logo


#MaiPiùBullismo, la conferenza stampa

- Scritto da 

Una settimana per parlare di bullismo: in collaborazione con il Ministero dell’Università e della Ricerca, la Rai dà il via al progetto #MaiPiùBullismo. In onda su Rai 2 in seconda serata, a partire da domani, quattro appuntamenti condotti da Pablo Trincia.

Il programma viene presentato questa mattina nella sede Rai di Viale Mazzini, introdotto dal dg Rai Antonio Campo dall’Orto. Presenti anche il Ministro Stefania Giannini e la direttrice di rete Ilaria Dallatana.



"La scuola ha un dovere primario, che è quello di non lasciare nessun ragazzo solo", spiega la Giannini. "Al di là dei casi specifici, questo tipo di fenomeni si combattono solo con le sfide educative: l'alleanza tra Rai e Ministro dell'Istruzione è fondamentale, perché ci aiuta a raggiungere le persone con un linguaggio diverso". "Certi fenomeni -prosegue- sono frutto di uno stato d'animo che nasce dall'isolamento: si tratta di iniettare una goccia di sensibilità nelle famiglie". E sono proprio le famiglie l'alleato necessario: "Bisogna riuscire a riconoscere che, ad esempio, è stato tuo figlio a commettere un certo atto, e perciò intervenire".

La parola passa a Ilaria Dallatana: "Credo che tanto sia stato fatto negli ultimi anni come presa di consapevolezza: trovavo però che la tv non avesse mai fatto la sua parte. Aveva fatto riflessione, ma non aveva trovato un linguaggio che parlasse alla genrazioni che lo vivono. Ora ci siamo riusciti grazie a tre elementi. avere trovato nel Ministero un interlocutore presente sin dall'inizio, un gruppo di produttori che ci ha creduto molto e il testimonial più adatto per parlare con ragazzi e famiglie". quando la Dallatana è arrivata in Rai, "il progetto era già sul tavolo". Ancora: "Bisogna essere molto bravi ad entrare nelle famiglie in maniera garbata, interloquendo con persone che hanno magari dei disturbi relazionali".
La Dallatana anticipa anche che il racconto degli adolescenti proseguirà sulla sua rete: "Gli adolescenti ci sorprendono: è un'età straordinaria, dobbiamo riuscire a raccontarla in tutte le sue sfaccettature". Il format è stato acquistato da diversi paese, "ma non tutti sono riusciti a farlo".

Pablo Trincia spiega quanto questo sia un lavoro di squadra, iniziato prima che si accendesse la telecamera. "Sono molto contento di questo programma: tengo molto allo storytelling. siamo entrati nelle case, abbiamo raccontato storie di ragazzi, abbiamo parlato con i genitori e abbiamo cercato di trovare una soluzione. Mentre lavoravamo ci siamo resi conto che questo programma si rivolge non solo ai ragazzi, ma spesso ai genitori. Le dinamiche escono dalla classe per entrare nelle famiglie: finché il problema sussiste tra ragazzi, si può risolvere, mentre diventa più complesso quando rigurda gli adulti". La trinagolazione ragazzi-genitori-scuola può essere la formula vincente: "Io mi immagino che domani, una volta visto il programma, la discussione continui sul divano di casa, con il genitore che chiede al figlio come va a scuola, se ci sono casi simili".

La messa in onda in seconda serata è dovuta alle esigenze di rete, dato che un format di un'ora sarebbe difficile da collocare. In compesno però, la mercoledì, la seconda serata di Rai 2 inizia piuttosto presto, intorno alle 23.00. La conferenza stampa si conclude qui, appuntamento a domani.

 

Ultima modifica Martedì, 22 Novembre 2016 13:37
Irene Natali

Marchigiana, sarda per metà e romana d’adozione, si laurea in comunicazione alla Sapienza con una tesi triennale sulla satira televisiva e la chiusura del Decameron di Luttazzi. La tesi specialistica è ancora sulla televisione, stavolta sul ruolo di Al-Jazeera nella “primavera araba”. Collabora con alcune testate giornalistiche e siti web, è stata analista televisiva del programma di RaiTre TvTalk, condotto da Massimo Bernardini. La partecipazione ad una serie di trasmissioni televisive, le ha consentito di conoscere a fondo tutto quello che ruota intorno al mondo del piccolo schermo. Ama scrivere e disegnare, soprattutto fumetti.

Lascia un commento

Gentile lettore, dopo aver premuto il pulsante "INVIA COMMENTO", attendi il messaggio dell'avvenuto invio dello stesso in attesa di moderazione senza effettuare un nuovo invio. Sarà nostra cura validare il prima possibile il commento affinchè sia visibile

Cerca nel sito

In evidenza

"Da Venezia è tutto" con Concita De Gregorio su Rai 3 dal 30…

05-08-2017 Informazione Massimo Luciani

Anche quest'anno la Rai dedica una particolare attenzione alla Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia giunta quest'anno alla 74esima edizione...

Vai alla news

"Selection day" e "Again" ecco le 2 serie prodotte…

05-08-2017 Soap e serie tv Riccardo Chiaravalli

 Il gigante dello streaming online a livello mondiale Netflix, ha recentemente annunciato la produzione di due serie originali made in...

Vai alla news

Patrizio Rispo: "In 20 anni di Un posto al Sole ho suonato tutte …

06-08-2017 Interviste Alessandro De Benedictis

Dopo il nostro racconto della giornata sul set di Un posto al sole e le interviste a Luca Ward e...

Vai alla news

"The Last Tycoon" dal 28 luglio su Amazon

28-07-2017 Soap e serie tv Biagio Esposito

Dopo essere stato presentato in anteprima mondiale al Festival delle tv di Montecarlo lo scorso giugno, il serial "The Last...

Vai alla news


Seguimi sui vari social network

facebook twitter google plus Youtube linkedin

 
maridacaterini.it è una testata giornalistica
iscritta dal 02/12/2015 al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015
P.Iva 05263700659
Tutti i diritti riservati - Area riservata

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo