia cascina, un piccolo regno floristico, un’illusione di una diversa epoca che solo un bistrot riesce a ispirare. Oltre la denominazione però, oltre l’idea, c’è molto di più. Alessandro, Susanna e Ion, i proprietari del ristorante, con l’aiuto delle due chef in cucina, uniscono cibo, musica, accoglienza, cinema, arte ed il giardino, per creare il vero concetto dello star bene. Lo star bene che nasce da una propensione alla ricerca spassionata della qualità in ogni sua forma. Che si sintetizza nel connubio tra ristorante&bistrot, da cui, appunto, il ristrot. Il menù si evolve con materie prime di stagione (pesce fresco e carni selezionate) arricchendosi dei sapori mediterranei e qualche sperimentazione orientale.

Alessandro Borghese

Teatro Centrale è un ristorante posto in una location davvero suggestiva: un teatro situato nel cuore di Roma, dove dal 1900 al 1970 si sono esibiti alcuni dei volti più noti del panorama comico e artistico italiano (e non solo): Petrolini, Aldo Fabrizi, Alberto Sordi, Edoardo de Filippo, Carmelo Bene, Gigi Proietti, Renato Zero, solo per citarne alcuni. Poi negli anni ‘70 le luci si sono spente, per riaccendersi nel 2003, quando nacque il primo vero ristoteatro romano, luogo rinomato per l’originale formula del “dinner show”, del “food-entertainment”. Ernesto, persona estroversa e brillante proveniente dal mondo dell’animazione turistica, ne è il gestore. Prendete dunque i professionisti del mondo dello spettacolo, la creatività, la capacità di sorprendere, un executive chef, tanti sapori e mille profumi e la voglia di regalarvi emozioni e serate che difficilmente riuscirete a dimenticare. Tutto questo è Teatro Centrale Roma…non chiamateli eventi, sono i vostri sogni, si legge sul sito del locale capitolino.

Situato in zona Ostiense, vicino ai mercati generali, Romeow Cat Bistrot eleva il concetto di Cat Cafè: non un semplice bar che ospita gatti, come nella tradizione giapponese, ma un raffinato bistrot, un locale per tutte le ore: la mattina per una ricca e sana colazione, a pranzo per un pasto veloce o un viaggio di gusto in giro per il mondo, al pomeriggio per una rilassante merenda e a cena per una cucina vegana, con una ricca proposta di originali piatti e degustazioni che spaziano nelle cucine di tutto il mondo. Una sezione del menu è dedicata al raw food. Padroni indisturbati del bistrot sono 6 gatti che si aggirano tra gli ospiti con eleganza.

Si legge sul sito del ristorante: “Un progetto in cui credere, questo è stato il nostro mantra per iniziare questa meravigliosa avventura. Siamo Valentina e Maurizio, insieme da tanto tempo, appassionati di e per natura. Questo progetto ci somiglia: gli animali, il cibo naturale e il design sono da sempre cose che amiamo e quando si ama ciò che si ha attorno non ci si puoi mai sentire soli. Ed è proprio innescando un rapporto empatico con la natura che abbiamo dato vita a questo luogo, che non ha confini materiali; piuttosto un luogo dell’anima dove si può intraprendere un viaggio attraverso esperienze culinarie, in un habitat congeniale agli animali più enigmatici e affascinanti che l’uomo abbia mai avuto la fortuna di addomesticare: i gatti. Abbandonatevi ad un’esperienza unica nel suo genere e sappiate che in qualsiasi momento della giornata”. Sconto del 10% per chi raggiunge il ristorante in bicicletta o da fuori Roma.

Quale di questi quattro ristoranti sarà così fuori dall’ordinario da meritarsi il titolo di miglior ristorante ‘diverso de’ Roma’?



0 Replies to “4 Ristoranti: Alessandro Borghese è a Roma”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*