Squadra antimafia 8- il ritorno del boss, puntata del 28 ottobre


Nuovo appuntamento questa sera su Canale 5 alle 21:15 con Squadra Antimafia 8 il ritorno del boss. Dopo gli eventi accaduti nella scorsa puntata, e dopo la rivelazione che Filippo De Silva (Paolo Pierobon) è il figlio di Ulisse Mazzeo (Ennio Fantastichini) prima conosciuto come Giovanni Ranieri, il rapporto tra padre e figlio comincia a diventare più stretto.


  Nuovo appuntamento questa sera su Canale 5 alle 21:15 con Squadra Antimafia 8 il ritorno del boss. Dopo gli eventi accaduti nella scorsa puntata, e dopo la rivelazione che Filippo De Silva (Paolo Pierobon) è il figlio di Ulisse Mazzeo (Ennio Fantastichini) prima conosciuto come Giovanni Ranieri, il rapporto tra padre e figlio comincia a diventare più stretto.

I due iniziano a collaborare. E saranno proprio loro i protagonisti dell’ottavo episodio previsto oggi.
Ma gli occhi dei telespettatori sono puntati anche su Rosalia Bertinelli (Silvia D’Amico) che sta cercando di venire a capo dei segreti nascosti nella sua famiglia. La donna ha anche in corso delle indagini su Rosy Abate per riuscire a scoprire dove si nasconde la donna.


Intanto Rosalia dovrà affrontare una discussione molto dura con la madre (l’attrice Iaia Forte) che è rinchiusa in carcere. La speranza della poliziotta è di riuscire ad avere qualche dettaglio prezioso circa il tesoro di Rosy Abate. Mentre avviene tutto questo la squadra Duomo è in preda ad alcune divisioni interne che ne hanno rotto lo spirito di unione e che rischiano di compromettere le operazioni future proprio per mancanza di coesione.
In questo momento infatti La Duomo, capitanata ancora da Anna Cantalupo (Daniela Marra), è sulle tracce dei Mazzeo. Infatti si cerca di bloccare Ulisse Mazzeo e De Silva che stanno lavorando sull’affare dell’uranio.
Padre e figlio hanno fatto arrivare il carico usato precedentemente come esca per far cadere nella trappola la famiglia dei Corda. A questo punto è proprio Filippo De Silva che contatta un intermediario estero per preparare lo scambio.

squadra antimafia 8 pierobon fantastichini
Dunque procede l’intesa tra padre e figlio che adesso si muovono all’unisono perché hanno dei progetti per conquistare il potere su tutta la Sicilia e far fuori le altre famiglie mafiose. Naturalmente la squadra Duomo sta facendo di tutto per arrivare in tempo e bloccare questo progetto criminale.
Ma naturalmente la Cantalupo deve vedersela con le divisioni interne. Giano (Davide Iacopini) è di nuovo sotto ricatto mafioso e Nigro (Giulio Berruti) non ha molto interesse per quanto sta accadendo perché è distratto dal suo amore per Patrizia interpretata dall’attrice Caterina Shulha. Nigro vorrebbe strappare Patrizia al boss Mazzeo.

Infine assisteremo ad un altro tentativo di Rosalia che incontra di nuovo la madre nella ulteriore speranza di riuscire a carpirle qualche informazione.

{module Pubblicità dentro articolo}
Anche questa sera Squadra Antimafia 8 il ritorno del boss si scontra con il programma principe di Rai 1 condotto da Carlo Conti Tale e Quale Show.
Finora la prima rete di viale Mazzini ha sempre avuto il predominio sulla fiction concorrente di Canale 5. Ma bisogna anche sottolineare che questa ottava edizione di Squadra Antimafia non ha mantenuto le aspettative della vigilia. I telespettatori sembrano stanchi di continui colpi di scena destabilizzanti che creano anche molta confusione nella trama.
Adesso siamo alle battute conclusive. E c’è da aspettarsi un ulteriore finale aperto per la fiction prodotta dalla Taodue di Pietro Valsecchi.



0 Replies to “Squadra antimafia 8- il ritorno del boss, puntata del 28 ottobre”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*