Domenica In tra amarcord, cronaca e festa della mamma


La puntata del programma domenicale condotto da Paola Perego e Pino Insegno


Una puntata come sempre all’insegna delle promozioni e dell’amarcord quella andata in onda oggi di Domenica In. Paola Perego e Pino Insegno si avviano verso la fine della stagione televisiva ospitando personaggi con progetti da pubblicizzare, e dedicando agli artisti del passato grazie a Paolo Limiti.

Oggi abbiamo visto ad esempio Margherita Buy che, in veste di testimonial dell’organizzazione Oxfam, ha anche ricordato la sua presenza al prossimo Festival di Cannes in quanto protagonista di Mia madre, ultimo film di Nanni Moretti.


Subito dopo si è invece parlato delle carceri italiane con Mario Rossetti, autore del libro Io non avevo l’avvocato. L’uomo ha trascorso 100 giorni in carcere e otto mesi in carcere, accusato di reati finanziari; dopo tre anni però, la sentenza di primo grado ne ha riconosciuto l’innocenza. Rossetti ha raccontato la sua esperienza in studio, ricordando il momento dell’arresto: ammanettato davanti ai suoi tre bambini mentre le forze dell’ordine eseguivano la perquisizione della sua casa. Con un passato lui stesso nell’Arma, ha però ribadito di essere un uomo che rispetta la legge: il carcere è un posto di dolore, ha detto, tanto che si suicidano non solo i detenuti, ma persino le stesse guardie. Le preoccupazioni, ha aggiunto, lì dentro sono le stesse per tutti, qualunque sia il crimine commesso. L’aspetto allucinante è che, incredibilmente, ci si accorge di quanto responsabili di crimini efferati quali assassini e pedofili siano in un certo senso simili a noi, presi dalle stesse paure e angosce.

In occasione alla festa della mamma, Paola Perego ha poi accolto Anna Falchi, Bruno Vespa e Candida Morvillo. I due giornalisti sono autori del libro La signora dei segreti, incentrato sulla figura di Maria Angiolillo. Partendo dai rapporti complessi della Angiolillo con i figli, passando attraverso la fase di scrittura,ciascuno di loro ha parlato della propria madre. Anna Falchi in particolare, ha ricordato di venire da una famiglia monogenitoriale, cresciuta solo da sua madre, che ora vive insieme a lei e alla sua bambina di otto anni.


Paolo Limiti invece, insieme a Pino Insegno e alla collaborazione di Serena Autieri in veste di cantante, ha reso omaggio a Mina, dagli esordi fino a quando ha davvero realizzato che il suo fosse un lavoro vero, cioè pagato.

Infine, sono arrivati Eleonora Daniele e Salvo Sottile, conduttori di Estate in diretta. Con l’obiettivo di tenere compagnia a chi è da solo in casa, i due hanno annunciato un mix di informazione, cronaca e intrattenimento più leggero.



0 Replies to “Domenica In tra amarcord, cronaca e festa della mamma”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*