Velvet collection | puntata 3 agosto | Il vestito nuovo dell’imperatrice


Velvet collection | puntata 3 agosto | Il vestito nuovo dell'imperatrice. Si conclude lo spin off della serie Velvet con un finale aperto che lascia intravedere la possibilità di una nuova stagione.


Va in onda questa sera su Rai 1, alle 21.25, l’ultima puntata di Velvet Collection. Si tratta dello spin off della serie omonima che ha raccontato le vicende del grande magazzino spagnolo all’indomani dell’uscita di scena dei due protagonisti principali. Si trattava di Ana Rivera e Alberto Màrques Campon interpretati rispettivamente da Paula Echevarrìa e Miguel Angel Silvestre.

 

Velvet Collection | dove eravamo rimasti

Nella puntata precedente i telespettatori avevano assistito all’arrivo ai magazzini Velvet della diva francese Brigitte Bardot interpretata da Patricia Conde. La presenza della star aveva creato una grande confusione tra i dipendenti, emozionati dai commenti e dalle impressioni suscitate su un’ospite così importante.

Velvet Collection | anticipazioni ultima puntata

L’episodio conclusivo ha per titolo Il vestito nuovo dell’imperatrice. Ricordiamo che l’imperatrice è la grande ballerina di flamenco  Carmela Cortez (Mónica Cruz) che aveva chiesto allo stilista Raúl de la Riva (Asier Etxeandía) di prepararle tutto il guardaroba per le sue future esibizioni teatrali. Sette giorni fa i telespettatori avevano assistito ad un incidente: De la Riva aveva commesso un grave errore nel confezionare un abito particolare per la danzatrice. Adesso ne prepara immediatamente uno nuovo nel tentativo di farsi perdonare la gran brutta figura fatta con una cliente così importante.

Raul parte per Parigi insieme a Manolito (Nacho Montes)  e Jonas (Llorenc Gonzales). Pedro (Adrian Lastra), dopo aver pianto disperatamente per la morte dell’amatissima moglie Rita (Cecilia Freire), decide di scriverle un’ultima appassionata e struggente lettera. Petro le dichiara tutto il proprio affetto ma le comunica anche che si tratta di un addio. Pur continuando ad amarla, ha deciso di provare a ricostruirsi un’esistenza senza di lei.

La vita va avanti e Pedro, anche per i suoi figli ed il rispetto che deve alla sua persona, non può abbandonarsi alla perpetua disperazione.

L’attenzione adesso si sposta su Mateo (Javer Rei) che improvvisamente torna a Barcellona. Il motivo è da ricercarsi nel tentativo di convincere Clara (Marta Hazas) a seguirlo all’estero. In particolare Mateo ha deciso di trasferirsi a Londra. Qui, infatti, lo attende una collocazione professionale di grande prestigio.

Infine i telespettatori possono assistere al matrimonio di Jonas e Marie (Andrea Durò). I due possono così suggellare il proprio amore con il fatidico “si” in compagnia degli amici più cari.

La puntata si conclude con una sorpresa inaspettata:  gravissimi problemi mentali. Dopo aver trascorso un lungo periodo in India, Patricia (Miriam Giovanelli) torna in Spagna e si ripresenta alla Velvet.

Ricordiamo che Patricia è stata la prima moglie di Alberto Marquez dal quale si era successivamente separato per gravissimi problemi mentali.

Velvet Collection | ci sarà una nuova stagione?

L’arrivo inaspettato della prima moglie di Alberto rende aperto il finale. Significa che la giovane donna potrebbe avere un ruolo ulteriore nelle future dinamiche dei grandi magazzini Velvet.

Velvet Collection | ascolti Tv

Le cinque puntate andate in onda hanno raggiunto una share intorno al 10-11%. Contrariamente alle aspettative della vigilia, la serie non ha avuto un grande riscontro di pubblico in Italia. In Spagna, invece, è stata più seguita, con il 22 % di media, e 4,3 milioni di telespettatori, che l’hanno resa il programma più visto della giornata, e leader della propri fascia oraria.



One Reply to “Velvet collection | puntata 3 agosto | Il vestito nuovo dell’imperatrice”

Rispondi a Azzurra Annulla risposta

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*