Gli esordi di stasera: Metropol sex e Amazzonia criminale


Due programmi all'esordio basati su tematiche completamente diverse


Questa sera, lunedì 6 luglio , debuttano in seconda serata due nuovi programmi. Il primo si chiama Metropolsex e va in onda su Cielo. Il secondo, Amazzonia criminale viene trasmesso da Deejay Tv. Cominciamo dal primo. Su Cielo (DTT 26, Sky 126, TivùSat 19) arrivano i nuovi episodi in prima tv in chiaro di Metropolsex, il ciclo di reportage che svela il rapporto che intercorre tra la sessualità e la vita metropolitana dei cittadini che le abitano.

Un viaggio unico nel suo genere che porterà il telespettatore  in alcune delle più grandi metropoli del mondo, alla scoperta di come il sesso sia vissuto in maniere sempre diverse da città a città, sempre però nel rispetto della propria identità. Da Sidney a Stoccolma, passando per Beirut, Istanbul, Rio De Janeiro, fino a Cape Town e Ho Chi Minhvedremo come il concetto di genere si sia arricchito di sfumature nuove, portando alla luce perversioni e feticismi contemporanei e scopriremo i lati più nascosti di queste città culturalmente diverse e distanti migliaia di chilometri l’una dall’altra.

Sempre questa sera, lunedì 6 luglio alle 23.05, debutta su Deejay Tv in prima tv e in esclusiva “Amazzonia Criminale”: una serie di sei reportage girati in Perù, Ecuador, Bolivia, Colombia, Venezuela e Brasile dal reporter spagnolo David Beriain, molto noto in Spagna per i suoi racconti dalle zone di guerra.

I reportage raccontano in presa diretta luoghi e vicende mai viste in tv: dai laboratori dei narcos, al mondo dei cercatori d’oro illegali fino a raggiungere gli accampamenti clandestini dei guerriglieri delle FARC. Un viaggio attraverso uno dei territori più affascinanti del mondo intero, una terra bellissima ma spietata dove le persone vivono tra crimine e distruzione.

David Beriain, giornalista temerario che ha scelto di inoltrarsi in zone pericolose e abituato ai territori di guerra,  documenta in presa diretta la complessità, le sfide, la bellezza e tutti i rischi dell’Amazzonia contemporanea. Non è un tradizionale reportage di viaggio, Beriain non usa stand up ma parla direttamente in camera mostrando i punti di vista di tutti. Una vera e propria esperienza di giornalismo immersivo a stretto contatto con i protagonisti.

Qui Prigionieri di viaggio.



0 Replies to “Gli esordi di stasera: Metropol sex e Amazzonia criminale”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*