Sconosciuti per i 70 anni della Liberazione


Puntata speciale per celebrare il 25 aprile con persone comuni legate all'evento


 

Per celebrare il 70esimo anniversario della Liberazione, la sera del 25 aprile, il programma Sconosciuti- la nosstra personale ricerca della felicità, propone, alle 20,30 su Rai3 , una puntata speciale.Verranno raccontate due storie inedite di persone legate alla ricorrenza di oggi. Il programma prodotto dalla Stand by me, continua a seguire il trend che ne ha decretato il successo:  vale a dire che non è solo la vita delle persone famose che merita di essere raccontata, Sconosciuti racconterà la vita di persone “normali”, la cui storia con la esse minuscola si è intrecciata con la Storia con le esse maiuscola, quella ufficiale, quella dei libri.

I protagonisti della serata saranno uomini e donne per cui il 25 aprile ha segnato un momento di svolta, persone che hanno vissuto, lottato, sofferto, gioito, hanno trovato il coraggio di raggiungere la loro personale Felicità, e in questo caso anche la loro personale Liberazione.

Le due storie diverranno dunque un tassello particolare e significativo di un momento storico del nostro paese e dei valori che si è portato dietro.

In fondo gli eroi della Liberazione sono state persone comuni, esattamente come ciascuno di noi, persone che però hanno avuto il coraggio di scegliere e lottare.Ecco le storie raccontate.

{module Google richiamo interno}Celso e Lauretta

Celso Battaglia ha 83 anni, Lauretta Federci 79. Entrambi hanno vissuto la seconda guerra mondiale ed uno degli episodi più drammatici di quei giorni. Il 24 agosto 1944, il piccolo paesino di Vinca, sulle Alpi Apuane, viene invaso dalle truppe nazi-fasciste giunte per scovare i partigiani. I tedeschi mettono a ferro e fuoco la città mentre i suoi abitanti fuggono sui monti. Per quattro giorni i rastrellamenti vanno avanti e Celso e Lauretta, all’epoca bambini, assistono a brutalità indicibili. E non dimenticano. Sopravvissuti alla guerra, e dopo sessant’anni di vita felice in Francia, tornano a Vinca… ma nessuno sembra parlare più ricordare quanto è accaduto. Sarà Celso a non mandare perso il ricordo della strage di Vinca.

Rosella e Franco

Rosella Stucchi e Franco Isman sono due bambini cresciuti durante la seconda guerra mondiale. Lui è ebreo e ha dovuto nascondersi in un collegio cattolico per sfuggire alla deportazione. Lei è figlia di un famoso comandante partigiano e ha dovuto vivere in clandestinità per non subire rappresaglie dai nazifascisti. Dopo la Liberazione, seguendo l’esempio coraggioso dei genitori, i due si dedicano nel quotidiano a ricostruire la pace in Italia.

Qui la programmazione Sky per la giornata di oggi.

Qui il programma Viva il 25 aprile con Fabio Fazio su Rai1.



0 Replies to “Sconosciuti per i 70 anni della Liberazione”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*