Squadra antimafia 8, la diretta della terza puntata


Terzo appuntamento questa sera, su Canale 5, con Squadra antimafia 8. La diretta della puntata


Terzo appuntamento questa sera, su Canale 5, con Squadra Antimafia 8. Durante la seconda puntata abbiamo assistito al ritorno di Filippo De Silva, l’uomo che sembrava morto è tornato e sembra voler aiutare Anna Cantalupo a scoprire chi ha ucciso Davide Tempofosco. Il cast è stato completamente rinnovato e tra i protagonisti c’è Giulio Berruti che interpreta Carlo Nigro, l’ispettore che ha preso il posto di Calcaterra. Nel cast anche Ennio Fantastichini nei panni del Boss Reitani. Seguiamo la diretta.

{module Pubblicità dentro articolo}

La Duomo arriva a casa Reitani poco dopo un omicidio, così li avevamo lasciati e mentre il boss si prende gioco della Cantalupo e di Nigro, Patrizia, la sua giovane amante si occupa del cadavere. Nigro si rende conto che qualcosa non va e cerca di far parlare la ragazza, senza successo. 

squadra antimafia 8 nigro

Vito intanto cerca di aiutare Rosalia Bertinelli a ricostruire l’omicidio di Rosy Abate. Ma per la Duomo i problemi non sembrano mai finire, Torrisi sta per tornare, con la scusa di un funerale infatti viene fatto scappare dal carcere dal clan dei Marchese. L’evasione scoinvolge soprattutto la Cantalupo, suo marito infatti è stato ucciso da una bomba il cui mandante era tra gli altri proprio l’avvocato Torrisi. Con l’aiuto di un legale per i Marchese si apre il traffico dell’Uranio controllato da Reitani. I servizi segreti intanto cercano di coprire De Silva che, apparentemente morto, sta invece lavorando per il Governo italiano. 

squadra antimafia 8 de silva

Giano Settembrini intanto, ex agente della narcotici, continua ad essere minacciato da Reitani, il boss gli passa informazioni sui Marchese, in cambio però l’agente della Duomo deve stare al suo gioco ed aiutarlo. Mentre Torrisi aiuta i Marchese, Rachele Ragno invece viene presa sotto l’ala protettiva dai Corda che vogliono cercare un’alleanza con l’altro clan. 

squadra antimafia 8 rachele

Grazie ad una soffiata di Reitani a Settembrini, la Duomo si mette sulle tracce di Lucia Micheli la postina che riscuote i pizzini per i Marchese. Ad accorgersi di quello che accade sono De Silva e Rachele Ragno certa che tra i mafiosi ci sia una talpa. Settembrini viene mandato a casa Reitani per inserire delle cimici e li trova un anello  che appartiene a Gerlardo Marchese, il boss ucciso proprio da Reitani. Intanto Nigri si mette sulle tracce del boss e della fidanzata. Tra l’ispettore e Giovanna sembra esserci qualcosa. Ma l’attenzione rimane focalizzata sui Marchese, la Duomo sta per portare a termine uno dei colpi più importanti: l’arresto di alcuni boss del clan, all’appello però manca Torrisi. 

{module Pubblicità dentro articolo}

squadra antimafia 8 duomo

 Finalmente la Duomo scopre come arrivare a Tindaro Marchese e a Torrisi ma ad ascoltarli c’è De Silva che li anticipa. Quando la Cantalupo arriva a casa di Tindaro Marchese il boss, latitante da anni, viene catturato ma Torrisi riesce a scappare aiutato da Rachele Ragno. L’avvocato viene portato dai Corda. La puntata finisce con un incontro inaspettato tra Settembrini e Reitani, dalla discussione sembra che il boss voglia aiutare il poliziotto a ripulire la città dalla mafia dei Marchese. 

Colpo di scena finale, De Silva è prigioniero di una mercenaria apparsa dal nulla. Appuntamento a giovedì prossimo, ore 21.20, su Canale 5. 

{module Macchianera}



0 Replies to “Squadra antimafia 8, la diretta della terza puntata”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*