Zelig event, la diretta del 9 dicembre


la seconda delle quattro puntata speciali per festeggiare i 20 anni di Zelig


Dopo la prima puntata di giovedì scorso, Christian De Sica e Michelle Hunziker sono tornati su Canale 5 per condurre la seconda puntata di Zelig event. Lo storico programma festeggia 20 anni, e lo fa con i nomi famosi che ha contribuito a lanciare nel panorama della comicità nazionale.

Abbiamo seguito la puntata in diretta, ripercorriamo quanto avvenuto.

Dopo qualche battuta di apertura dei conduttori, un rapido ingresso dei Beoni, la puntata entra nel vivo col monologo di Maurizio Battista. Il comico parla della sofferenza provata ascoltando un concerto di musica classica: quando qualcuno ha urlato “bis!” è “scattata la caccia all’uomo”.

zelig 9dic cinemapolacco

Ecco il cinema polacco di Petrecte e Kripstack, Leonardo Manera e Claudia Penoni. “Quando facciamo l’amore, io sono come un tornado”, “Più che come un tornado, sei come un temporale estivo: dura poco, ma basta a rovinarti la giornata”.

La prossima in scaletta è Teresa Mannino, che spiega la differenza tra primo figlio e i fratelli minori: “Al primo la sera racconti la favola di Biancaneve, e ti vesti pure da Biancaneve. Al secondo dici: dormi, o Biancaneve muore!”. Il racconto prosegue poi con l’infanzia della stessa Mannino, che era la più piccola in casa: “mamma ci faceva fare il bagno nella stessa vasca, con la stessa acqua. Quando era il mio turno, io facevo direttamente i fanghi”.

zelig 9dic aldo giovanni giacomo

Dopo il primo break pubblicitario, un grande classico: Aldo, Giovanni e Giacomo nello sketch del biglietto  sul tram. Proposto diverse volte in tv, il pezzo è più che noto: nel periodo di massimo successo del trio, “lei è ignoante nel senso che ignora” era diventato una sorta di modo di dire. 

Davide Paniate e Alessandro Betti sono critico cinematografico e rispettivo interprete, che però ne traduce le parole seocndo il proprio gusto. Congedati i due,  la Hunziker richiama Aldo, Giovanni e Giacomo: il trio promuove il film natalizio, di cui viene mostrato il trailer.

da un trio si passa a una coppia: Nuzzo-Di Biase. I due, a letto, bisticciano come siamo abituati a vederli: “Sto progettando le vacanze intelligenti”, “Perché intelligenti?”, “Perché stavolta, col c***o che ti porto”.

zelig 9dic giacobazzi

Giuseppe Giacobazzi sente aria di Natale, e già parte la mania di fare compere. Il monologo verte sullo shopping on line della moglie, dalla ritenteggiatura color prugna acquistata su Groupon, al giubbotto “Bomber” , talmente acrilico che fa le scintille.

zelig 9dic desica

Il momento spettacolare arriva con Christian De Sica che canta la sigla di Studio Uno: mentre lui canta sul palco, con tanto di ballerini alle spalle, la Hunziker è seduta tra il pubblico con i popcorn in mano.

zelig 9dic pintus

Altra incursione dei Beoni, quindi subito Angelo Pintus:  il comico ironizza sulle “milf su Facebook”, ultra 40enni che si comportnao come 20enni facendo vergognare i figli. Il pezzo, come solito, si regge soprattutto sulle vocine di Pintus, le facce e la sua gestualità corporea.

Il mago Raul Cremona coinvolge i conduttori nella performance: finge di aver bisogno di aiutanti, per poi lasciarli puntualmente a bocca asciutta. Antonio Ornano ricorda Manuel, l’eroe dei due mondi che, per primo, ha affrontato una separazione non consensuale dalla moglie: quando si è presentato a cena con la nuova compagna, le amiche dell’ex moglie “l’hanno passata allo scanner”. Il racconto prosegue con lo sguardo di Ornano su quanto le altre donne siano attraenti, e come la moglie sia capace di intercettarne ogni pensiero fedifrago.

zelig 9dic ale franz

I vecchietti Ale e Franz si rimbalzano una serie di battute su malanni e figli bamboccioni: “Guarda l’Ignazio una vita ad insegnare matematica, gli hanno trovato i calcoli”.

Alle 23.30 il debutto di Federica Ferrero, che si presenta al pubblico con un monologo sulla gravidanza: “Già il nome, gravidanza, fa capire che è una cosa grave”, poi parte la disanima sul padre, al punto che si spera non sia davvero lui il papà.

Ennesimo blocco pubblicitario, e si rientra in studio con Michelle Hunziker che canta in tedesco: dai tanti palloncini della performance, la linea va a Gene Gnocchi per promuovere la campagna di raccolta fondi a sostegno del programma. Via allo speed date di Marta e Gianluca: “Scusa sono un po’ così…vengo da un’apericena”, “Anche io sto un po’ così..vengo da una peritonite”.

zelig 9dic mago forest

Il Mago Forest vuole far scegliere 51 carte a 51 persone diverse: scende quindi tra il pubblico distribuendo carte, a qualcuno anche il proprio numero di telefono. Intanto, per la gioia di De Sica, si palesa pure i mago di Milano Raul Cremona.

A suon di musica, i Senso Doppio mimano vari brani. Nuovo collegamento con Gene Gnocchi per la rassegna di spondsor assurdi che hanno donato un eruo al programma.

Vincenzo Albano è il talent scout che ha scoperto “Gianni Ferlopez, che è metà italiano e metà sudamericano, cioè canta in italiano e suda americano”. La puntata si conclude con le sorelle Campanella; l’appuntamento è per giovedì 15 dicembre.



0 Replies to “Zelig event, la diretta del 9 dicembre”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*