Claudio Baglioni a Sanremo 2018 è arrivata l’ufficialità della Rai


I nomi del partner dell'artista saranno comunicati nella conferenza stampa di gennaio che precede l'inizio della kermesse canora.


Finalmente i piani alti di Viale Mazzini hanno dato l’ufficialità alla notizia che circolava, mai smentita, da tempo: Claudio Baglioni sarà il direttore artistico di Sanremo ed il capitano della squadra che gestirà, dal palcoscenico del Teatro Ariston la sessantottesima edizione del Festival in programma dal 6 al 10 febbraio 2018.
E, come già anticipato, l’artista non sarà solo: lo affiancheranno altri personaggi.

La nota diramata dalla Rai, infatti, riferisce che “i partner di Baglioni nella conduzione saranno annunciati, come di consueto, nella conferenza stampa del prossimo gennaio a ridosso dell’inizio del Festival”.
E poi il commento del direttore generale Mario Orfeo che sottolinea quanto l’azienda sia “onorata e felice che Baglioni abbia accettato il nostro invito”. E continua: “con Claudio costruiremo un’edizione di Sanremo in cui le canzoni e le interpretazioni saranno assolute protagoniste del più grande evento dedicato alla musica italiana”.

Per quanto riguarda il cachet percepito da Baglioni, la tendenza è di limitarne la cifra del 10% rispetto a quella guadagnata da Carlo Conti. La somma, insomma, dei 650 mila euro del conduttore degli anni scorsi, sarà decurtata in modo da adeguarsi alla nuova tendenza Rai per i compensi agli artisti. Complessivamente nelle tasche di Baglioni finiranno 585 mila euro.

L’artista non è nuovo a calcare il palcoscenico del teatro Ariston. E’ stato già ospite della kermesse canora.  E, per quanto riguarda la conduzione, insieme a Gianni Morandi, è stato il presentatore delle due serate evento “Capitani coraggiosi” andate in onda su Rai.



0 Replies to “Claudio Baglioni a Sanremo 2018 è arrivata l’ufficialità della Rai”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*