Tutti salvi per amore con Serena Bortone il 29 maggio su Rai3


Il secondo reportage firmato da Serena Bortone sui sentimenti. Questa volta la conduttrice si occupa del rapporto madre-figli

 Va in onda il prossimo 29 maggio in seconda serata, con la conduzione di Serena Bortone, il programma dal titolo Tutti salvi per amore. Si tratta di un reportage che racconta i sentimenti in una maniera singolare come aveva già fatto la scorsa stagione, la Bortone giornalista del Tg3 e prossima conduttrice di Agorà estate

{module Pubblicità dentro articolo}

Sarà ancora una sola puntata prevista per domenica 29 maggio per raccontare la contemporaneità attraverso i sentimenti. Questa volta Serena Bortone si occuperà in particolare delle relazioni che ci sono tra madri e figli. Nel bene e nel male, è un rapporto che segna sempre l’esistenza degli esseri umani e che forma la nostra identità.

Serena Bortone, come aveva già fatto nella prima inchiesta, cercherà di entrare nella sfera più intima delle persone che intervista e di raccogliere le confessioni ed i sentimenti più profondi. Naturalmente il rapporto tra madre e figli non sempre è idilliaco e come vorremmo, spesso è imperfetto; può essere causa di serenità o anche di delusione, è un legame che ha mille sfaccettature che saranno analizzate dalla Bortone.

Il rapporto madre figlio o madre figlia è dunque alla base di un programma che vuole incidere nell’intimo delle persone e portare alla luce emozioni dalle quali spesso può dipendere anche una crescita positiva della personalità umana. Serena Bortone vi dedicherà un’attenzione particolare perché alla fine, come dimostrerà da tutte le testimonianze raccolte, è sempre l’amore che salva. E soprattutto, è l’amore di una madre per le tue creature. Una donna che arriva la maternità ha alle spalle un vissuto che sarà poi trasmesso al figlio o alla figlia i quali saranno a loro volta genitori.
La giornalista realizza un viaggio da nord a sud e tutto quello che racconta dal punto di vista personale diventa poi di valenza universale.

tutti salvi per amore

Nella prima puntata conosceremo Claudia e suo figlio di 11 anni colpito da una rarissima malattia genetica. La donna ha offerto al ragazzo una seconda vita donandogli un rene.

In provincia di Caserta, terra di pugili e di camorra, conosceremo Pina che cresce due figlie adolescenti campionesse di boxe. La donna lavora di notte in una pizzeria per garantire alle ragazze il riscatto da una emarginazione sociale nella quale potrebbero essere travolte.
In Piemonte Barbara ci racconta le sue emozioni dinanzi alla reazione del figlio Fabrizio adottato in Brasile.

{module Pubblicità dentro articolo}

A Torino ci sarà Gino pronto a farci commuovere con il ricordo della madre che ha accudito fino all’ultima notte. Una donna che non aveva speranze di vita e che ha sopportato fino all’ultimo la sofferenza della malattia.
Eccoci adesso tra Roma e Napoli per conoscere una donna che racconta la sua difficile scelta di vita compiuta con la separazione dal marito e l’allontanamento dai figli. Luigi, il figlio maggiore spiegherà di aver ritrovato e perdonato la madre, a distanza di oltre 10 anni, grazie alla pratica del buddismo.

 E infine Giovanna Nuvoletti scrittrice e fotografa racconta la sua personale esperienza con la madre Adriana, regina della mondanità degli anni 50. La donna sarà al centro dei ricordi della figlia in una confessione emozionante ed intima che rivela anche uno spaccato della storia del nostro paese punto



0 Replies to “Tutti salvi per amore con Serena Bortone il 29 maggio su Rai3”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*