Italia’s Got Talent: la 5° puntata


Tutte le esibizioni del talent show di Sky Uno.


Su Sky Uno (ore 21:10) va in onda la quinta puntata di audizioni di Italia’s Got Talent. Claudio Bisio, Luciana Littizzetto, Frank Matano e Nina Zilli valutano le esibizioni dei concorrenti che si presentano alle audizioni. Conduce Vanessa Incontrada.

Le selezioni oggi si svolgono ad Avellino, per cui Matano si sente a casa. Il primo concorrente è Andrea, un giovane virtuoso dell’impasto della pizza, con cui fa vere e proprie evoluzioni. Per lui 4 sì.

Andrea esibizione

I Cupido invece sono 4 ragazzi che cantano tenendo il tempo con le mani e dei bicchieri. Un numro già visto anche in altri programmi simili. 4 sì.

Samuele Francesco ha 18 anni e da sempre si diletta a suonare l’organetto. In effetti è molto bravo con lo strumento e anche lui si aggiudica il sì da parte di tutta la giuria.

Si prosegue con altri musicisti, i Poterico: un quartetto di veri virtuosi della chitarra acustica. I ragazzi si guadagnano un’ovazione da parte del pubblico. La Littizzetto sottolinea la loro energia. Anche loro passano il turno a pieni voti.

Poterico esibizione

Piero si presenta come imitatore di Freddie Mercury, ma tutti i giudici buzzano e lo rimandano a casa. Stessa sorte per l’artista di strada Il grande Lebuski, e il trio di ballerini Enrico, Sofia e Miriam.

Skuba Libre stupisce la giuria per la velocità con cui riesce a inanellare una rima dopo l’altra, proprio come fosse un rapper, e anche meglio. Matano: “Ma sei così veloce anche a letto?”. La Zilli gli chiede un pezzo di improvvisazione freestyle. 4 sì per lui.

Skuba Libre esibizione

Emanuele e Bernadette sono fratello e sorella. Lei canta, lui la rinchude in una scatola che riesce a far levitare, ma non solo: fa scomparire la piccola e la fa riapparire dietro un telo. Luciana è contenta di vedere una coppia di fratelli che si ama. Pure per loro 4 sì.

Emanuele e Bernadette esibizione

 Ancora magia con Rosy, che ingreisce palline, fa comparire colombe dal nulla mentre gioca con le carte e “trasforma” un peluche in un cagnolino vero. Promossa da tutti quanti. Pubblicità.

Momento trash: il cantautore Stefano propone un suo brano, Sogno randagio, ma ben presto pubblico e giudici scoppiano a ridere. Buzzano tutti quanti. La Zilli gli critica il look più da comico che da cantautore; il concorrente attacca Matano: “L’attore poteva risparmiarsi di ridermi in faccia… Scusa come ti chiami?”.

Stefano esibizione

Angelo vestito da diavolo si esibisce ballando come un tamarro alquanto brillo. Ben presto Bisio lo raggiunge sul palco per imitarlo, Matano muore dalle risate. E ogni volta che Frank ride, è il momento più bello del programma. Il concorrente comunque viene bocciato. Si susseguono altri improbabili ballerini che vengono puntualmente bocciati.

Mattia vestito come il protagonista di un film horror si esibisce in una danza che sembra essere di stampo hip hop. Onestamente, niente di particolare ed esaltante, eppure viene promosso. 

Amir invece ha un gran talento per il beatbox e conquista l’intero teatro. Poco dopo viene raggiunto, a fine esibizione, dalla sorella, che sta intraprendendo questa strada sulla scia del fratello. Matano tra l’altro si dimostra piuttosto bravo ad interagire col ragazzo riproducendo i suoi stessi suoni. Pubblicità.

Amir esibizione

 Simone presenta un pezzo di manipolazione dinamica con 2 cerchi che sembrano sfuggire alla legge di gravità. Claudio e Nina chiedono se ci siano dei trucchi, Frank e Luciana non vogliono neanche saperlo perché sono rimasti incantati dalla performance.

Elisa propone un bel numero di ginnastica con i tessuti abbinato a delle immagini che scorrono sullo schermo posto sullo sfondo e che creano una storia all’interno della quale si inseriscono le evoluzioni della donna.

Elisa esibizione

 Elisa Cipriani e Luca Condello sono due ballerini che si esibiscono in una danza molto poetica e romantica. Promossi. Così come i Mandala Dance e i Corona Events, che si cimentano in un numero di danza con l’acqua di grande impatto visivo. 

Stefano è un vigile urbano con la passione per la musica, e riesce a suonare passando le dita sui bordi dei bicchieri. Promosso.

Simone Barbato è un volto noto: dal 2011 ha fatto il mimo a Zelig. Ora è qui perché vuole dimostrare il suo talento come tenore. A fine performance si toglie l’abito di scena per rimanere con la tutina nera con cui il pubblico lo ha conosciuto e inizia a mimare alcune cose, come la bandierina del calcio d’angolo e la croce dell’insegna della farmacia. Standing ovation per lui.

Simone Barbato esibizione

Termina qui la puntata del talent show. Appuntamento a giovedì prossimo.

  



0 Replies to “Italia’s Got Talent: la 5° puntata”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*