Il Grande Bluff, l’otto giugno su Rai3


anticipazioni sul programma che va in onda sulla terza rete


Il grande bluff è un appuntamento speciale previsto su Rai3 il prossimo 8 giugno in prima serata. Si tratta di un vero e proprio film inchiesta che indaga su una realtà ancora inesplorata anche se di grandissima importaza nella rete finanziaria globale: i paradisi fiscali. Sarà il giornalista Alberto Nerazzini a guidare i telespettatori in questo viaggio a 360 gradi attraverso tematiche solo apparentemente complicate.

Nella pellicola viene compiuto un excursus completo ed esaustivo nella crisi economica, mettendo in primo piano le tematiche legate al riciclaggio, all’evasione fiscale, al mancato rispetto per le leggi e al significato che si dà oggi al corretto pagamento delle imposte da parte dei cittagini.

Viene scandagliato un universo all’interno del quale si muovono i potenti, i criminali, le grandi corporation, ma anche i cittadini più comuni.

{module Google richiamo interno} Alberto Nerazzini è il cuore pulsante del film- documentario: a lui il compito di seguire le vicende, raccontare i protagonisti, svelare i meccanismi e i segreti che regolano un sistema globale economico e fiscale. Ed è proprio in questo sistema che anche gli  italiani non si comportano bene: anche loro cercano di scansare le leggi, di evadere, di portare soldi al di fuori dell’Italia. La novità è che il giornalista mostra chiaramente l’elenco dei possibili evasori. E come se non bastasse oltre i nomi, vengono mostrati anche  i volti di tutti coloro che vanno offshore e dei professionisti che fanno l’offshore.

Sarà un excursus che si fermerà nei posti più importanti della finanza a livello internazionale. Ma non si andrà molto lontano dai confini nazionali, in luoghi, cioè, nei quali non ci sono molte tracce per trovare i possibili compevoli e evasori.

Insomma basta guardarsi intorno: senza alzare molto il tiro si resta nelle vicinanze per scoprire una grande realtà: dalle multinazionali alla bottega del contadino, ci si trova davvero di tutto. Il significato è uno solo: le abitudini al cattivo costume sono proprie di tutti: dal piccolissimo imprenditore al grande magnate al manager.

Il grande bluff, in quest’ottica è un appuntamento singolare, interessante per tutto quello che di inesplorato porta alla luce nella rete finanziaria mettendone in mostra le pecche, le mancanze, le eventuali corruzioni. Al tempo stesso esplora le profonde contraddizioni dell’economia, della società e della giustizia italiane. E ci fa intravedere il futuro che ci aspetta.

Il grande bluff è un esperimento, una maniera nuova di raccontare il mondo dell’economia, della finanza, dei paradisi fiscali.



One Reply to “Il Grande Bluff, l’otto giugno su Rai3”

  • Maxim

    Ma questi stati tassatori cosa pretendono ?? թ del tutto normale che finchՌ ci sar?_ questa tassazione predatoria chi pu?_ cerca mete migliori.
    Invece di prendersela con stati che non esercitano queste tassazioni oltre il limite del tollerabile perchՌ non fanno un bell’esame di coscenza riguardo alle loro incapacit?_ organizzative e di governance, perchՌ specialmente in italia abbiamo una classe politica dedita all’esproprio a mezzo tasse senza risolvere mai nulla ?? perchՌ ?? perchՌ il defici pubblico sale sempre senza mai invertire la rotta nonostante questo ladrocinio statale?? Anche io se potessi cercherei lidi migliori!!!

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*