Il trono di spade… non tutti sanno che


Alcune curiosità sulla serie tv "Il trono di spade"


La serie cult di cui sta per iniziare la quinta stagione su Sky Atlantic nasconde una serie di notizie e di curiosità che spesso sfuggono al grande pubblico e ai fan. Noi qui ve le raccontiamo una per una, a cominciare dal “sapore italiano” presente in questo quinto sequel.

Quest’anno la saga parla anche italiano per l’entrata nel cast dell’attrice 19enne Rosabell Laurenti Sellers, che interpreta una delle tre sorelle Sand, le tre figlie di Oberyn. Per interpretare questo ruolo la Sellers è dovuta uscire dal cast della serie italiana Una grande famiglia, in cui è stata presente per le prime due stagioni.

Il trono di spade 5 si discosta in maniera molto marcata dal testo letterario di George R. R. Martin. Ci saranno infatti grandissime differenze tra i romanzi e la serie tv. E proprio per questo Martin, già in età avanzata, ha deciso di svelare il finale da lui pensato ai responsabili dell’emittente HBO che ha realizzato la trasposizione televisiva.

Sono state due le lingue che la produzione ha letteralmente creato a tavolino per i personaggi della serie. Si tratta del dothraki e del valirian. Il primo idioma è quello parlato da Daenerys, la regina dei draghi, e può avvalersi di oltre 3000 parole.

Forse non tutti sanno che ogni episodio della saga ha un budget monumentale di circa 6 milioni di dollari a causa delle scene spettacolari che contiene soprattutto la quinta stagione. Si tratta di uno dei maggiori investimenti economici per una serie tv: una cifra mai raggiunta in precedenza. Ma sono state proprio queste scene a incuriosire e impressionare favorevolmente il pubblico trasversale de Il trono di spade.

Il trono di spade potrebbe entrare nel Guinness dei primati per un inconsueto primato: è stata in assoluto la serie più piratata al mondo.

.Il trono di spede

Altro record conquistato dalla saga è di aver potuto contare. nel corso delle varie stagioni che si sono avvicendate sul piccolo schermo, di un numero di spettatori sempre crescente. Ad esempio il finale della quarta stagione solo negli Stati Uniti ha fatto registrare un’audience superiore addirittura agli 8 milioni di spettatori.

Un altro record di cui Il trono di spade puà vantarsi è il numero di premi ricevuti: in 4 anni sono state ben 122 le nomination conquistate nei vari concorsi e addirittura 68 i premi portati a casa.

Forse non tutti sanno che la ricostruzione 3D di alcuni paesi raccontati nella serie ha fatto conquistare al suo ideatore Angus Wall un prezioso Emmy nel 2011.

Infine forse non tutti sanno che i costumi de Il trono di spade sono oramai entrati nell’immaginario collettivo come anche alcuni nomi dei protagonisti. Persino Madonna in occasione di Halloween ha scelto un costume come quelli di Daenerys. Inoltre nel 2012. 150 neonate in tutto il mondo sono state chiamate Khaleesi.



0 Replies to “Il trono di spade… non tutti sanno che”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*