Sotto copertura, la seconda puntata


Gli eventi che accadono questa sera nell'ultima puntata della miniserie interpretata da Claudio Gioè.


 Seconda puntata, questa sera, dopo l’esordio di ieri, della miniserie Sotto copertura. L’appuntamento è su Rai1 in prima serata. Questi sono gli eventi che accadranno e che porteranno alla cattura del boss del clan dei casalesi Antonio Iovine detto O Ninno.

 Anna Corradi, che si era innamorata di Emilio, mette il giovane in difficoltà. La ragazza “appannaggio” del boss Iovine, capisce che il suo rapporto con Emilio non può più continuare. Ed è lo stesso Emilio a lasciarla andare.

Una sera, mentre i genitori la stanno accompagnando dal boss, la giovane torna indietro, va da Emilio e gli confessa che lo zio di cui gli ha sempre parlato, in effetti, è il boss Antonio Iovine.

La squadra del commissario Michele Romano che è in ascolto, finalmente capisce di essere sulla pista giusta. Questa confessione di Anna è il tassello che mancava.

Anna, dopo aver promesso a Emilio di non andare più dal boss, mantiene la promessa. Ma il boss è furioso per l’assenza della ragazza. E convoca la giovane e la sua famiglia nel suo nascondiglio. Iovine è davvero furente e la sua rabbia esplode in minacce di morte. Se Anna non verrà più da lui ci saranno delle gravissime conseguenze per lei, per la sua famiglia e anche per Emilio.

Il giovane ignora il pericolo che incombe sulla sua vita e propone ad Anna di costruire un futuro insieme. Vuole sposarla e mettere su famiglia. Anna è estremaente felice.

Il commissario Romano (Claudio Gioè) intanto, incontra l’ingegenre Ricci a cui Iovine e Zagaria volevano proporre un coinvolgimento nei loro loschi affari. Il professionista viene ammazzato dagli scagnozzi di Zagaria che avevano intercettato questo incontro.

Il boss, intanto, incontra per l’ultima volta Anna e dice di lasciarla libera. Ma è solo un tranello. Il boss sta preparando un piano per ammazzare lei e tutta la sua famiglia.

Intanto a provvedere a Iovine ci pensa la cugina di Anna, Giuliana. E proprio nella casa di quest’ultima, Iovine prepara l’agguato per sterminare Anna e la famiglia.

Proprio nel giorno del compleanno del boss, la squadra del commissario Romano riesce a cogliere tutti di sorpresa e catturare il boss e i parenti di Anna.

Un infiltrato della polizia comunica all’altro boss Zagaria, l’arresto di Iovine. È per questo che Zagaria sparisce e non si fa più trovare.

Il finale è esaltante: la squadra rientra accolta dall’applauso della polizia, della Procuratrice e di tutta la popolazione di casal di Principe.

Sono tutti presenti in piazza. Manca solo Carlo che è nella chiesa di Don Diana e fa suonare a festa le campane per annunciare all’intero paese la liberazione dal boss.



0 Replies to “Sotto copertura, la seconda puntata”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*