Teatro alla Scala il 7 dicembre Madame Butterfly in diretta su Rai 1 e Radio 3


Saranno Rai 1 e Radio 3 a trasmettere in diretta, il prossimo 7 dicembre, l'inauguazione del Teatro alla Scala con Madame Butterfly. E' Rai Cultura a rendere possibile questo progetto che coinvolge la rete leader di viale Mazzini per la prima volta. Tutti gli anni scorsi l'opera con cui viene aperto il Teatro alla Scala era stata trasmessa sempre da Rai 5.


 Saranno Rai 1 e Radio 3 a trasmettere in diretta, il prossimo 7 dicembre, l’inauguazione del Teatro alla Scala con Madame Butterfly. E’ Rai Cultura a rendere possibile questo progetto che coinvolge la rete leader di viale Mazzini per la prima volta. Tutti gli anni scorsi l’opera con cui viene aperto il Teatro alla Scala era stata trasmessa sempre da Rai 5.

 L’evento del 7 dicembre è uno dei più importanti dell’anno e, nel 2016, avrà come protagonisti il direttore d’orchestra Riccardo Chailly, il regista Alvis Hermanis, le voci di Maria José Siri, Bryan Hymel, Carlos Álvarez, e naturalmente uno dei più grandi compositori di tutti i tempi: Giacomo Puccini.

Lo scorso anno era stato il dramma lirico Giovanna D’Arco composto da Giuseppe Verdi ad inaugurare il Teatro alla Scala. E nel 2014 era toccato ad un altro capolavoro: il Filelio di Beethoven. 

Il Teatro alla Scala quest’anno inaugura la sua stagione con Madama Butterfly e Rai Cultura trasmette l’opera in diretta in esclusiva su Rai1 il prossimo 7 dicembre a partire dalle 17.45. Lo spettacolo, con la regia televisiva di Patrizia Carmine, è trasmesso in diretta anche su Radio3.

Quella proposta è la prima versione in due atti dell’opera, che Puccini scrisse proprio per La Scala di Milano, dove andò in scena il 17 febbraio 1904.

Nonostante l’attesa e la grande fiducia dei suoi artefici in Rosina Storchio, all’apice della sua carriera, Giovanni Zenatello e Giuseppe De Luca oltre che nella direzione di Cleofonte Campanini, grande talento che aveva preparato l’opera con molta cura, la Madama Butterfly cadde clamorosamente al Teatro alla Scala di Milano.

Puccini qualche giorno prima aveva scritto di essere convinto che l’opera deve essere in due atti. Questo perchè la tragedia deve consumarsi in maniera continuativa, senza dare un attimo di respiro al pubblico.

TeatroAllaScala 700

Il Teatro alla Scala sta continuando il percorso artistico-filologico per riportare tutte le opere di Puccini alle originali intenzioni dell’autore. I telespettatori di Rai1 potranno ascoltare Madama Butterfly com’era prima che il compositore si decidesse a modificarla sotto la pressione del suo editore.

La diretta su Rai 1 è stata voluta dal direttore Andrea Fabiano. La rete offre quasi tre ore di trasmissione, fyuibile con i sottotitoli, per rendere accessibile a tutti il capolavoro di Puccini.

{module Pubblicità dentro articolo}

Da sottolineare il gradimento ottenuto dai telespettatori che il 7 dicembre 2015 hanno seguito su Rai5 Giovanna d’arco di Verdi per l’apertura della scorsa stagione della Scala.

 Esattamente quarant’anni dopo l’Otello di Verdi con la direzione di Carlos Kleiber e la regia di Franco Zeffirelli che il 7 dicembre 1976 arrivò per la prima volta in TV, l’inaugurazione del principale teatro italiano torna su Rai1.
Oltre a trasmettere l’opera, come accade tradizionalmente, la Rai racconterà anche ciò che accade dentro e fuori il teatro.

 Antonio Di Bella e Serena Scorzoni saranno i conduttori della diretta televisiva incontrando, prima dell’inizio e durante l’intervallo, i protagonisti e gli ospiti presenti.



One Reply to “Teatro alla Scala il 7 dicembre Madame Butterfly in diretta su Rai 1 e Radio 3”

  • Pierluigi Dorici

    Questo è Servizio Pubblico.
    Sarebbe davvero importante che la Musica – quella dei nostri Grandi Musicisti – potesse tornare ad essere amata e goduta dalle persone, ma molto spesso non si fa abbastanza per promuoverla.

    Grazie di cuore!

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*