“Tutta colpa della Brexit” dal 14 dicembre su Rai 3 con Francesco De Carlo


Un nuovo programma all'esordio su Rai 3 con un giovane comico che racconta la propria esperienza nel Regno Unito.


Come può essere cambiata la vita di un comico all’indomani dell’uscita dell’Inghilterra dall’Europa? Ce lo racconta il nuovo programma dal titolo “Tutta colpa della Brexit” con Francesco De Carlo. Il programma dalle atmosfere di un docufilm ha come sottotitolo “diario di un comico italiano a Londra” e va in onda su Rai 3 in seconda serata a partire da giovedì 14 dicembre.

 

Saranno quattro puntate molto singolari nel corso delle quali Francesco De Carlo racconterà la sua vera vita a Londra nel periodo che va dal 3 ottobre del 2016 fino ad oggi, dicembre 2017, all’indomani cioè del referendum sulla Brexit. Che cosa è cambiato nel Regno Unito da quando i sudditi di sua maestà hanno deciso di fare vita a sé senza più partecipare all’Unione Europea? Nel suo piccolo lo racconterà Francesco De Carlo in un racconto reale e diretto della sua vita e di molti altri personaggi con i quali si è incontrato.

Dopo che Londra e il Regno Unito sono stati meta dell’esodo di camerieri, cuochi, pizzaioli, artisti di ogni sorta, persino di esperti di Finanza provenienti dal nostro Paese, adesso qualcosa cambia. Francesco De Carlo è il primo italiano che ha deciso di costruirsi una carriera di comico nel regno di sua maestà Elisabetta II. Ma deve fare presto perché mancano solo due anni all’uscita definitiva del Regno Unito dall’Europa. E prima che la Brexit sia dunque operativa, Francesco De Carlo deve diventare un comico famoso perché su di lui pende una spada di Damocle: dovrà tornare in Italia se la carriera comica a Londra non andrà bene.

Insomma per adesso Francesco De Carlo si pone come un cervello in uscita ma fra due anni potrebbe essere un cervello di ritorno.

“Tutta colpa della Brexit”: la carriera di De Carlo a Londra

Il comico naturalmente racconterà sé stesso e la vita che lo circonda sotto un’ottica ironica, curiosa e leggera. Intanto comincerà col descrivere quanto è stata difficile la gavetta nei Comedy Club di Londra e come sia stato altrettanto complicato, per lui italiano farsi accettare dagli inglesi con le sue proprie corde professionali.

Inoltre il comico racconterà la sua esibizione al Fringe Festival di Edimburgo, ovvero il festival delle Arti più grande al mondo in cui si esibiscono artisti provenienti da circa 50 paesi, le cui performance hanno come palcoscenico 300 sedi differenti. La data del Festival di solito è nel mese di agosto. Questa sarà anche l’occasione per conoscere meglio Edimburgo attraverso gli occhi di De Carlo.

Ma non è finita qui perché, partendo dalla gavetta, il comico italiano racconterà la sua ascesa fino alla partecipazione ad un programma della BBC in prima serata.

Insomma la vita londinese e britannica viene vista attraverso gli occhi disincantati e l’ottica ironica di un italiano che ha vissuto ogni esperienza sulla propria pelle.

Il programma è stato ideato è scritto dallo stesso Francesco De Carlo insieme a Lorenzo Torraca. La regia è firmata oltre che dallo stesso De Carlo, da Emanuele Baldestein.

Francesco De Carlo ha esordito come monologhista in tv nei programmi di Sabina Guzzanti, Neri Marcorè e il Trio Medusa. Ha debuttato in TV anche in Inghilterra e attualmente vive tra l’Italia e il Regno Unito.



0 Replies to ““Tutta colpa della Brexit” dal 14 dicembre su Rai 3 con Francesco De Carlo”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*