Made in Sud,la puntata del 28 aprile


tutte le esibizioni dei comici presenti nel cast del varietà


.

E’ il Tg2, come ogni martedì sera, a collegarsi con gli studi di Napoli per le prime anticipazioni sulla nuova puntata di Made in Sud. I quattro conduttori, Gigi e Ross, Fatima Trotta ed Elisabetta Gregoracci, sono prontissimi e promettono grandi novità. Ed eccoci alla diretta.

Si inizia parlando della festa dei lavoratori “Ma se i giovani sono tutti disoccupati, cosa dobbiamo festeggiare?”, mentre le due conduttrici iniziano parlando di amore con Cupido, che scocca frecce per cercare un uomo ad Elisabetta, brevi sketch, la puntata inizierà dopo la pubblicità.
Pigroman apre questa nona puntata, la prima telefonata arriva dalla moglie “Questa sera non possiamo fare la doccia è rotto lo scaldabagno”, ma il supereroe ha una soluzione “Fai bere litri di acqua calda a tua mamma, scaldabagno per scaldabagno!”. Arrivano poi le telefonate di zie e tate dei bambine, tutte innamorate di Pigroman, ma lui è troppo pigro per raggiungerle. Lo seguono sul palco i Gomorroidi, si sentono due spari, “Ho ammazzato una ballerina qui dietro, mi ha detto se gli davo due colpi e io gli ho sparato”. Arrivano poi Gigi e Ross nei panni di due camorristi, “Se vinciamo le elezioni non saremo più mafiosi ma politici”, “ma quale è la differenza?” e tra una battuta e l’altra arriva anche il primo ospite, Stefano De Martino. 
Arriva poi sul palco l’Incazzatore personalizzato, questa sera si parla di week end a Parigi con la fidanzata che promette “Questa volta non ti preoccupare, porto solo due cose, l’armadio e la cassettiera delle scarpe”, ma anche contro la moglie che appena il marito torna a casa da lavoro dice “Non toccare niente che ho appena lavato”, ma l’Incazzatore se la prende anche con chi ha organizzato L’Expo Italia, “il Padiglione Italia non sarà pronto”, perchè c’è sempre qualcuno che ci mangia sopra e dato che l’Italia è uno stivale, ci ha fatto anche la scarpetta!. Cardamone ci parla invece del Modello 730 precompilato, che si può trovare tranquillamente su Internet, ma quando si entra sul sito dell’Agenzia delle Entrate, tutto si complica. 
Gigi e Ross arrivano sul palco per ricordare a tutti i telespettatori che la prossima settimana, Made in Sud, andrà in onda lunedì e non martedì, poi si comincia con la Ghigliottina, Fatima spera di vincere anche questa sera Cinquecentomila euro, le parole di questa sera sono: Illusione, Nero e Inesistente, la risposta è “Lavoro”. Arriva anche Nino Abbacuccio con il suo Titì, “Con i miei genitori non ho mai parlato, loro hanno sempre preferito mio fratello”. Fatima parla di talento e chiama sul palco i ragazzi de Il Volo, sempre meno modesti.
Gigi e Ross parlano di matrimonio e di divorzio, per poi introdurre Don Ciro, il Boss delle cerimonie napoletane, che arriva tutto abbronzato “Ora mi chiamano Don Abbronzio”. E’ poi il turno di Rocio Briatore, “Colei che riesce a salire e scendere le scale con il tacco 12, così le abbiamo preparato un percorso ad ostacoli con ruote di gomma e salto all’ostacolo”, il siparietto finisce subito, con la Gregoracci che cade su un materasso dopo aver saltato. Sul palco arriva anche Gigi D’Alessio con il suo pianoforte, anche questa sera c’è un inedito, il titolo è “Mamma”, le note quelle di Rhapsody, di Freddy Mercury. Non manca la telefonata di Anna Tatangelo, arrabbiatissima per aver trovato il fumo in cucina.
Tra gli applausi arrivano anche Ivan e Cristiano che sono in un negozio di animali “Voglio fare un regalo a mia moglie perché sta sempre arrabbiata”, “Anche io voglio fare un regalo a mia moglie perché sta sempre arrapata”. E’ poi il momento di Quiz in Sud, ovviamente domande improbabili e l’ultima su Cosa Nostra, la signora Maria vince 1milione di euro ma poi muore per avvelenamento. Gli applausi aumentano con gli Arteteca, “Vita non noti niente di nuovo, ho le unghie con lo shatush”. Questa sera i due fidanzati sono a Pompei “Il Vulcano distrusse tutto eruttando”, “E che si era mangiato?”. E non potevano mancare neanche Cristian e Anastasia, “Anastasia ti ricordo che ho gusti singolari, a me piace leccare i piedi, ma quelli del tavolo”. Santino Caravella sta messo sempre peggio, “Se faccio un figlio e lo mando a scuola posso dargli solo una cartella, quella di Equitalia, e come se non bastasse mi sono anche fidanzato, e la mia ragazza vuole sempre uscire e sposarsi”. 
Si torna con I Volturi, “In cima alla nostra catena alimentare c’è il sangue”, ma interviene il vampiro novello “Nella mia c’è il cappuccino, sono novello, ho ancora i denti di latte”. Alessandro, con una tuta mezza bianca e mezza blu, pensa di essere ad Amici e di essere Maria De Filippi, ci regala anche un balletto.
Gino Fastidio è l’uomo dei fuochi, che ci racconta una natura avvelenata e inquinata, “C’è crisi, una famiglia su tre non riesce a mettere il piatto a tavola, le altre non hanno neanche il tavolo”. “Oggi io e il mio amico siamo andati a fare un pic nic nel parco Nazionale del Vesuvio, dove c’è una discarica, è come mettere un cesso sotto la Monnalisa..bisogna dare una ripulita, ma non basta un supereroe, ci vuole un popolo!”. Fatima, presenta invece le donne del sud, le Sex and Sud, che cercano di dare consigli a Floriana su come conquistare un uomo, il motto è sempre lo stesso “Uno per tutte e tutte per uno”.
Nella cucina di Mastro Chef, troviamo gli chef Cracco e Barbieri, “Per cucinare come me ci vogliono tre requisiti: ottime materie prime, ottimo pentolame e un politico che mantenga le premesse, per questo è impossibile” e i due chef ci insegnano anche come tagliare pomodori pachino in pochi secondi e arriva nella loro cucina anche il secondo ospite della serata: Mario Biondi. pubblicità.

Si torna con il cantante e compositore che ha scelto proprio il palco di Made in Sud per presentare il suo inedito: Love is a Temple. Il coreografo di Made in sud, di ritorno dal Brasile, cerca anche questa sera di avvicinarsi in tutti i modi a Gigi sulle note di “Ai se eu te pego – che diventa – Ai se i piego”. E se si parla di musica, non si può non richiamare sul palco Stefano De Martino.  
Ciro Giustiniani ci parla dei genitori di oggi “Quando io ero piccolo, se pensavo di fare una marachella, mia madre mi guardava da lontano e mi pietrificava, oggi, mentre sgridavo mia figlia, mia moglie è arrivata e mi ha sgridato”. Anche il Nonno Moderno ce l’ha con i giovani di oggi, dal capello lunghissimo. Questa sera ci racconta della gita allo zoo con i nipoti “Volevano comprare le noccioline per le scimmie, costavano 5 euro, me le sono mangiate io a quel prezzo”. E’ poi il momento dei Due per Duo, i ladri di Made in sud, alla ricerca di 100 milioni di euro, “Io con 100milioni di euro compro un attico al centesimo piano a mia suocera e poi faccio togliere l’ascensore”. Cento milioni di euro regalano serenità, e con questa parola torna Alessandro, sposato con la moglie da tanti anni, ma tranquillissimo. Marco Capretti è invece preoccupatissimo, “Stanno in mezzo a noi, state attenti, sono i tirchi, sono anche simpatici, puoi dirgli qualsiasi cosa ma mai: la pagherai cara!”. 
Arrivano anche i CDRom, Tano sta parlando al telefono, “Ma chi è?”, “Boh, non è mica mio”. Non poteva mancare Dado con la sua chitarra e la sua canzone dal motivo ormai conosciuto “Ti dirò…che ai miei tempi le mamme spaventavano le figlie con la storia dell’uomo nero, ora le stesse figlie cresciute sperano di incontrare l’uomo nero ma per l’altra storia”. Tornano Anastasia e Christian per un ultimo sketch, e come ogni martedì sera, è la musica dei Sud 58 a concludere la puntata. Appuntamento a lunedì prossimo, ore 21.10, su Rai2. 



0 Replies to “Made in Sud,la puntata del 28 aprile”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*