Hell’s kitchen 2, fuori Carlotta e Oliver


tutte le fasi della quarta puntata con Chef Cracco giudice unico


Quarta puntata di Hell’s kitchen su Sky Uno. I nove concorrenti rimasti in gara sono stati chiamati a prove molto difficili come assaggiare i peperoncini più piccanti del mondo. Alla fine a lasciare la cucina sono stati Carlotta e Oliver. Ma ripercorriamo quanto è accaduto.Si inizia come al solito con il riassunto di quanto è andato in onda sette giorni prima.

 Il tema della serata è la cucina internazionale. Dopo la solita brutale sveglia, i nove concorrenti vanno tutti al Ristorante di Cracco. Si comincia con la lezione di cucina di Osamu Ikeda che è lo Chef dell’Osaka a Milano. Si inizia con cinque preparazioni. Ogni squadra deve indicare quale partecipante deve realizzare le preparazioni e individuare anche chi sfidare dell’altra squadra.

Le prove iniziano: si comincia dal sashimi. E tutti sono concordi nell’affermare che Chang è avvantaggiato. Alla fine della prima prova i Rossi sono in vantaggio perchè guadagnano due punti. Mentre i Blu con Mirko e Marcella guadagnano il loro primo punto dopo la preparazione del Makimoro. Punteggio : 2 a 1 per i Rossi.

Oliver e Chiara con le tartare riescono a portare a casa il secondo punto per i Blu. La situazione è di parità. Adesso si sfidano Chang ed Eleonora: entrambi, però, commettono degli errori.

Per la prova successiva i Blu sono impegnati nel Centro Benessere con un massaggio al cioccolato, mentre la suqadra Rossa deve preparare tutte le pietanze proposte dallo Chef Ikeda. E devono inventare anche cinque ricette a carattere internazionale.

Partendo da ingredienti internazionali, i concorrenti vengono sottoposti ad una sorta di esame di geografia. Naturalmente mostrano molte lacune. Inoltre i partecipanti si impegnano nella composizione di un piatto fusion da proporre a pranzo per il Ristorante Hell’s kitchen.

Hell's kitchen- Eleonora

I Blu sono subito in vantaggio perchè sono i primi a far uscire i piatti. Chiara e Camilla della squadra Rossa sono in difficoltà. Chiara, in particolare, cade in una vera e propria crisi di nervi. Cracco la rimprovera aspramente: non è la prima volta che vede piangere la giovane cuoca. Ciononostante conducono i Rossi per merito di Vincenzina che si dimostra abile e preparata. E finalmente ecco Cracco rivolgerle un caldo complimento. Vincenzina è emozionata ma soddisfatta.

Alla fine della prova, il risultato è nettamente a favore dei Blu con 459 piatti contro i 416 dei Rossi. Chef Cracco per gratificare ulteriormente Vincenzina le affida la scelta dei colleghi da mandare in nomination. I nomi sono: Chiara ed Eleonora alle quali Cracco affianca anche Carlotta. Il verdetto arriva dopo la pubblicità.

 Cracco manda via Carlotta che ha fatto gli errori più gravi.

Si guarda adesso alla prossima sfida: i sapori del mondo. I concorrenti devono riconoscere e riprodurre i sapori di Eritrea, Svezia, India, Vietnam, Argentina, Spagna e Cina.

Hell's kitchen Emis Killa

Cracco mostra ai concorrenti un ingrediente: bisogna individuare a quale cucina internazionale appartiene.E successivamente devono preparare un piatto proprio con quell’elemento rispettando le tradizioni culinarie del paese d’origine. Inizia la sfida.

Quando si tratta di dare i voti e i giudizi, Cracco assegna cinque stelle a Marcella. I Rossi si giocano l’imminità, mentre i Blu dovranno lucidare alla perfezione le pentole di rame e imparare il menù della cena in quattro lingue differenti.

Subito dopo Cracco propone una prova hard che non ha nulla di erortico, ma consiste nell’individuare e catalogare nell’ordine il grado di quanto è “piccante” di vari tipi di peperoncino.

Eleonora riesce a vincere la prova, pur avvertendo qualche piccolo disturbo dopo aver assaggiato tanti peperoncini davvero “infuocati”. E vien dichiarata immune.

Hell's kitchen

Siamo alla vigilia del servizio serale.  Cracco mostra al gruppo un raviolo intercontinentale e distribuisce i compiti e le partite. Si apre il Ristorante e arivano i commensali. Chaira accoglie Emis Killa al tavolo rosso, Giovanni presenta il menù a Peroni e ai top Dj.

Le difficoltà in cucina iniziano subito, sia per i Rossi che per i Blu. I ravioli della cucina rossa stanno per andare a fuoco. Cracco cerca di riportare alla realtà Oliver che sembra andato completamente in panne e non combina più nulla di buono. Al contrario la sua presenza appare persino deleteria.

Vengono nominati Marcella e Vincenzina per i Rossi e Oliver e Marcella per i Blu.

Ma Chef Cracco manda via Oliver: ha fatto più errori di tutti.

La prossima settimana l’allegra compagnia dovrà cucinare per un pranzo di nozze.



0 Replies to “Hell’s kitchen 2, fuori Carlotta e Oliver”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*