La posta del cuore, la prima puntata


L'esordio del programma di Rai 1 condotto da Fabrizio Frizzi e Rita Dalla Chiesa


La coppia composta da Fabrizio Frizzi e Rita Dalla Chiesa si è ricomposta sul piccolo schermo: ha debuttato oggi  La posta del cuore, di cui i due sono conduttori. Si tratta di un format ispirato all’angolo delle lettere dei settimanali femminili, in cui i lettori chiedono consigli a una firma delal testata.

Per ora sono previste 20 puntate, che potrebbero trovare un seguito se il programma venisse apprezzato dal pubblico.

Si inizia alle 16.50, dopo il Tg1. Fabrizio Frizzi saluta il pubblico accogliendolo in uno studio la cui scenografia ripropone un salotto. La trasmissione infatti, si struttura proprio come una chiacchierata informale in cui ospiti e padroni di casa sono seduti su delle poltrone, disposte in circolo. Il talk è alimentato anche da due “amiche”, Claudia e Grazia. La regia gira loro intorno, mostrando spesso la collocazione circolare.

L’atmosfera è decisamente anni ’90, chiaramente pensata per un pubblico di età matura. 

Lo studio

Rita Dalla Chiesa apre ironizzando: è curioso che proprio due ex compagni che hanno vissuto una lunga storia d’amore, si ritrovino ora a parlare delle questioni amorose altrui.

Rita Dalla Chiesa

Si passa alla storia di oggi, tra gli applausi del pubblico in studio. La posta del cuore entra nel vivo con Lucia, che si è separata dopo 35 anni di matrimonio: sposatasi a soli 16 anni, ha nutrito affetto ma non vero amore. Ora invece, ha incontrato l’uomo della sua vita; separatasi,  i figli non accettano la sua nuova relazione.

La signora Lucia

La sua domanda dunque è: come cercare di cambiare la situazione? Dopo aver esposto la vicenda e cercato di analizzare i punti di vista delle persone coinvolte insieme alle due “amiche”, è Rita Dalla Chiesa a rispondere: per ora, la signora Lucia farebbe bene a godere di questo amore, senza forzare i figli.

Niccolò Torielli

Ma La posta del cuore ha anche un suo inviato: il giovane Niccolò Torielli, che vediamo comunicare la notizia alla nonna. Terminato il servizio, si torna in studio per rispondere velocemente a una serie di “lettere”. Ai tempi della mail e dei social network, un termine che risulta piuttosto anacronistico e che, allo stesso tempo, tradisce chiaramente il target di riferimetno per cui il programma è pensato.

la signora Angela

Si passa dunque alla storia di Angela, che vorrebbe far capire alla figlia l’importanza della famiglia. Nel nucleo familiare infatti, si sono create  tensioni quando in casa è entrata la fidanzata del fratello: sentendosi invasa nei suoi spazi, la ragazza se ne è andata, rimproverando alla madre di non comportarsi come tale.

Come convincere la giovane Miriana che la sua gelosia è ingiustificata? Rita Dalla Chiesa non ha soluzioni, ma è convinta che molto dipende dal fratello Giuseppe. Trovatosi tra l’incudine della sorella e quella della fidanzata, non ha mai preso posizione né cercato di risolvere la situazione: è invece sempre, vigliaccamente, rimasto defilato. In compenso, la conduttrice invita Angela a fare un appello in video.

Fabrizio Frizzi

In conclusione, una serie di rapidi videomessaggi. In particolare, a una mamma che non sa come dire al figlio di non apprezzare la sua ragazza, la Dalla Chiesa dispensa il saggio consiglio “zitto e mosca”. Frizzi le fa notare che si poteva anche rispondere con il più diplomatico “prendere tempo”, chiudendo così questa prima puntata con un innocuo quanto affettuoso battibecco.



0 Replies to “La posta del cuore, la prima puntata”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*