In viaggio con la zia Blady e Beshir oggi a Bari


Va in onda oggi sabato 13 agosto alle ore 12:25 su Rai 1 la nona puntata di In viaggio con la zia. I due conduttori Syusy Blady e Livio Beshir oggi visitano la città di Bari. La tappa dedicata al capoluogo pugliese farà conoscere al pubblico della prima rete tutte le caratteristiche e le ricchezze monumentali della cittadina pugliese che non è soltanto un luogo di mare.

Va in onda oggi sabato 13 agosto alle ore 12:25 su Rai 1 la nona puntata di In viaggio con la zia. I due conduttori Syusy Blady e Livio Beshir oggi visitano la città di Bari. La tappa dedicata al capoluogo pugliese farà conoscere al pubblico della prima rete tutte le caratteristiche e le ricchezze monumentali della cittadina pugliese che non è soltanto un luogo di mare.

Blady e Beshir inizieranno il loro excursus nel centro antico di Bari, città crocevia di culture, di testimonianze e di storia attraverso varie epoche.

I due conduttori parleranno ai telespettatori e ricorderanno i fatti di questa città e le dominazioni a cui è stata sottoposta attraverso le epoche successive. Una testimonianza delle tante dominazioni è il Castello Svevo, edificio simbolo della città, una imponente fortezza che si erge ai margini della parte vecchia.

Si punterà l’attenzione soprattutto sulla grande religiosità dei pugliesi e di come la loro fede cattolica si sia intrecciata con le altre fedi presenti in Europa nel corso della lunga storia barese.All Ipogeo di Bari

E adesso Blady e Beshir visitano le più importanti chiese. La prima è la Basilica di San Nicola, patrono della città. Si passa poi alla cattedrale di San Sabino e alla imponente Chiesa russa presente a Bari. Infatti Bari e la sua basilica rappresentano uno dei centri prediletti della Chiesa ortodossa in Occidente. Proprio perché qui riposano le reliquie di San Nicola. Si parlerà anche della solida tradizione mercantile e di come Bari sia un punto nevralgico nell’ambito del commercio e dei contatti politico-culturali con l’Est Europa e il Medio Oriente.

La passeggiata nel centro storico viene fatta in compagnia del critico d’arte Costantino D’Orazio, presenza fissa nel programma In viaggio con la zia. Qui tra piccole strade e botteghe artigianali Syusy Blady e Livio Beshir racconteranno gli aneddoti più curiosi che riguardano la città. Si comincia con quello che riguarda la “colonna infame”: non vi sveliamo di cosa si tratta, vi lasciamo la curiosità di scoprirlo da soli. Un altro singolare aneddoto riguarda una love story tra i Romeo e Giulietta di Puglia. Anche qui non vi anticipiamo chi sono questi due singolari personaggi.Beshir a Bari

E adesso spazio al lato “oscuro” della città. Bari infatti è sinonimo di mistero con le tante leggende metropolitane legate a particolari apparizioni che sarebbero avvenute in alcuni edifici e monumenti.

Infine non poteva mancare una visita al simbolo più importante della città di Bari: il Teatro Petruzzelli. Se ne è occupato anche recentemente Roberto Giacobbo in una delle ultime puntate del suo programma Voyager – ai confini della conoscenza. Giacobbo ha anche fatto scoprire ai telespettatori una misteriosa stanza segreta nei sotterranei del teatro che sarebbe venuta alla luce soltanto nel corso dei lavori per il ripristino del teatro dopo l’incendio che l’aveva colpito.

{module Pubblicità dentro articolo}

Al Teatro Petruzzelli sono approdati anche personaggi come chef Rubio che vi ha tenuto un evento speciale e Giosada vincitore dell’ultima edizione di X Factor su Sky Uno.

Anche questa volta i conduttori incontreranno molti ospiti. Tra questi Tony Santagata ed il sindaco della Regione Puglia Michele Emiliano.

{module Pubblicità Macchianera}



Potrebbe interessarti anche:


0 Replies to “In viaggio con la zia Blady e Beshir oggi a Bari”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*