Una notte per Caruso con la coppia Isoardi- Montrucchio


La manifestazione va in onda dalla Marina Grande di Sorrento


Nella bellissima Marina Grande di Sorrento torna l’appuntamento estivo con la prima serata di Rai1: Una notte per Caruso. Al grande tenore italiano, è dedicato il premio che ogni anno viene assegnato all’artista che più degli altri è riuscito a diffondere la cultura italiana nel mondo, e in questa edizione, Sorrento consegnerà il suo premio a Vittorio Grigolo, il tenore italiano oggi più famoso al mondo. A condurre il programma sarà la coppia formata da Elisa Isoardi e Flavio Montrucchio.


Oggi anno il programma segue un percorso storico-musicale e per questo 2015 il tema musicale scelto è quello della Pace. Il programma darà vita ad una vera e propria rassegna di tutti i brani che sono stati composti e cantati per esortare l’amicizia, la fratellanza, la serenità e la pace tra i popoli. Da ‘O surdato ‘nnamurato a C’era un ragazzo che come me amava i Beatles e i Rolling Stones, da Girotondo intorno al mondo a Gracias a la Vida, immancabile Io vulesse truva’ pace, il meraviglioso inno alla distensione scritto da Eduardo De Filippo nel 1948. Ad aprire la serata sarà Le rose rosse, in assoluto la prima canzone contro la guerra, composta nel 1919.
In questo modo si cerca di mostrare come la musica possa rappresentare un antidoto alle tensioni sociali, uno stimolo all’aggregazione popolare, una passione che unisce e non divide, che avvicina gli animi, che tratta temi importanti e cerca di aprire gli occhi sulla realtà denunciando le brutalità, denunciando gli orrori delle guerre, divenendo strumento di pace e solidarietà. Lo stesso Caruso, chiamato alle armi, venne congedato un mese dopo perché i suoi superiori, affascinati dalla sua voce, lo spinsero allo studio lontano dalle caserme, furono la sua voce e la sua musica a salvarlo.
Un omaggio è dedicato anche ad un altro grande autore della musica italiana, E. A. Mario, che ha firmato motivi famosi come Balocchi e profumi o Tamurriata nera. La leggenda del Piave, sarà invece la canzone protagonista di un evento particolare legato alla controversia vicenda dei diritti mai riconosciuti a E.A. Mario, sul palco saliranno a discutere di questa questione ancora così attuale, Filippo Sugar, presidente della SIAE e gli eredi del compositore.

Sul palco di Marina Grande si alterneranno cantanti e attori di fama internazionale portando il proprio contributo al tema proposto. Ritmo e Passione, Tullio De Piscopo – NCCP che riunisce musicisti che accompagnavano Pino Daniele, Joe Amoruso, Rino Zurzolo, Elisabetta Serio e Rosario Iermano, che si esibirà per la prima volta proprio a Sorrento in un omaggio al grande cantautore scomparso di recente insieme alla Nuova Compagnia di Canto Popolare con la storica voce di Fausta Vetere. Sono in molti ad aspettare invece la nuova coppia formata da Enzo Gragnaniello e Serena Rossi che eseguirà Donna eCu’mme; alla giovane cantante napoletana sarà affidato il compito di interpretare anche Torna a Surriento, brano in onore della città che ospita la serata.

Enrico Caruso

Conosciute e coinvolgenti le canzoni scelte per Patty Pravo, entrambe firmate da personalità di spicco: Un senso da Vasco Rossi, Les etrangers da Lucio Dalla. Attilio Fontana proporrà invece una sua versione di Russian di Sting, e troveremo sul palco anche la vincitrice di The Voice dello scorso anno Suor Cristina che canterà L’essenziale di Marco Mengoni e Beatiful That Way dalla colonna sonora di La vita è bella.
E poiché proprio quest’anno cade il centenario della scrittura di un brano famosissimo, ‘O surdato ‘nnammurato, legato al tema della serata e composto da un autore nato proprio a Sorrento, Aniello Califano, a lui e alla canzone sarà dedicato un omaggio. Ad interpretare la canzone sarà Manuela Villa, che canterà anche Amico di Renato Zero. L’emozione sarà il motivo caratterizzante della partecipazione di Elena Ledda, accompagnata da una ensemble di grandi musicisti, tra cui il polistrumentista Mauro Palmas. Tra gli ospiti della serata ci saranno anche gli attori Enzo Decaro e Gloria Guida, che vedremo all’opera anche come cantanti in un inedito duetto nella canzone Girotondo intorno al mondo di Sergio Endrigo. Ci sarà spazio anche per rievocare alcuni musical, una forma di spettacolo che ha sempre mostrato una grande attenzione ai temi della pace, dell’amicizia e della fratellanza, e altri celebri motivi vivranno nelle voci di Marco Armani, Mauro Lusini, Deborah Iurato, Floriana Monici, Leda Battisti.
Le coreografie originali del programma saranno interpretate dai solisti della Mvula Sungani Physical Dance e dalla stella internazionale Emanuela Bianchini, con la partecipazione dei primi ballerini del Teatro dell’Opera di Tirana, Enada Hoxha e Gerd Vaso, e le danzatrici dell’Accademia Nazionale di danza di Tirana Shkolla e Koreografise e dell’Associazioni Sportive e Sociali Italiane.
Una notte per Caruso sarà trasmesso in tutto il mondo sabato 27 giugno, in prima serata, su Rai Italia 1, Rai Italia 2 e Rai Italia 3.

Qui l’edizione dello scorso anno.



0 Replies to “Una notte per Caruso con la coppia Isoardi- Montrucchio”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*