Amici 18 | La settimana di Real Time 10-14 dicembre 2018 | Prima dello Speciale


Tutti gli avvenimenti della settimana del daytime di Amici 18, andata in onda su Real Time, da lunedì 10 a venerdì 14 dicembre 2018


Venerdì 14 dicembre 2018, è terminata una nuova settimana del daytime di Amici, il talent show ideato da Maria De Filippi giunto alla diciottesima edizione.

Sabato 15 dicembre, a partire dalle ore 14:10, andrà in onda un nuovo speciale del sabato di Amici, durante il quale la squadra di Atene, capitanata da Giordana, si confronterà nuovamente contro la squadra di Sparta, capitanata da Tish. I componenti della squadra che perderà la sfida a squadre finiranno tutti in sfida immediata con uno sfidante esterno: le sfide immediate verranno, successivamente, valutate da un giudice esterno.

La striscia quotidiana di Amici 18, con la quale possiamo vedere gli avvenimenti più importanti riguardanti la vita nella scuola dei quattordici allievi, va in onda da lunedì a venerdì su Real Time, a partire dalle ore 13:55.

Amici 18: cosa è successo questa settimana?

La squadra di Atene, capitanata da Giordana, ha perso la sfida a squadre di sabato, di conseguenza, tutti i componenti della squadra, Giordana, Giusy, Mameli (che ha assistito alla puntata dalla sala relax per non aver superato il compito che Rudy Zerbi gli aveva assegnato), Marco, Alessandro, Mimmi e Daniel hanno affrontato la sfida esterna, rispettivamente, con i seguenti sfidanti: Veronica, Federica, Martina, Davide, Michelangelo, Francesco e Carlotta. I giudici esterni sono stati Adriano Pennino, per il canto, e Emanuel Lo, per la danza.

Dopo lo speciale del sabato, Giordana non ha nascosto la propria preoccupazione nei riguardi di Alberto, chiamato in via confidenziale “il tenore”: secondo la cantante, ogni sfida con Alberto è già persa in partenza.

Il ballerino Marco, invece, ha deluso profondamente l’insegnante Timor Steffens che gli ha comunicato la decisione di non assegnargli più, almeno per il momento, i suoi pezzi. Steffens non è convinto pienamente nemmeno delle potenzialità di Arianna e Mimmi: per questo motivo, l’insegnante ha deciso di affidare loro una prova comparata, nella speranza che l’una impari qualcosa dalle virtù dell’altra. Dopo le prime prove, entrambe le ballerine sono apparse un po’ sfiduciate.

Per quanto riguarda la nuova sfida a squadre, invece, le assegnazioni dei nuovi pezzi non sono state bene accolte dalla squadra di Atene, soprattutto da Alessandro. L’intera squadra, quindi, ha proceduto con una serie di contro-proposte che sono state accolte dalla redazione del programma.

Mameli, dopo l’esclusione volta da Rudy Zerbi, ha avuto un confronto con quest’ultimo che l’ha accusato di essere superficiale e di essere il colpevole principale della sconfitta della sua squadra.

Marco e Mowgly, invece, hanno chiesto (e ottenuto) di non fare più lezione con Alessandra Celentano fuori dagli orari canonici della scuola. Le lezioni con la Celentano, però, sono proseguite e l’insegnante si è mostrata decisamente insoddisfatta del rendimento dei due ballerini. Tra l’insegnante e i due ballerini, non sono mancati momenti di nervosismo: Mowgly ha anche “minacciato” di non esibirsi.

Il cantante Daniel, invece, durante lo speciale del sabato, è andato in tilt, fingendo problemi tecnici che, in realtà, non c’erano. Stash, quindi, gli ha assegnato un compito riguardante soprattutto la memoria.

Durante la settimana, però, sono arrivati anche provvedimenti disciplinari a causa di alcune regole infrante inerenti al coprifuoco nel residence che i ragazzi devono rispettare: Arianna, Tish e Giordana sono state punite con un’ora extra di lezione fuori dagli orari della scuola. Giordana e Tish, durante le prove, hanno accusato momenti di stanchezza e sono scoppiate in lacrime.



0 Replies to “Amici 18 | La settimana di Real Time 10-14 dicembre 2018 | Prima dello Speciale”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*