Game of thrones, per HBO Brexit non influirà sul futuro della serie


Il Trono di Spade non sarà la prima vittima della Brexit. Dopo la decisione del Regno Unito di lasciare l'Unione Europea, la casa di produzione HBO rassicura i fan: nessuna conseguenza sulla serie cult nota a livello internazionale che in Italia va in onda su Sky Atlantic.


 Il Trono di Spade non sarà la prima vittima della Brexit. Dopo la decisione del Regno Unito di lasciare l’Unione Europea,  la casa di produzione HBO rassicura i fan: nessuna conseguenza sulla serie cult nota a livello internazionale che in Italia va in onda su Sky Atlantic. Attualmente viene trasmessa la sesta stagione.

{module Pubblicità dentro articolo}

Il motivo dei timori che si sono susseguiti nei giorni scorsi, è da ricercarsi nella constatazione che Game of Thrones è girata per la maggior parte in Irlanda del Nord ed è realizzata con il sostegno del Fondo europeo di sviluppo regionale.

 Tutto quello che è accaduto dopo il referendum, potrebbe dunque mettere a rischio le nuove stagioni della serie scatenando delle speculazioni sul destino degli abitanti di Westeros.

La verità è che dopo il diluvio di no all’Unione Europea, i sudditi di Sua Maestà Elisabetta II potrebbero aver deciso non solo del loro futuro ma anche delle sorti della serie più amata a livello internazionale.

Game of Thrones insomma potrebbe essere a rischio. E ci si interroga su cosa succederà ai protagonisti del serial di cui è già stata rinnovata non solo la settima stagione.

Ci ha pensato la HBO a rassicurare anche se, per adesso, ha dovuto abbandonare l’Irlanda del Nord per le riprese de Il Trono di Spade.
La casa di produzione cerca di calmare gli animi dei tanti fan e di mettere a tacere i timori che si stanno scatenando.

La HBO ha già fatto sapere che il risultato del referendum sull’uscita della Gran Bretagna dall’Unione Europea non avrà in alcun modo ripercussioni su Game of Thrones. Questo è scritto nel comunicato ufficiale che ha sottolineato come i fondi per la produzione provengono esclusivamente dall’Irlanda del Nord e non utilizzano in alcun modo quelli previsti dall’Unione Europea.

trono di spade 6 una scena
In Irlanda è stato allestito da sempre uno dei set più importanti e questo aveva creato migliaia di posti di lavoro. Proprio per preservare tali posti, alla vigilia del voto, molti attori, registi, musicisti e letterati avevano firmato un appello anti Brexit.

In effetti c’è anche da sottolineare che a Belfast e nei dintorni ha vinto il partito del restare in Europa. Ma purtroppo adesso l’Irlanda del Nord si vede costretta a subire la volontà maggioritaria espressa da Londra.

Sempre in Irlanda sono state girate le scene più caratteristiche della serie. E come se non bastasse, si è creato un indotto turistico molto importante: sono tantissimi i pacchetti turistici per visitare le zone delle riprese. Insomma in Irlanda del Nord il turismo ha avuto un notevolissimo impatto proprio grazie a Game of Thrones.

E adesso la domanda è: bisogna davvero credere alle rassicurazioni che ci vengono fatte sul futuro irlandese della serie?



0 Replies to “Game of thrones, per HBO Brexit non influirà sul futuro della serie”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*