MasterChef: su Callegaro Magnolia si rivolge al giudice.


il comunicato della casa produttrice a proposito del vincitore di masterChef 3


In arrivo una vera e propria svolta per il caso Stefano Callegaro vincitore della scorsa edizione di MasterChef. Dopo una lunghissima campagna realizzata da Striscia la notizia che aveva persino anticipato la conquista del primo posto da parte di Callegaro, adesso Magnolia, società produttrice del cooking show, ha deciso di prendere una iniziativa per tutelare la propria immagine e fugare ogni dubbio sulla credibilità del programma e sulle modalità della vittoria.

La società, infatti, ha deciso di rivolgersi ad un giudice, affinche venga definitivamente accertata la verità. Si cheide, infatti, di sapere se davvero Callegaro sia stato un cuoco professionista. E la Magnolia ha deciso di affidare questa scelta ad un comunicato. Ve lo riportiamo integralmente:

Come annunciato il 10 aprile, Magnolia, società produttrice del programma MasterChef, ha svolto nelle scorse settimane una scrupolosa attività di verifica sulle dichiarazioni e sui documenti che Stefano Callegaro – vincitore dell’ultima edizione del programma – ha fornito in merito alle sue pregresse esperienze professionali. Questi approfondimenti, svolti in tutte le sedi competenti, hanno appurato che non vi è evidenza documentale di attività svolte da Callegaro riconducibili al lavoro di cuoco e, dunque, in violazione del regolamento del programma. Ciononostante, poichè risultano testimonianze in contraddizione, secondo la valutazione della società, con questa documentazione, per arrivare ad un accertamento della situazione che tuteli la credibilità del programma e gli interessi di tutti i soggetti coinvolti, Magnolia ha deciso di agire giudizialmente affinché sia accertata in maniera inequivocabile da un giudice competente la sussistenza o meno dei requisiti da parte di Callegaro per la partecipazione a MasterChef e, in difetto, siano adottate le conseguenti misure”.

Si tratta di una decisione che dovrebbe, finalmente, sgombrare il campo da tutte le ombre che hanno accompagnato il percorso di Stefano Callegaro già allla vigilia della proclamazione della sua vittoria.

Certo, la campagna di Striscia la notizia è stata lunga, e le testimonianze raccolte sono apparse in disaccordo con la manifestata dichiarazione di  Callegaro di non aver mai lavorato dal punto di vista professionale,

Magnolia, nel comunicato, fa anche capire che, in caso di accertamento della verità differente da quella sostenuta dall’interessato, saranno adottate le conseguenti misure.

Ciò potrebbe significare che il vincitore andrà privato del titolo? Insomma, se si accerta che Stefano Callegaro è stato un cuoco professionista, verrebbe annullata la sua vittoria, gli verrebbe tolto il montepremi e la terza edizione di MasterChef resterebbe senza un primo classificato?

Queste domande avranno una risposta solo dopo gli accertamenti di dovere.



0 Replies to “MasterChef: su Callegaro Magnolia si rivolge al giudice.”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*