Superquark, la diretta della terza puntata


Terzo appuntamento questa sera su Rai 1 con Superquark, con un nuovo documentario della BBC sui predatori. Seguiamo insieme la diretta


Piero Angela torna questa sera su Rai 1 per il terzo appuntamento di Superquark. Tra i servizi che andranno in onda un nuovo documentario della BBC sui predatori, si parlerà inoltre di vaccini, di incidenti stradali, del famoso zoo di Zurigo e delle malattie sessualmente trasmissibili. Durante la scorsa puntata abbiamo assistito, tra le tante cose, alle affascinanti riprese dei predatori nell’Artico. Seguiamo insieme la diretta.

 {module Pubblicità dentro articolo}

Si comincia con il docuemtario naturalistico della BBC dedicato alla predazione. L’ambiente di questa sera è instabile, si tratta della Caroline del Sud, l’unico luogo nella terra dove si trovano a predare contemporaneamente animali di terra e di acqua, qui le onde infatti coprono la terra e la lasciano scoperta in base agli orari. Durante la bassa marea, quando la terra si riempie di fango, i cacciatori di acqua hanno poche ore per cacciare, quando l’acqua si ritira infatti il rischio è di rimanere intrappolati. 

superquark delfini

 Accanto ai delfini e ai polpi che riescono a camminare con i loro tentacoli anche sulla terra ferma, ci sono altre piccoli predatori, come i granchi. Sulle coste della Thailandia invece troviamo un altro predatore, i macachi dalla coda lunga. Quando la marea inizia a calare le scimmie scendono verso la spiaggia, al loro menù vegetariano si sono infatti aggiunti pesci e molluschi.

 superquark macachi

Lungo la costa pacifica dell’America settentrionale ci sono invece le lontre. Ci spostiamo in Alaska dove l’orso bruno aspetta l’arrivo dei salmoni. Dopo sei mesi di digiuno anche per l’orso arriva il momento della caccia. Mentre gli orsi più giovani si lanciano nel mare, i più anziani aspettano l’alta marea per pescare con astuzia. Anche i lupi sono scesi sulle rive del fiume, i salmoni li nutriranno per il resto dell’estate. Anche per i cuccioli di leone marino è il momento di scendere in acqua, ma ad attenderli c’è un altro predatore: l’orca.

superquark orche

Le immagini della BBC sono straordinarie, da sotto l’acqua viene ripresa anche la caccia delle balene. 

{module Pubblicità dentro articolo}

Si cambia completamente argomento, per la rubrica di medicina si parla di vaccini, una tra le scoperte più rivoluzionarie. Sono molti i genitori che decidono di non far vaccinare i propri figli, per paura che il vaccino possa causare la malattia, “ma – sottolinea Piero Angela – le ricerche dimostrano il contrario..inoltre non vaccinare i propri figli vuol dire mettere in pericolo anche gli altri”.

superquark vaccini

Le telecamere di Superquark interrogano il professore Roberto Burioni, che nega qualsiasi collegamento tra vaccino e autismo e sottolinea la pericolosità di cercare informazioni di questo tipo su internet “In questo caso la voce del medico perde di importanza”, i genitori iniziano invece a credere alle voci del web.

Alberto Angela conduce invece la rubrica di archeologia, ci troviamo in Valle d’Aosta. Proprio qui ci sono reperti preistorici, come dei solchi lasciati dagli aratri di 6 mila anni fa. 

superquark archeologia

L’area dove si trova il conduttore era nel passato un santuario ed è diventata successivamente un cimitero. Qui sono state rinvenute tombe monumentali e scheletri, lo studio delle ossa ha permesso la ricostruzione di uno spaccato di storia degli abitanti di 4.500 anni fa, l’epoca delle piramidi. Il cimitero, è rimasto tale per 700 anni, solo successivamente, per motivi a noi nascosti, l’area è stata abbandonata, si ipotizzano cambiamenti climatici.  

Il prossimo servizio è dedicato agli zoo e alla loro organizzazione. Lo zoo di Zurigo è tra i più grandi di Europa ed ha una vasta varietà di animali, ma come si fa a gestire una realtà così eterogenea? Cosa avviene dietro le quinte? Si inizia alle 5 del mattino per preparare più di mille pasti per le diverse specie. Il cibo delle scimmie viene ad esempio nascosto in tubi e scatole per stimolarne l’intelletto.

superquark elefanti

Anche la riproduzione viene gestita dagli esperti che cercano di prevenire le malattie.

Per la rubrica “Polvere di stelle”, Piero Angela intervista l’astrofisico Bignami. Si parla di neutrini, che portano informazioni fondamentali di ciò che accade nello spazio. Uno tra i più grandi rilevatori si trova al Polo Sud, dove i neutrini vengono “catturati” e studiati. Ad oggi c’è un nuovo progetto, in Italia, sulle coste della Sicilia, qui i neutrini vengono catturati dalle acque del Mediterraneo. 

Un breve video racconta come fanno le cozze a produrre quella colla che gli permette di rimanere attaccate agli scogli. Si passa poi ai rifiuti e alla possibilità di estrarne gas come il metano.

Per la rubrica Scienza e società si parla invece di incidenti stradali. Negli ultimi anni gli incidenti stradali sono diminuiti, ma nell’ultimo anno sono aumentati quelli mortali, il primo problema è la velocità. Anche l’infrastruttura ha un ruolo importante, aumentare il numero di rotonde ad esempio limita la velocità di chi guida e diminuisce gli incidenti frontali, i più pericolosi.

superquark incidenti

Per il “Dietro le quinte della storia”, Piero Angelo si confronta con Alessandro Barbero. L’argomento sono i padri pellegrini e la guerra civile americana che ha diviso il nord e il sud. Proprio in quel periodo si inventa la storia dei padri pellegrini, secondo l’America del nord, gli Stati Uniti d’America sono nati proprio dai padri pellegrini, ma si tratta di una notizia falsa. 

{module Pubblicità dentro articolo}

Dalla storia si passa al calcio italiano, per un breve servizio sul contro piede di Gianni Rivera. Si torna poi a parlare di medicina e delle malattie sessualmente trasmissibili. Ad oggi si conoscono almeno una trentina di agenti patogeni che trasmettono le infezioni. I meno informati sono i giovani, che non solo fanno poca attenzione ma spesso ignorano anche i sintomi. Tra i virus più diffusi c’è il Papilloma Virus, che può essere comunque evitato con un vaccino in età giovanile. “Oltre ai virus – ricordano i medici – ci sono anche molti batteri che a distanza possono causare anche infertilità”.

superquark malattie

In studio c’è il professor Jannini che sottolinea anche la latitanza del sistema scolastico italiano che non ha ancora capito l’importanza di informare i giovani su queste malattie. E Piero Angela parte proprio da questo discorso per parlare delle scuole bilingue in Italia, dai licei si esce quindi con un doppio diploma, in italiano e inglese. 

E’ il momento del sondaggio volante, la domanda è: “Il digiuno può essere depurativo?”, per molti è un danno e gli esperti confermano tale risposta, quando si digiuna il corpo inizia a mangiare se stesso. Si continua con il cibo del futuro, nei prossimi anni il cibo sarà più rispettoso anche dell’ambiente. Presto, anche i cibi degli astronauti, finiranno nei banchi dei supermercati, alla portata di tutti.

Si conclude con queste previsioni la terza puntata di Superquark. Nel prossimo appuntamento si parlerà di robot, estrazioni di energia elettrica dal sale, della lingua dei fischi delle Canarie, di forbici molecolari e un nuovo documentario naturalistico della BBC.

{module Macchianera}



0 Replies to “Superquark, la diretta della terza puntata”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*