Uomini e Donne la settimana il triangolo Gemma Giorgio e Marco


Il triangolo di Uomini e Donne tiene banco tutte le settimane. Vediamo cosa è successo tra Gemma, Giorgio e Marco.


È stata una settimana caratterizzata dal trono over dove i protagonisti sono stati Gemma Galgani, Giorgio Manetti e Marco Firpo. Tutti e tre hanno dato vita ad un vero e proprio triangolo amoroso. Al punto che quando le telecamere erano puntate su di loro la musica sottofondo era rappresentata dal noto brano di Charles AznavourEd io tra di voi“.

È accaduto tutto all’interno di Uomini e Donne, il programma dei sentimenti condotto da Maria De Filippi ogni giorno su Canale 5 dal lunedì al venerdì alle 14:45. A quanto pare l’amore tra Gemma e Giorgio non si è estinto. Se ne è accorto anche Marco Firpo con il quale le ultime settimane Gemma è uscita più volte in esterna. Soprattutto nella puntata di venerdì i telespettatori hanno assistito al “lamento” di Marco estremamente dispiaciuto di non aver mai avuto da Gemma tutte le attenzioni che lui invece le ha riservato. “Io in questa storia ci credevo davvero” ha più volte svelato Marco alle telecamere di Uomini e Donne.

Ha fatto anche capire che Gemma continuava a fare confronti con Giorgio ed interveniva in trasmissione sempre ed esclusivamente quando era presente il Manetti. La rappresentante del trono over ha cercato di difendersi ma la stessa Tina Cipollari le ha continuamente rimproverato di accendersi in viso al solo accorgersi della presenza di Giorgio.marco e gemma esterna uomini e donne

Il Manetti dal canto suo non ha perso occasione per far presente tutta l’intimità che c’è stata tra di loro  e si è spinto addirittura a dare consigli a Marco Firpo. Più volte gli ha detto di farle bere un bicchierino di vino quando la porta a cena. Maliziosamente a aggiunto “bastano due sorsi per farle perdere la testa“. Giorgio Manetti ha continuato a dare suggerimenti e indicazioni a Marco e ad un certo punto lo ha anche abbracciato calorosamente. 

Tutto questo sotto gli occhi vigili e attenti della conduttrice Maria De Filippi che seduta sulle scale come suo solito ascolta ed interviene solo raramente.

Dunque la love story tra Giorgio e Gemma sembra davvero non essere finita. I telespettatori possono anche pensare che i due ex innamorati si siano volontariamente lasciati per continuare a frequentare il programma. Mentre Gemma si è concessa soltanto un legame con Marco amplificato da alcune esterne, Giorgio invece ha ricevuto parecchie corteggiatrici ma non ha ancora effettuato una vera e propria scelta.gemma uomini e donne

Certo i telespettatori sono ormai abituati a vedere le schermaglie tra Giorgio e Gemma. Sanno che sono loro due i personaggi fondamentali del trono over, quelli che portano più ascolto ed e destano l’interesse e la curiosità dei fan. {module Pubblicità dentro articolo}

Da sottolineare che Gemma Galgani è passata da un amore sviscerato per Giorgio che la portava a diventare una vera e propria geisha, agli atteggiamenti attuali nei confronti di Marco Firpo che dice di aver baciato anche con grande passione. Naturalmente non c’è da meravigliarsi: gli amori televisivi durano lo spazio di un mattino. Ma Maria De Filippi sa di non poter fare a meno né di Giorgio né di Gemma. Infatti lo speciale a loro dedicato andato in onda lo scorso 3 giugno aveva fatto il pieno di ascolti. E in quella occasione Gemma non aveva fatto altro che piangere e versare lacrime per cercare di conquistare o riconquistare l’uomo del suo cuore.

Come andrà a finire?  Lo vedremo soltanto seguendo la sceneggiatura di questa telenovela che continua ad appassionare il pubblico. Proprio nel corso della settimana passata Uomini e Donne ha fatto un altro record di ascolti sfondando il muro del 25% di share.



0 Replies to “Uomini e Donne la settimana il triangolo Gemma Giorgio e Marco”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*