Una voce per Padre Pio, la serata in diretta


Tutte le fasi dello speciale con le esibizioni musicali e gli interventi degli ospiti


Serata di intrattenimento, soldarietà e spiritualità su Rai1. Con sette giorni di ritardo va in onda Una voce per Padre Pio con Massimo Giletti e Daniela Ferolla. Il programma inizia con Romina Power che canta Acqua di mare. Classico segno di nazional- popolarità. Dopo l’esibizione arriva Massimo Giletti:  lavoriamo in condizioni non facili. Piove di nuovo a Pietrelicina, ma la sciritta “programma registrato il 20/6” ci fa capire che la questa sera vediamo la trasmissione che è stata registrata sette giorni fa, appena le condizioni metereologiche divennero accettabili.

 Giletti dopo aver chiamato il numero solidale 45509, ricorda che con i fondi raccolti lo scorso anno sono stati realizzati due progetti in Costa d’Avorio per 60 bambinii orfani. Intanto è arrivata anche Daniela Ferolla che dice di sentirsi molto più vicina alla campagna che alla città.

Segue una intervista a Romina Power che prima legge uno scritto di Padre Pio, poi racconta del suo avvicinamento al buddismo. Una religione, dice, che le ha permesso di superare molti rancori e pensare agli altri prima che a se stessi. Immancabili le immagini di Sanremo con Al Bano e le immagini del concerto tenuto con Al Bano all’Arena di Verona, lo scorso 29 maggio. Romina racconta un po’ della sua vita, lancia il numero solidale 45509 e esce, momentaneamente di scena.

Roberto Vecchioni canta Chiamami ancora amore. Massimo Giletti adesso è con Loretta Goggi. L’attrice svela che la sua famiglia è sempre stata fedele a Padre Pio. Ma incombe la pubblicità, più forte del richiamo del Santo di Pietrelcina.

La Goggi racconta alcuni episodi personali legati all’amore della madre per Padre Pio. Ed anche lei è stata sempre affezionata al Santo di Pietrelcina. Poi svela altri episodi molti personali. E ancora dopo la Goggi parla del suo incontro con Papa Francesco avvenuto con la sorella daniela. “Abbiamo fatto la trafila normale” dice la Goggi, “non abbiamo voluto nessuna prefrenza. Ma ho avuto la gioia che il Pontefice ha benedetto la foto della mia mamma, morta lo scorso ottobre”.

Patti Pravoi canta Se perdo te. Il tempo di chiamare il numero solidale 45509 ( in prima battuta la cantante ne sbaglia l’ultima cifra) che esce di scena.

Seguono due interventi di Renzo Arbore e di Pippo Baudo che raccontano il loro incontro con Padre Pio. Ambedue erano andati a trovare il religioso che cacciò via Baudo andato lì solo per curiosità. E ad Arbore che chiedeva se doveva fare l’artista o l’avvocato, disse di fare l’avvocato.

Anna Tatangelo canta Meraviglioso. La cantante racconta la sua devozione per Padre Pio. Dice di aver sempre custodito un’immaginetta e di essersi fatta tatuare una piccola croce sul braccio.

Arriva Rita Pavone che racconta una sua esperienza singolare. Dopo un concerto, una signora la raggiunge nella roulotte e le dona delle medagliette sacre con la raccomandazione: “se ne metta una sul cuore”. La sua segretaria afferma di non aver visto nessuno entrare. Ma poco dopo la cantante ha avuto quel malessere all’aorta che le ha lasciato due bay- pass. La Pavone racconta poi di andare a Lourdes come volontaria e di aver incontrato Papa Francesco. Infine si esibisce.

Luca Cornaro è un alpino che ha combattuto in Afganistan. E’ stato ufficiale nel 2010 e con quattro colleghi ha subito un attentato terroristico. I colleghi sono morti tutti. Lui si è salvato perchè è stato sbalzato in aria. “Ho fatto sette missioni” ha detto Cornaro, ” ma solo in quella ho portato con me una foto di Padre Pio e una di mio figlio. In ospedale mi sono accorto che l’immaginetta di Padre Pio era sparita, quella di mio figlio no. Da allora sento che lui è sempre con me. Ma ancora oggi non riesco a perdonarmi di non essere riuscito a riportare a casa i mio “cuccioli” ovvero i miei colleghi come affettuosamente li chiamavo”.

E’ la volta di Iva Zanicchi. Poi blocco pubblicitario. Si ritorna con la Zanicchi che racconta di aver saputo da un religioso  di essere la cantante preferita da Padre Pio. Ma sembra che Padre Pio lo dicesse a tutti. Però l’affermazione. “questa ragazza canta proprio bene” era davvero rivolta a lei, nel corso della sua partecipazione ad un festival di Sanremo.

Ancora una canzone di Romina Power. Poi c’è l’intervento di Enzo Palumbo, uno dei coordinatori della Onlus di Padre Pio. Racconta la storia di un bambino che nel 2014 era stato portato in Italia per essere curato. Ma, purtroppo, non ce l’aveva fatta. .Da qui la necessità di costruite ospedali in loco per poter aiutare subito i piccoli malati.

Moreno si esibisce e rappando chiama il numero solidare 45509.

Roberto Vecchioni torna e racconta di aver riscoperto la religione a 50 anni. Promuove il suo ultimo libro che parla del rapporto tra un padre e un figlio malato. canta Ho conosciuto il dolore.

Francesco Testi raccointa di essere stato in Costa D’Avorio e di aver visto la grande sofferenza dei bambini.

Torna Anna Tatangelo e canta Libera. Monsignor Gallo parla dell’anno della misericordia e dell’enciclica papale. Dopo rientra Rita Pavone.

Giletti intervista Frate Enzo, ex disc-jockey a Radio Kiss Kiss.  Giovanni  Caccamo vincitore del Festival di Sanremo, sezione giovani, si esibisce, ed è molto applaudito.  Anche Patty Pravo interpreta un altro brano. Poi arriva anche Alessia. Ma la serata inizia ad essere troppo lunga. Son già tre ore.

Ecco Gary Dourdan con la sua band; il famoso detective di CSI si esibisce a Pietrelcina. Si chiude con una canzone che piaceva tanto a Padre Pio: Mamma.



0 Replies to “Una voce per Padre Pio, la serata in diretta”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*