Premio Strega 2016, venerdì 8 luglio con Pino Strabioli


Anticipazioni sull'edizione 2016 del prestigioso premio letterario in onda su Rai 3 con la conduzione di Pino Strabioli


Sarà Pino Strabioli a gestire la 70esima edizione del Premio Strega, prevista per venerdì 8 luglio in seconda serata su Rai 3.
La manifestazione quest’anno lascia la sede tradizionale e storica di Villa Giulia per approdare all’Auditorium, e presentarsi al pubblico televisivo che segue il premio letterario, in un’edizione completamente rivoluzionata.

{module Pubblicità dentro articolo}

Innanzitutto la presenza di Pino Strabioli è il chiaro simbolo della volontà di proporre una serata speciale che non sia soltanto relegata ad un’audience elitaria, ma possa diventare un appuntamento rivolto ad un target molto più ampio. Insomma, si vuole proporre una serata a metà strada tra cultura e intrattenimento, proprio grazie alla presenza di un esperto di musica, cinema e spettacolo come Strabioli.
Il conduttore è attualmente impegnato su Rai 3 con il programma Colpo di scena, la cui collocazione oraria è la domenica in prima serata, sempre sulla terza rete. Domenica scorsa è andato in onda il primo appuntamento con protagonista Vittorio Gassmann e con la presenza in studio di Franca Valeri.

Strabioli non sarà da solo a gestire tutta la serata dedicata al premio più importante d’Italia. Accanto a lui ci saranno il pianista Remo Anzovino e la cantante Chiara Civello.
Anzovino è un compositore, musicista e avvocato italiano che ha scritto numerosissime musiche e colonne sonore sia per pellicole cinematografiche sia per spot pubblicitari.
La Civello invece, è una cantautrice italiana che è riuscita a farsi conoscere grazie all’album Last quarter moon. Molto apprezzata a livello internazionale, è stata così definita dal crooner statunitense Tony Bennett: “La miglior cantante jazz della sua generazione”.

premio strega 2016 finalisti

I finalisti dello Strega 2016

{module Pubblicità dentro articolo}

Ecco le altre particolarità della serata dedicata al Premio Strega 2016. La prima è il racconto dei 70 anni della manifestazione, e quindi dei 70 anni dell’Italia, attraverso le teche di Viale Mazzini. Verranno così ricordati il boom economico, al contestazione del ’68, gli anni di piombo, i tanto celebrati anni ’80, fino ad arrivare all’alba del nuovo millennio con tutti i problemi nati nel frattempo nell’universo non solo italiano ma anche internazionale.
Inoltre, in omaggio all’importante compleanno del premio letterario, ogni finalista adotterà un anno dello strega del passato. E sul web partirà una gara tra tutti i letterati che in 70 anni hanno vinto il premio, per eleggere una sorta di “super Strega” di tutta la manifestazione.
L’edizione 2015 è stata vinta da Nicola Lagioia con il romanzo La ferocia.

Il programma andrà in onda dalle 23.00 alle 24.00 dell’8 luglio, durerà un’ora, e tra gli autori annovera anche lo stesso Pino Strabioli. La regia è di Fabrizio Borelli.

Questa la cinquina delle opere finaliste:
– La scuola cattolica (Rizzoli) di Edoardo Albinati
L’uomo del futuro (Mondadori) di Eraldo Affinati
Se avessero (Garzanti) di Vittorio Sermonti
Il cinghiale che uccise Liberty Valance (minimum fax) di Giordano Meacci
La femmina nuda (La nave di Teseo) di Elena Stancanelli



0 Replies to “Premio Strega 2016, venerdì 8 luglio con Pino Strabioli”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*