“La strada dei miracoli” questa sera con Sandra Milo


La trasmissione di approfondimento religioso questa sera si occuperà, tra gli altri argomenti, della figura della Madonna e di Maria Maddalena. Inoltre ci sarà una testimonianza di monsignor Krzysztof Charamsa sulle unioni civili. Prevista anche la presenza di Sandra Milo che parla del suo rapporto con la fede e la religione.


Va in onda questa sera su Rete 4 la seconda puntata del 2016 del programma “La strada dei miracoli. L’appuntamento è su Rete 4 in prima serata con la conduzione di Safiria Leccese. La trasmissione di approfondimento religioso, tornata in video la scorsa settimana, questa sera si occuperà, tra gli altri argomenti, della figura della Madonna e di Maria Maddalena. Inoltre ci sarà una testimonianza di monsignor Krzysztof Charamsa sulle unioni civili. Prevista anche la presenza di Sandra Milo che, nel segmento dedicato ai personaggi dello spettacolo, parla del suo rapporto con la fede e la religione.

Il programma questa sera si apre con un lungo reportage dal Santuario di Loreto. Questo luogo di preghiera da secoli è meta di milioni di pellegrini. Ma non tutti sanno che il luogo di culto nasconde moltissimi misteri e la puntata di “La strada dei miracoli” tenterà di svelarne almeno alcuni, i principali. Tutto è incentrato sulla figura della Madonna di Loreto. Sapremo questa sera dalla voce di Safiria Leccese e dalle testimonianze che saranno contenute nel servizio di quali misteri si tratta. {module Pubblicità dentro articolo}

Altro tema della puntata e la figura di Maria Maddalena. Quale ruolo ha effettivamente avuto la Maddalena nella storia della religione cattolica? L’entourage de “La strada dei miracoli” si è recato in Francia dove si trova il Santuario a lei dedicato. Da questa sede parte un’inchiesta per capire quanto potrebbe esserci di vero a proposito di Maria Maddalena nel romanzo di Dan BrownIl codice da Vinci“. Ricordiamo che lo scrittore aveva ipotizzato come la Maddalena fosse stata la sposa di Gesù Cristo e dalla loro unione sia nata una discendenza che si è protratta nel corso dei secoli.Charamsa

Dopo mesi di silenzio torna alla ribalta l’ex monsignor Krzysztof Charamsa. In collegamento da Barcellona parlerà di un tema molto sentito e dibattuto in quest’ultimo periodo: le unioni civili. Charamsa ordinato sacerdote nel 1997, lo scorso ottobre 2015, alla vigilia del Sinodo sulla famiglia aveva dichiarato ad un intervista sul Corriere della Sera di essere un sacerdote omosessuale e di avere un compagno con il quale era felice. Charamsa aveva anche dichiarato di essere orgoglioso della propria identità. Infine aveva detto che questa rivelazione per lui era importante perché serviva a scuotere la coscienza della sua Chiesa. Naturalmente l’intervista aveva provocato la rimozione del sacerdote da ogni incarico presso la Pontificia Università Gregoriana e altri istituti nei quali era attivo. Dopo questo coming out l’ex religioso era sparito e adesso torna per la prima volta dopo mesi di silenzio a far sentire la propria voce. Ed ha scelto “La strada dei miracoli” per esprimere le proprie opinioni sulle unioni civili.{module Pubblicità dentro articolo}

Ospite vip è Sandra Milo che racconterà il lato spirituale della sua vita. Inoltre l’ex attrice prediletta di Federico Fellini racconterà qual è il miracolo di cui è stata protagonista alla nascita di sua figlia Azzurra.

Vediamo adesso quali sono gli ospiti che interverranno questa sera: oltre ai consueti Alessandro Cecchi Paone, Paolo Brosio e don Davide Banzato ci saranno anche Silvana Giacobini e Massimo Polidoro segretario nazionale del CICAP (Comitato Italiano per il Controllo delle affermazioni sul paranormale).

Infine come in ogni puntata ci saranno filmati e documenti inediti, testimonianze di persone che racconteranno esperienze di vita e ulteriori servizi sul campo in varie parti d’Italia.



0 Replies to ““La strada dei miracoli” questa sera con Sandra Milo”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*