logo


È iniziato ieri sera su Rete 4 Casa Capuozzo, spin off di Terra!, che ha raccolto il 2,84% di share con 152mila telespettatori.
“Casa è dove la storia inizia”: la casa popolare dove Capuozzo è vissuto, e torna “da vecchio assediato dai ricordi”. Dalla stessa casa popolare di Udine è partito così Casa Capuozzo, racconto dell’Italia dell’accoglienza, tra illusione e fallimento annunciato: quattro puntate in totale, di cui la prima dal Friuli Venezia Giulia.



Il giornalista ha unito le esperienze personali al racconto dell’immigrazione e della cosiddetta ospitalità. Partire da sè stesso dunque, per allargare la riflessione a quanto sta accadendo ora in Friuli Venezia Giulia, terra dove è arrivato da Napoli il suo papà. Generazioni diverse di migranti a confronto: dalle foto in bianco e nero dei genitori di Capuozzo, ripercorrendo le strade dove le bande di ragazzini si davano appuntamento, la voce narrante si concentra sull’attualità.
“Se non funziona nella terra di primule e temporali, dove tutto funziona meglio che altrove, senza le grandi emergenze di altri luoghi: se non funziona qui, come può funzionare altrove?”, si chiede. Le immagini sono girate in presa diretta, senza che Capuozzo si mostri mai in video.
L’attenzione si concentra allora su Udine: una realtà da piccola città, che non riesce a tornare agli antichi 100mila abitanti: è proprio per questo motivo che il sindaco ha optato per l’accoglienza di immigrati e profughi. Eppure, nonostante le premesse, “il tappo è saltato”: la gente qui non è razzista, rischia però di diventarlo.

tony capuozzo
Sistemati negli edifici dove molti hanno fatto la “naja”, in alcuni casi sistemati nelle strutture alberghiere grazie a un accordo con la prefettura, gli immigrati sono per la maggior parte pakistani e afghani. I profughi siriani non si sono nemmeno fermati, e “arriva quel che arriva” specifica Capuozzo: non tutti vogliono integrarsi nella vita di Udine, non a tutti interessa. Le telecamere incontrano sia i friulani che i loro ospiti: da un lato chi racconta che il nipote laureato si è dovuto trasferire in Australia per poter trovare un impiego, dall’altro chi va a lezione d’italiano.



Casa Capuozzo è il ritratto di un “Paese che non ha saputo e voluto governare le emigrazione, ma le ha subite”: senza creare un corridoio umanitario, scegliendo di arrendersi alla retorica dell’emergenza continua. Una “fiera delle illusioni”, dove ci si accontenta di essere “sazi della nostra bontà” anziché fornire soluzioni concrete: tutto rimane così in stallo, senza una politica capace di rispondere alle esigenze della contemporaneità storica.

Qui la puntata.

Ultima modifica Martedì, 11 Aprile 2017 15:08
Irene Natali

Marchigiana, sarda per metà e romana d’adozione, si laurea in comunicazione alla Sapienza con una tesi triennale sulla satira televisiva e la chiusura del Decameron di Luttazzi. La tesi specialistica è ancora sulla televisione, stavolta sul ruolo di Al-Jazeera nella “primavera araba”. Collabora con alcune testate giornalistiche e siti web, è stata analista televisiva del programma di RaiTre TvTalk, condotto da Massimo Bernardini. La partecipazione ad una serie di trasmissioni televisive, le ha consentito di conoscere a fondo tutto quello che ruota intorno al mondo del piccolo schermo. Ama scrivere e disegnare, soprattutto fumetti.

Lascia un commento

Gentile lettore, dopo aver premuto il pulsante "INVIA COMMENTO", attendi il messaggio dell'avvenuto invio dello stesso in attesa di moderazione senza effettuare un nuovo invio. Sarà nostra cura validare il prima possibile il commento affinchè sia visibile

Cerca nel sito

In evidenza

"Da Venezia è tutto" con Concita De Gregorio su Rai 3 dal 30…

05-08-2017 Informazione Massimo Luciani

Anche quest'anno la Rai dedica una particolare attenzione alla Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia giunta quest'anno alla 74esima edizione...

Vai alla news

"Selection day" e "Again" ecco le 2 serie prodotte…

05-08-2017 Soap e serie tv Riccardo Chiaravalli

 Il gigante dello streaming online a livello mondiale Netflix, ha recentemente annunciato la produzione di due serie originali made in...

Vai alla news

Patrizio Rispo: "In 20 anni di Un posto al Sole ho suonato tutte …

06-08-2017 Interviste Alessandro De Benedictis

Dopo il nostro racconto della giornata sul set di Un posto al sole e le interviste a Luca Ward e...

Vai alla news

"The Last Tycoon" dal 28 luglio su Amazon

28-07-2017 Soap e serie tv Biagio Esposito

Dopo essere stato presentato in anteprima mondiale al Festival delle tv di Montecarlo lo scorso giugno, il serial "The Last...

Vai alla news


Seguimi sui vari social network

facebook twitter google plus Youtube linkedin

 
maridacaterini.it è una testata giornalistica
iscritta dal 02/12/2015 al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015
P.Iva 05263700659
Tutti i diritti riservati - Area riservata

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo