Linea Blu: Donatella Bianchi è allo Stretto di Messina


Nella puntata odierna Linea Blu fa tappa in Sicilia, più precisamente allo Stretto di Messina, tra i luoghi ed i sapori di questa terra incantata

La puntata odierna di Linea Blu torna in Sicilia. L’appuntamento è alle 14:00 su Rai 1 per un lungo viaggio lungo la costa nord orientale della Sicilia, sullo Stretto di Messina. Donatella Bianchi farà conoscere ai telespettatori una antica tradizione marinara siciliana legata alla apertura della caccia al pesce spada.

La conduttrice porterà il pubblico in un excursus a bordo di una tradizionale barca da pesca. Si tratta di una feluca caratterizzata da una vedetta altissima e da una lunga passerella anteriore.

Poi si cambia completamente paesaggio. E vedremo una torre in acciaio alta 224 metri. In occasione del sessantesimo anniversario dell’attivazione dell’elettrodotto che collegava la Sicilia con la Calabria, la conduttrice ci racconterà tutta la storia di questa costruzione insieme ad uno scrittore giornalista siciliano Attilio Borda Bossana. Ci verrà spiegata l’antica storia dello Stretto di Messina, nodo vitale del Mediterraneo, protagonista nel corso dei secoli di molte vicende storiche. {module Pubblicità dentro articolo}

Gli argomenti legati alla pesca saranno i protagonisti assoluti di questa puntata. Infatti assisteremo alla raccolta dei mitili, dei fasolari e delle vongole, e scopriremo tutti i segreti per la coltivazione dei molluschi. Sono delle pratiche molto diffuse nella zona dello Stretto di Messina che ne hanno caratterizzato l’economia fin dai tempi più antichi. Sempre a proposito della pesca si parlerà di un problema purtroppo molto sentito: la presenza di microplastiche in mare e del loro possibile ingresso nella catena alimentare. Argomento sul quale Donatella Bianchi ascolterà il parere di esperti locali. 

Le antiche tradizioni artigiane sono rappresentate in un piccolo laboratorio. Qui un maestro ci spiegherà l’arte della ristrutturazione di imbarcazioni per la caccia al pesce spada e la costruzione di piccoli modellini di imbarcazioni. Non solo ma vedremo sagome di pesce che sembrano proprio rispecchiare i prodotti ittici veri. E ne scopriremo l’utilizzo.

stretto di messina

                                             Stretto di Messina

Un altro problema di cui si occuperà la conduttrice è la sicurezza in mare. Con il comandante della capitaneria di porto di Messina verranno spiegate tutte le attività di controllo del traffico marittimo a tutela dell’ambiente nella zona. {module Pubblicità dentro articolo}

Fabio Gallo, il giovane inviato di Linea Blu (che aveva già condotto Aspettando Linea Blu, prima dell’arrivo della Bianchi in video), andrà alla ricerca di personaggi caratteristici che racconteranno curiosità e storie legate ai luoghi.

La scorsa puntata Donatella Bianchi era al Gargano. Anche qui ci aveva fatto conoscere le bellezze locali, gli episodi caratteristici raccontati dai personaggi pugliesi e la storia del faro di Vieste.

L’edizione attuale di Linea Blu è iniziata lo scorso 23 aprile e ci terrà compagnia fino alla fine di novembre, quando torna in video Linea Bianca.