Top Dj 2: 3° puntata fuori i Thug Boyz


Tutte le fasi della terza puntata del talent di Sky Uno dedicato ai dj.


Su Sky Uno (ore 22:45) va in onda la terza puntata della seconda stagione di Top Dj. Dopo due settimane di casting, i giudici Albertino, Lele Sacchi e Stefano Fontana hanno composto il cast dei dieci concorrenti che a partire da oggi si sifderanno per vincere la competizione. Ad essere eliminati sono stati i Thug Boyz. Di seguito la diretta della puntata.

Oggi la gara riguarda solo 5 di loro, gli altri seguiranno la gara dal backstage e si metteranno in gioco settimana prossima.

Per la prima prova si torna negli anni ’90 con un megamix che dovrà essere realizzato dai ragazzi a partire da una playlist preparata da Albertino. Il peggiore andrà a rischio eliminazione.

Inizia BPlan che suona il proprio megamix ma ben presto compie un errore e va “fuori battuta”. Lele Sacchi fa subito capire dalla faccia che non ha apprezzato la svista. Nel complesso comunque i giudici sembrano soddisfatti.

BPlan Top Dj

Seguono i Thug Boyz, che dopo una buona partenza commettono un errore sull’ingresso del terzo brano. Fontana: “Potrebbe esservi fatale”.

Reddi dimostra che sta imparando l’italiano e conferma che sa suonare. L’attacco è affidato a Blue degli Eiffel 65, per poi proseguire con un vero inno degli anni ’90: What Is Love di Haddaway. Albertino: “C’è una certezza: il pubblico ti ama. La tua selezione musicale è stata molto furba”.

Not For Us dichiara di voler far vedere alla giuria di essere in grado di effettuare una ricerca musicale, e sull’ultimo ingresso fa andare due dischi contemporaneamente fuori tempo: una distrazione perché il concorrente si è lasciato andare e ha ballato.

Not For Us Top Dj

Tina è influenzata ma non per questo meno decisa a combattere. Eppure commette qualche sbaglio che non sfugge alla giuria. Una prova non eccelsa ma “giusta” come dicono i tre giurati.

Passano il turno BPlan, Tina, Reddi, Thug Boyz. Not For Us va direttamente alla sfida finale. Pubblicità.

La seconda è la prova creativa e al tavolo dei giudici c’è un ospite: Alessandro Cattelan. I concorrenti devono creare una produzione a partire da un sample e dalla colonna sonora di un videogioco.

Cattelan Top Dj

La prima ad esibirsi è Tina che riceve i complimenti di Fontana e Cattelan; BPlan trova invece qualche difficoltà con le tonalità dei sample.

E’ il turno dei Thug Boyz. Sacchi sottolinea che il sample non è stato utilizzato pienamente, e anche gli altri concordano. Infine Reddi: Fontana dice che l’idea era buona ma la realizzazione è stata un po’ confusionaria.

I giudici si allontanano per discutere e decidere chi mandare alla sfida finale e chi si salverà. La miglior performance è stata quella di Tina, che si è guadagnata l’opportunità di suonare all’aftershow di Vodafone 4G; si salvano anche BPlan Reddi.

Lo scontro finale è quindi tra Not For Us e i Thug Boyz. La prova consiste nel creare un remix con la versione a cappella di Rhythm Of The Night.

Ultimo scontro Top Dj

Verdetto: il livello è molto alto dicono i giudici, ma i Thug Boyz sono meno pronti del loro sfidante per quel palco. Not For Us è salvo. 

Termina qui questa puntata di Top Dj.



0 Replies to “Top Dj 2: 3° puntata fuori i Thug Boyz”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*