GF14: i momenti peggiori della decima puntata


Analisi critica della decima puntata del Grande Fratello con un attenzione particolare alle gaffe, ai momenti peggiori e agli episodi trash della serata.


Ieri sera è andata in onda la decima puntata del Grande Fratello 14. Alla vigilia della semifinale, il gioco è entrato veramente nel vivo e questo ha fatto si che molti concorrenti si siano esposti maggiormente. Ritmo piacevole, colpi di scena ed emozioni hanno consentito di raggiungere un buon risultato in termini di ascolto 3.490.000 spettatori pari al 18.45% di share). In assenza totale, o quasi, di trash anche questa settimana analizziamo i momenti peggiori andati in onda in prima serata.

Se la puntata della scorsa settimana si era contraddistinta per l’emergere di toccanti storie personali, ieri gli autori sin da subito hanno voluto creare un appuntamento pepato, creando di fatto i presupposti per la prima lite in diretta.

Pronti via infatti il gruppo si è spaccato sulla più o meno sincerità di Federica. A difendere la siciliana si è schierato Simone, mentre Alessandro si è scagliato a più riprese contro la sua ex compagna di squadra. Il pubblico a casa ha assistito così una serie di botta e risposta molto pepati. Rebecca, invece, ancora una volta non ha perso l’occasione per tirare il sasso e nascondere subito dopo la mano.

Il triangolo, per una volta non amoroso, si è infuocato e i toni si sono accesi in pochissimi secondi con i tre che si accavallavano, accusandosi reciprocamente. Alessia Marcuzzi ha assistito in silenzio, anche perché, ad onor del vero, bisogna riconoscere come i ragazzi non abbiano mai superato il limite, non pronunciando nemmeno una singola parolaccia.

La pace tra Alessandro e Federica non riesce a scoppiare nemmeno al momento dell’uscita dalla casa della siciliana. Davanti alla porta rossa infatti i due si scambiano roventi accuse, senza trovare il bandolo della matassa. A fare da pacere interviene Rebecca che consiglia ad Alessandro di godersi solo la bella, ma tutt’altro che spontanea dichiarazione di Lidia, avvenuta pochi minuti prima.

L’altro episodio da segnalare, ci riporta indietro di qualche settimana, ed è legato alla tematica dei transgender. Un argomento così delicato dovrebbe essere trattato sempre con le pinze, cosa che, e sembra un paradosso, proprio la stessa Rebecca non ha fatto.

La campana infatti, durante un gioco praticato nella casa nei giorni scorsi, ha rilevato un segreto di Simone, mandato su tutte le furie quest’ultimo, che glielo aveva confidato raccomandando massima discrezione. Il ragazzo ha quanto pare in passato ha avuto un’esperienza omosessuale con un trans.

Il comportamento di Rebecca, guidato come da lei ammesso dalla sete di vendetta, non è stato onesto ma a questo errore si aggiunge quello degli autori, che potevano tranquillamente glissare su questa tematica, evitando così di sbandierare in prima serata un lato moto intimo della vita di Simone, già noto ai fedelissimi di Mediaset Premium.

Infine torniamo ad Alessandro, che potremo definire mister doppio senso. Prima di fare le nomination, i ragazzi dovevano scegliere una piccola piramide per scoprire se la votazione sarebbe stata palese o segreta. Al momento del sorteggio il romano, critica la scelta del Grande Fratello perché a suo dire ricordano una parte del corpo femminile (il seno ndr). La degna conclusione, che indispestisce leggermente anche la stessa Alessia Marcuzzi, di una settimana in cui non ha fatto altro che piangere per Lidia e ricordare che sono più di 60 giorni che non vede/tocca donna. Questo si che è trash puro.



0 Replies to “GF14: i momenti peggiori della decima puntata”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*