I programmi che vedremo: ecco la nuova Domenica In


tutte le novità sulla nuova edizione del contenitore festivo di Rai1


L’appuntamento con la nuova edizione di Domenica in è per il prossimo settembre. La novità è la presenza di Salvo Sottile accanto a Paola Perego. Via dunque Pino Insegno, e largo a un conduttore che, nell’immaginario collettivo del pubblico generalista, è ancora legato al suo programma di riferimento Quarto Grado.
Ma, assicura Rai 1, il nuovo corso del contenitore domenicale non si farà influenzare dai tentativi di avvicinarsi alla cronaca nera.

Lo stesso Salvo Sottile ha dichiarato di voler presentare al pubblico di Rai 1 un aspetto differente della propria professionalità: niente cronaca nera, ma un sano intrattenimento domenicale destinato al pubblico più trasversale.
Sottile ribadisce di sentirsi molto sereno per la presenza accanto a lui di Paola Perego, già collaudata a conduttrice nella scorsa stagione. Ma, afferma, di essere anche rassicurato dalla presenza autorale di Maurizio Costanzo, giornalista e conduttore che “conosco da moltissimi anni, quando insieme lavoravamo a Mediaset”.
Il conduttore sostiene con convinzione che la sua Domenica in non si farà influenzare da quanto accade in contemporanea nella Domenica Live di Barbara D’Urso.
Un’affermazione sulla quale non ci sentiamo di mettere la mano sul fuoco, considerando la spinta verso il trash e la cronaca nera che sono da sempre le caratteristiche del contenitore festivo di Canale 5. D’altra parte, Salvo Sottile è nato a Mediaset proprio come conduttore di un programma do cronaca nera come Quarto grado.

La presentazione dei palinsesti Rai per l’autunno ha anticipato che la nuova Domenica in  sarà un salotto glamour grazie alla presenza di grandi personaggi di ogni settore dello spettacolo. Musica, televisione, cinema, teatro, saranno equamente rappresentati attraverso la presenza dei principali protagonisti del momento.
Il contenitore festivo inoltre, viene presentato come “agorà sociale” con un occhio attento all’attualità e una finestra sempre aperta su tutti gli eventi che hanno caratterizzato la settimana.
Paola Perego e Salvo Sottile si divideranno gli spazi equamente. Ma l’intenzione è anche di “aprire” il programma ad un pubblico più giovane. Lo scorso anno, questo obiettivo doveva essere raggiunto attraverso il talent Volere volare che, però, andò in onda solo tre mesi: si concluse infatti a dicembre e, successivamente, Domenica In divenne una passerella di personaggi in promozione con i loro lavori.
La presenza come autore dietro le quinte di Maurizio Costanzo, sembrerebbe un auspicio per intraprendere una strada diversa e più costruttiva, all’insegna anche di un mix di nuovi linguaggi e nuovi argomenti più vicini agli under 20.
Ma è proprio sull’aspetto sociale che si vuole dare, ad una parte della nuova Domenica in, che nutriamo molte perplessità.

Attualmente Salvo Sottile è al timone di Estate in diretta con Eleonora Daniele. E la prevalenza della cronaca nera è consistente nel contenitore che dovrebbe elargire momenti di sano intrattenimento ai telespettatori.



0 Replies to “I programmi che vedremo: ecco la nuova Domenica In”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*