Linea bianca puntata 9 dicembre, Ossini in Val Senales


Nella puntata d'esordio il conduttore e la sua nuova partner sono alla scoperta della storia della Val Senales in Trentino Alto Adige.


Inizia oggi la nuova edizione di Linea bianca. Il programma dedicato alla montagna ed alla sua storia, riprende il proprio percorso su Rai1, ogni sabato alle 14.00. Massimiliano Ossini, riconfermato al timone per il quarto anno consecutivo, ha al suo fianco una nuova partner, Giulia Capocchi come vi abbiamo anticipato.

Saranno complessivamente 19 appuntamenti che si concluderanno ad aprile, quando torna su Rai 1, nella collocazione del sabato pomeriggio Lineablu.

Per la prima puntata della quarta stagione di Linea bianca, Massimiliano Ossini è in Val Senales, in Trentino-Alto Adige alla ricerca di tutte le bellezze di un territorio ricco di storia e di tradizioni. Infatti il primo viaggio del conduttore è a ritroso nel tempo, addirittura indietro di 5000 anni per svelare come si viveva allora e quali erano gli usi e i costumi delle popolazioni primitive.

Sarà un lungo ed affascinante viaggio tra i ghiacciai dell’Alto Adige che costituiscono un ambiente naturale di incredibile fascino. In fondo alla Val Senales, al confine tra Italia e Austria, si può ammirare, su una superficie di oltre 185 ettari il ghiacciaio di Giogo Alto, chiamato Hochjochferner.

Da settembre a maggio questo luogo rappresenta un paradiso per tutti gli amanti degli sport invernali. Sciare sul ghiacciaio in Alto Adige è un’esperienza indimenticabile per tutti coloro che indossano gli sci, dai principianti agli sciatori provetti ma anche per tutta la famiglia.

Ossini e la sua compagna parlano anche della spiritualità che alcuni luoghi emanano, dell’importanza del silenzio e del ritmo lento con cui viene vissuta la vita.

E poi ecco gli approfondimenti sulle produzioni tipiche del territorio e sul valore della dieta mediterranea, anche in montagna. Tappa d’obbligo la vetta del Similaun, a 3600 metri, per ammirare lo splendore delle cime e per raccontare la storia del ritrovamento della mummia di Ötzi, un reperto antropologico ritrovato il 19 settembre 1991. Si tratta del corpo di un essere umano di sesso maschile, risalente a un’epoca compresa tra il 3300 e il 3100 a.C. (età del rame), conservatosi grazie alle particolari condizioni climatiche all’interno del ghiacciaio

Ossini si reca al Castello Juval, la casa museo di Reinhold Messner, per far far vivere pienamente il “mito della montagna”.

Una cavalcata permetterà di stare a contatto con la natura e gli animali, la vera ricchezza del territorio. E poi le sciate, con i maestri e gli istruttori della Val Senales, il divertimento dell’apertura della stagione invernale e il piacere di vivere il mondo della neve. In questa puntata davvero la montagna verrà raccontata in tutti i suoi aspetti.



0 Replies to “Linea bianca puntata 9 dicembre, Ossini in Val Senales”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*