Concerto del primo maggio su Rai Tre: la conferenza stampa


La presentazione della manifestazione musicale


Nove ore di diretta con il coinvolgimento non solo di Rai Tre, ma anche Rai Radio Due. Il concertone del primo maggio festeggia quest’anno la 25esima edizione, con la conduzione di Camila Raznovich alla sua prima esperienza sul palcoscenico della manifestazione.
Organizzato dai sindacati Cgil, Cisl e Uil, il concerto andrà in onda in diretta dalle 15.00 fino a mezzanotte sulla terza rete diretta da Andrea Vianello e su 501 HD.

Questi sono gli artisti che si esibiranno: Goran Bregovic, Bluvertigo, Pfm, Alex Britti, Lacuna Coil, Emis Killa, Irene Grandi, Lo Stato Sociale, Enzo Avitabile & Alpha BlondyEnrico Ruggeri, Nesli, Noemi, Paola Turci, James Senese & Napoli centrale, Almamegretta, Levante, Ghemon, Santa Margaret, Mario Venuti & Mario Incudine, Alessio Bertallot, Kutso, Teresa De Sio, Dellera & Nic Cester, Daniele Ronda & Folklub con Mimmo Cavallaro, Ylenia Lucisano, Med free Orkestra, Tinturia, Tarantolarti di Tricarico, Otto Ohm e Sandro Joyeux.

Il tema delle kermesse politico-musicale sarà quest’anno la solidarietà. Il concerto è dedicato avalori universali quali l’integrazione, il lavoro assicurato per tutti, lo sviluppo, il rispetto dei diritti di tutti nessuno escluso.
I sindacati pongono l’accento soprattutto sulla sensibilità, che ognuno dovrebbe dimostrare verso la tragedia avvenuta recentemente nel Canale di Sicilia. Non basta la solidarietà dell’Europa, c’è bisogno del coinvolgimento di tutte le istituzioni. Abbiamo assistito a troppe tragedie e a troppe strumentalizzazioni, hanno continuato i rappresentanti dei sindacati. Ora è tempo di una riflessione responsabile pe rla risoluzione dei problemi che toccano tutti.
A proposito del concerto che si terrà a Taranto lo stesso giorno con la presenza di personaggi della musica e dello spettacolo, ma anche di altri settori, i sindacati affermano: “Si tratta di una delle tante manifestazioni che si tengono da sempre il primo maggio in tutta Italia, e la Puglia non fa eccezione”. Non viene dato nessun significato politico all’evento, che pure vuole porsi in netta contrapposizione con l’evento principale di Piazza San Giovanni a Roma.
Per festeggiare l 25esimo compleanno, arrivano accanto a Camila Raznovich alcuni dei conduttori che hanno gestito la manifestazione in passato. Tra questi, Vincenzo Mollica, Claudio Santamaria, Carlo Massarini, Enrico Silvestrin, Dario Vergassola, Francesco Pannofino, Paola Maugeri.
In corso di conferenza stampa viene sottolineato che la casa di produzione che organizza quest’anno il concertone, è differente da quella dello scorso anno.
La sostituzione è stata così giustificata: il contratto era già scaduto e i rapporti con le persone chiamate a lavorare al concerto, non erano rispettosi di alcune clausole.
A margine del concerto, c’è da sottolineare la presenza del contest del primo maggio: giovani artisti hanno la possibilità di esibirsi il primo maggio sul palcoscenico di Piazza San Giovanni in alterano qualora vengano selezionati da una giuria che ne valuta le performance inviate tramite web. È un’opportunità offerta per valorizzare giovani talenti e avviarli a una condizione di maggiore visibilità artistica.
Il direttore di Rai tre Andrea Vianello sottolinea lo sforzo della rete nel mandare in onda nove lunghe ore di diretta, intervallati soltanto da alcune edizioni del Tg3.
Viene inoltre sottolineata la presenza su Rai Radio 2 di alcuni eventi speciali. Tra questi, una puntata particolare di Un giorno da pecora, programma condotto da Claudio Sabelli Fioretti e Giorgio Lauro, che racconterà l’evento secondo il proprio stile ironico e non scevro da considerazioni politiche.
Dalle 16.30 parte sempre su Radio 2 uno Speciale primo maggio condotto da Filippo Solibello. Subito dopo Carolina Di Domenico continuerà a raccontare il primo maggio, dalle 21.00 in poi, soffermandosi soprattutto sul meglio di quanto è accaduto sul palco di San Giovanni.



0 Replies to “Concerto del primo maggio su Rai Tre: la conferenza stampa”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*