Hair- sfida all’ultimo taglio, la quarta puntata


anticipazioni sulle tre prove che dovranno sostenere i concorrenti


.Domenica 19 aprile alle 21:10 su Real Time riapre, per la quarta puntata, il salone del talent show dedicato agli aspiranti parrucchieri amatoriali, Hair- Sfida all’ultimo taglio.Conduttore Costantino Della Gheradesca che segue le performance dei partecipanti  senza risparmiare i suoi commenti ironici.

Manca poco alla finale e il clima, all’interno del salone si fa sempre più caldo, ma non certo perchè i partecipanti tengono sempre in funzione i phon accesi. Sono rimasti in pochi a contendersi il titolo  e la gara si fa sempre più dura.

Il padrone di casa Costantino della Gherardesca e i due giudici Charity Cheah, co-fondatrice in Italia della catena Toni&Guy, e Adalberto Vanoni, direttore artistico di Aldo Coppola, avranno il compito di valutare i 6 concorrenti sopravvissuti alle selezioni delle prime tre puntate.

Chi rimarrà “tagliato” fuori dalla gara? I telespettatori lo sapranno solo dopo che saranno state effettuate tutte e etre le prove. Ecco quali saranno, questa sera.

La prima prova, quella creativa, sarà diversa dalle precedenti: gli aspiranti parrucchieri, infatti,  dovranno lavorare in squadra, ideando delle acconciature per tre future spose. Per vincere dovranno mettere da parte la loro competitività e collaborare con il proprio collega.

La seconda, quella tecnica, avrà come obiettivo il taglio scalato, effettuato sulle pupette. Il tema della terza e ultima prova, quella show, verrà svelata da Costantino durante la puntata.

I due giudici valuteranno tutte e tre le prove dando un giudizio complessivo, assegnando le forbici d’oro al “migliore”  ed eliminando un altro concorrente. Per commentare su twitter la puntata l’hashtag è #Hair.

Qui la diretta della scorsa puntata con l’eliminazione di Antonia.



0 Replies to “Hair- sfida all’ultimo taglio, la quarta puntata”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*