Mina e Celentano, dopo il disco tre speciali su Rai1


Diciotto anni dopo il loro primo straordinario successo insieme, Mina e Adriano Celentano tornano con Le migliori, disco evento dell'anno a cui sono dedicati tre speciali televisivi.


 Milano. Diciotto anni dopo il loro primo straordinario successo insieme, Mina e Adriano Celentano tornano con Le migliori (il titolo nasce da un sms che Adriano ha pubblicato sul suo blog per fare gli auguri di compleanno a Mina: ” io e te rimarremo sempre le migliori”) il nuovo album in uscita venerdì 11 novembre. Disponibile anche in versione digitale, il disco evento dell’anno è prodotto da Claudia Mori per Clan Celentano e da Massimiliano Pani per Pdu e contiene undici canzoni e un finale a sorpresa.


Due le versioni disponibili: il cd con undici brani e la versione deluxe, contenente 4 cartoline, un poster, gli undici testi e un cd con i parlati dei due artisti “rubati” da un microfono nascosto mentre Mina e Adriano erano a colloquio. “Una testimonianza, questa, dei loro effettivi incontri e dello spirito con cui hanno affrontato questo album”, sottolineano Pani e la Mori. Un album, aggiungono, che “contiene il mondo musicale che li accomuna”.

mina celentano 2

Nove i testi interpretati insieme, due i singoli: “Il bambino con il fucile “, di Francesco Gabbani, interpretato dal solo Celentano, e “Quando la smetterò “, di Aldo Donati e Loriana Lana, una inarrivabile infinita dichiarazione d’amore interpretata da Mina.

Ma non finisce qui: perché dei brani registrati dai due favolosi interpreti, due sono rimasti fuori da Le migliori: “Quelle due non presenti in questo album saranno inserite in un nuovo progetto artistico del prossimo anno. A Natale 2017 uscirà infatti un altro disco che conterrà il cd Acqua e Sale, del 1998, il primo grandissimo successo di Mina e Celentano insieme, Le migliori e, appunto, i due brani inediti.

mina celentano 3

“L’idea di questo album”, spiega la moglie del Molleggiato, Claudia Mori, ” è nata così, in modo semplice, naturale. Loro due si sono sentiti telefonicamente e si sono detti: non sarebbe ora di fare di nuovo un disco insieme? E così è stato. Tutto è avvenuto in modo spontaneo. Entrambi avevano voglia di tornare insieme, di divertirsi a cantare, di giocare a fare i cantanti”. “Sì, il termine giusto è proprio giocare, e lo dimostra la stessa copertina dell’album”, aggiunge il figlio della tigre di Cremona, Massimiliano Pani, “perché loro due sono i primi artisti in Italia a giocare con la loro immagine. Sono sempre stati matti sin da bambini, e lo sono ancora ora”.

mina celentano a un passo da te

E dato che questo straordinario evento musicale non poteva assolutamente passare inosservato dal mondo televisivo, ecco che la TV di Stato si fa portavoce del suo ritrovato. Rai 1, il prossimo 12 dicembre, celebrerà i due artisti con una straordinaria prima serata della durata di un’oretta, proponendo le performance dei due che chiacchierano di spalle e portando i telespettatori da un contenuto all’altro.

mina celentano 4

Si parte dai loro primo incontro in bianco e nero fino a giungere ai giorni nostri.
E dopo il festival di Sanremo, ecco poi due nuovi speciali, sempre su Rai 1 e sempre in prima serata: saranno due sabato sera tutti in diretta , ma ancora avvolti nel mistero. Chi sarà a condurre gli show non è ancora dato saperlo. Ma c’è da scommettere che in tutti e tre i casi gli amanti della musica e delle due icone musicali non rimarranno delusi.

{module Pubblicità dentro articolo}

 Come non delude questo album, che racchiude, appunto, il mondo musicale di entrambi gli artisti. Un terreno di incontro tra i due, molto radiofonico. Come già lo era stato l’album del ‘98. Qui gli artisti si divertono, giocano, se la cantano e se la ridono. E coinvolgono gli ascoltatori con messaggi profondi, messaggi d’amore, musica ritmica, citazioni e omaggi musicali.



0 Replies to “Mina e Celentano, dopo il disco tre speciali su Rai1”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*